Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SALVO

All'interno del forum, per questo film:
Salvo
Dati:Anno: 2013Genere: drammatico (colore)
Regia:Fabio Grassadonia, Antonio Piazza
Cast:Saleh Bakri, Luigi Lo Cascio, Sara Serraiocco, Giuditta Perriera, Mario Pupella, Redouane Behache, Jacopo Menicagli
Visite:454
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/6/13 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 30/6/13 0:31 - 3957 commenti

Se dopo la visione di in una pellicola priva di ritmo e con pochi dialoghi si riesce comunque ad uscire soddisfatti, vuol dire che non è stato fatto poco. Qui la storia ha un'importanza marginale. E' l'interpretazione dei protagonisti a rendere quest'opera degna di visione. Lei è molto brava, sia da cieca, che dopo. E lui, pur privo di gamma espressiva, è adatto al personaggio che interpreta (il braccio destro del boss, che vive per lui, annullando se stesso, almeno finchè...). Opera prima asciutta, senza troppi fronzoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ragazza cieca capisce che c'è qualcuno in casa; Al protagonista: "Ma che minchia di musica ascolti?" (errore madornale).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Capannelle 3/4/14 12:08 - 3300 commenti

Una prima mezzora magistrale, condita da lunghi silenzi e ben fotografata dove emerge, oltre a quella del killer spietato, la figura di Rita nella palpitante interpretazione della Serraiocco. Il racconto prosegue bene come stile ma appare titubante nella direzione da prendere oltre a quella classica del rapporto prima forzato poi sentito tra i due protagonisti. Insomma, un'opera prima incompleta ma capace di lasciare una traccia che lo ha fatto apprezzare più all'estero che in Italia.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Alex1988 13/11/17 18:44 - 306 commenti

E' incredibile come certi registi esordienti dimostrino di possedere capacità anche maggiori rispetto a molti loro colleghi affermati. Applaudito al Festival di Cannes, il film è stato elogiato, in particolare, per l'abile uuso dei piani sequenza; dialoghi ridotti al minimo, così come le musiche. Naturalmente in Italia è passato quasi inosservato...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima mezz'ora; I titoli di coda e il mare in sottofondo.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Zolf 5/8/13 21:27 - 6 commenti

Location tetre e spoglie. Dialoghi ridotti al minimo. Ritmo carente. La storia non è di per sé nuova (l'amore tra una vittima e il proprio carnefice). Ciò che rende valido questo film è l'interpretazione dei due protagonisti (bravissima la Serraiocco "cieca"), abbinata a una fotografia e a un montaggio che fanno vivere allo spettatore un'esperienza sensoriale, quasi in prima persona. Un'opera prima che promette molto bene per il futuro. Un film diverso.
I gusti di Zolf (Comico - Horror - Poliziesco)