Cerca per genere
Attori/registi più presenti

INTRIGO INTERNAZIONALE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 43
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 5/9/07 0:43 - 4059 commenti

È fin troppo chiaro che il film è invecchiato, ma è ancora più palese che è semplicemente un bel film. Formidabile e adorabile Cary Grant, mentre Eva Marie Saint, biondissima, fa parte del drappello delle fanciulle che per il Maestro incarnavano la donna ambitissima ("Elegante in salotto, puttana in camera da letto"). Da non perdere, anche se la seconda visione smaschera più di un'assurdità (perché mai usare una aeroplano quando basta un colpo di pistola?).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'asta.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 5/9/07 16:02 - 9787 commenti

Film piuttosto atipico nella filmografia del maestro inglese; si tratta di una spy-story con alcuni toni della commedia (vedi il rapporto tra i due protagonisti), ma dal ritmo molto serrato e con alcune sequenze rimaste nella storia del cinema (quelle finali sopratutto). Particolarmente curati la fotografia e il montaggio. Il film ha uno dei punti di forza nel cast, non solo per i due ruoli principali (interpretati splendidamente), ma anche per quelli di contorno (specialmente James Mason).
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 12/4/09 3:17 - 3971 commenti

Questa volta Hitchcock si spinge troppo sul versante action, inanellando una vicenda spionistica con parecchi toni da commedia. Tecnicamente ineccepibile, curato per una fotografia impeccabile e recitazioni grandiose. Ma i dialoghi, oggi, appaiono decisamente falsi (o manieristici). Presenta però notevoli slanci nella gratuità, come quando appare in scena la lunga corsa nella prateria deserta di Roger (Cary Grant) inseguito niente meno che da un aereo. Contesto abnorme che ha, a detta dello stesso autore, finalità spettacolari e narcisitiche, decisamente contrarie alla logica "realistica".
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 24/6/08 10:38 - 6663 commenti

Uno dei (tanti) capolavori di Hitchcock, un film che sembra un’antologia di “scene madri” per l’incredibile quantità di sequenze strepitose. L’uomo braccato per uno scambio di persona “pilotato” è l’emblema dell’homo americanus ma anche la riedizione del protagonista dei romanzi d’avventura all’insegna dell’ottimismo "sempre e comunque". Dunque, un film che è anche riferimento di un visione del mondo estroversa e vincente. Senza mai perdere l’ironia del grande maestro del cinema... Fondamentale la musica del grandissimo Bernard Herrmann.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 26/12/10 18:40 - 5712 commenti

Il manifesto del cinema di Hitchcock: lo scambio di persona, l’innocente braccato, la doppiezza della donna e la scintilla rosa in un iperbolico intrigo spionistico reso fluido dall’azione e da una fine ironia che non si quieta neppure nei frangenti più drammatici. Con portentosa maestria tecnica, la suspense si materializza nella vertigine dell’imprevisto (l’omicidio alle Nazioni Unite), dello spazio deserto (l’attacco del biplano) e dell’alta quota (la villa di Vandamm, la fuga sul Rushmore), per poi godersi il riposo del guerriero nella cuccetta di un treno insieme alla coppia Grant-Saint.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La guida in stato di ebbrezza di Grant; l’asta; nel campo di grano; la fuga su Monte Rushmore.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 23/7/10 20:27 - 6489 commenti

Sfavillante lavoro hitchcockiano pieno di scene meravigliose che sono un vero e proprio fuoco d’artificio sotto tutti i punti di vista. La storia ricalca schemi e situazioni care al maestro, ma al solito la tecnica è prodigiosa e stupisce sempre la capacità registica di creare la tensione dal nulla ed in situazioni atipiche per un film di genere (si pensi all’arrivo dell’aereo). Divertimento e coinvolgimento sono ai massimi livelli e c’è più impertinenza del solito nei sottintesi sessuali.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cary Grant che attende un autobus e si vede arrivare ben altro mezzo di trasporto.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 9/12/08 10:28 - 6539 commenti

Avvincente, ironico, splendidamente interpretato da Cary Grant all'apice del fascino (ma tutto il cast è all'altezza, dalla adorabile madre che battibecca con i killers all'elegante coppia di cattivi Mason-Landau), con alcune scene entrate giustamente nella storia del cinema e tanto famose che non è neppure necessario citarle. Meno coinvolgente forse di altre opere del maestro (probabilmente per l'assenza di ogni traccia di perversione?), ma resta un classico intramontabile, capace di rinnovare il piacere ad ogni visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La seduta dell'asta, durante la quale Grant inizia a disturbare per farsi accompagnare fuori dalla polizia.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 15/4/08 9:00 - 2244 commenti

Buon film che si avvale d'interpreti superlativi; Hitchcock si conferma maestro della suspance e alcune sequenze sono oramai entrate nella storia del cinema. Il tempo passato si fa inevitabilmente sentire e la parte "romantica" è un po' troppo forzata. A livello di sceneggiatura non tutto segue una logica ferrea (tutta la parte dell'aereo, cinematograficamente splendida, pare decisamente esagerata), comunque lo spettacolo, anche a quasi 50 anni di distanza, è assicurato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 28/4/08 14:30 - 4620 commenti

Questa volta zio Hitch dirige una storia piena di intrighi, interpretata da un degno Cary Grant e una sensuale Eva Marie Saint (che però non può competere con la Novak e la Kelly). Tra i cattivi segnalo un giovane Landau, Mason, Carroll. Molte le scene ben riuscite, come quella finale sulla montagna dei presidenti o l'eccessivo tentato omicidio di Grant, con l'aereo sui campi coltivati.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 16/4/12 10:20 - 2861 commenti

Il cinema classico americano nella sua forma più matura e compiuta: trama avvicente, fotografia da dieci e lode, grande tecnica registica (sotto questo aspetto siamo ai vertici assoluti del regista), battute folgoranti (da gustare in originale: la versione italiana addolcisce molti dettagli), protagonisti splendidi, antagonisti dai volti perfetti. I toni da commedia e l'estrema raffinatezza del tutto lo rendono più piacevole e rilassante che teso e angosciante, il chè non è per forza un difetto. Grande cinema.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dato che la sequenza del tentato omicidio la conoscono tutti, cito la scena di seduzione in treno, tutta giocata su sguardi e allusioni.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 15/10/08 13:29 - 3278 commenti

Un classico con diverse scene memorabili ma, secondo me, anche un Hitchcock che rivisto perde appeal. La prima parte è la più intelligente, lo sviluppo della storia è ironico e coinvolgente, Grant insuperabile e la MarieSaint lascia il segno. Nel finale però la spy-story assume contorni forzati, le scene d'azione diventano artificiose e culminano nella tanto decantata sequenza tra la villa moderna (con i cattivi imbalsamati) e il monte Rushmore (il trionfo del kitsch). Insomma, meglio la commedia della suspence, meglio i dialoghi che l'azione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena dell'aereo e quella dell'asta.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 18/12/08 21:42 - 1304 commenti

Capolavoro del Maestro, spiazzante sin dal titolo originale (sta a dire "da nessuna parte"), fornisce sapide ambiguità, come il passaggio fallico di un treno in galleria e salto vertiginoso di Eve Marie Saint dal monte Rushmore al vagone letto. Malizia, suspense, humor incarnati nell'unico attore credibile per questa parte. La scena dell'attacco aereo in piena luce è una delle dieci cose da vedere per capire cosa distingue il cinema da tutte le altre arti, cosa ne caratterizza il linguaggio specifico. Immenso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Roger O. Thornhill (la O non significa nulla). I titoli di Saul Bass sulle linee del grattacielo e le musiche del divino Hermann. Etc. etc. etc.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Harrys 19/11/09 21:04 - 679 commenti

Uno dei tanti capolavori targati "maestro del brivido". Non si contano i momenti di altissimo cinema; al contrario, quelli un po' più convenzionali stanno nel palmo di una mano (seppur piuttosto atipici per il regista). Come non rimanere estasiati dal celeberrimo duello Grant-aeroplano e dal turbillon di "coincidenze" in cui il nostro protagonista incappa malauguratamente. Non latitano toni da commedia, con pungenti battutine stagliate qua e la. Ad esser pignoli: leggeri rallentamenti nella parte centrale che smorzano la suspance. ****1/2
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Lovejoy 20/12/07 23:07 - 1827 commenti

Il Capolavoro per eccellenza del Maestro del Brivido. Migliore del tanto celebrato Psyco. Scritto dall'ottimo Ernest Lehman (autore in seguito di tanti altri capolavori, tra cui Black Sunday) e diretto con straordinario senso dell'azione e della suspense (ma poteva essere diversamente?), con alcune scene di straordinaria bellezza e un cast oggi irripetibile. Il finale è un tocco di diabolica malizia impunita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La corsa in macchina sulla scogliera di un Thornill ubriaco; Alla casa d'aste; Il campo di granturco; Sul Monte Rushmore.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Enzus79 5/9/09 12:03 - 1534 commenti

Uno dei film più importanti e (forse) più belli di Alfred Hitchcock. Spionaggio internazionale ad alto livello, scene che sono entrate nella storia del cinema, specialmente l'inseguimento sugli immensi monumenti montani, di sera. Non manca il sarcasmo che spesso c'è nei film del regista inglese. Cary Grant è perfetto.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 5/9/09 12:18 - 635 commenti

Ennesimo capolavoro di Alfred Hitchcock. Un giallo che intriga fino alla resa finale. Un uomo viene scambiato per un altro, che inizia così un susseguirsi di vicende che confusamente lo riportano ad aver a che fare con gente di malaffare. Pieno di risvolti interessanti, non fa pesare la lunghezza della pellicola. Cast indiscutibile. Straordinario Cary Grant.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nel campo deserto.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Rambo90 17/3/10 15:10 - 4922 commenti

Grande thriller di spionaggio dove Hitchcock mette a punto quelli che poi saranno topoi del genere: lo scambio di persona, lo sfruttamento da parte del servizio segreto americano e la storia d'amore con la donna del cattivo (007 attingerà a piene mani da questo film). Perfetto Cary Grant, così come James Mason, cattivo freddo e spietato. Ritmo velocissimo e ancora oggi insuperato per certi aspetti; tante sequenze da ricordare, tra cui l'attacco dell'aereoplano (ripreso anche in Dalla Russia con amore).
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 4/10/10 17:41 - 4099 commenti

Hitchcock ai massimi livelli. Direi che è il film perfetto. Perfetto non perché è realizzato ineccepibilmente dal punto di vista tecnico, artistico e inattaccabile sotto ogni punto di vista. Perfetto perché, seppur in parte criticabile, raggiunge lo scopo massimo che una pellicola si prefigge e cioè interessare, divertire, entusiasmare e meravigliare. Personalmente lo potrei rivedere un'infinità di volte ed ogni volta riprovare le stesse emozioni, come quando si ascolta un brano di musica classica conosciuto e si sa già la nota che viene dopo.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 29/2/12 11:29 - 3099 commenti

Thriller spionistico del regista inglese che si avvale di un avvincente sviluppo narrativo coadiuvato da un cast di prim'ordine. Tutto appare ben delineato con momenti memorabili, nonostante siano trascorsi più di 50 anni. La classe di Grant, quasi imperturbabile in ogni situazione, si miscela perfettamente con la fredda bellezza della Saint.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 13/4/11 11:24 - 2197 commenti

Pietra miliare della storia del cinema. Si rasenta la perfezione ed alcune scene sono rimaste scolpite per sempre nella memoria collettiva (l'inseguimento sul Monte Rushmore, la scena dell'aereo o quella nella villa). Sceneggiatura degna del Maestro del Brivido e regia impeccabile. Il cast poi perfetto aggiunge altra qualità alla pellicola. Della serie la classe non è acqua!
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Mickes2 3/3/11 15:07 - 1551 commenti

L'intreccio della trama non appesantisce, ma al contrario rende il tutto molto godibile. A metà tra una spy-story e una commedia (la fusione tra questi due generi è ottima). Dialoghi umoristici e molto intelligenti, il tutto supportato da un bravissimo Cary Grant. E come non citare la sequenza dell'attacco dell'aeroplano al protagonista in mezzo al campo di granoturco.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Paulaster 15/10/14 13:02 - 1524 commenti

Sceneggiatura dagli innumerevoli spunti: dà attenzione ai ruoli, agli scambi di posizione, intrecciando il bene e il male facendo credere che nella guerra fredda chiunque può essere nemico. La suspence regna, anche se Grant non dà l'idea di essere molto atletico (comunque supplisce col fascino). Leziosità ironiche specie nella prima parte servono anche per una conclusione accomodante. Diverse scene dove si apprezza il genio di Hitchcock e il monte Rushmore come potente simbolo dell'ego americano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La faccia tosta all'asta; Le inquadrature notturne ai presidenti; La telefonata alla madre dalla prigione.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Minitina80 8/12/16 10:27 - 1328 commenti

Un’opera di una portata considerevole se si considerano gli aspetti tecnici e la complessità della sceneggiatura la cui fine tessitura è degna soltanto di una mente superiore alla media come fu quella di Hitchcock. Difficile cogliere ogni sfumatura, anche perché è facile distrarsi dal fascino delle immagini, le quali rapiscono letteralmente lo sguardo. Ammirevole la costruzione dell’intrigo a cui fa seguito una suspense che non ha fine. Si corre sempre sul filo di lana in un meccanismo perfetto proprio di un capolavoro che può solo destare ammirazione.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Nicola81 25/7/15 14:43 - 1304 commenti

Film tra i più avvincenti e ironici del maestro inglese, talmente piacevole (ancora oggi) da farci chiudere gli occhi su alcune inverosimiglianze che ad altri autori verrebbero rinfacciate senza tanti complimenti. Tecnicamente siamo ai massimi livelli, i colpi di scena non mancano, i dialoghi sono brillanti e la componente sentimentale, per fortuna, non disturba eccessivamente. Il cast è dominato da un perfetto Cary Grant, affiancato da una Saint brava ma inevitabilmente penalizzata dal confronto con Grace Kelly e da un impeccabile Mason.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La guida in stato di ebrezza; Il tentato omicidio con l'aereo; L'asta; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Giacomovie 2/9/11 1:15 - 1233 commenti

Robusto thriller spionistico nel quale Hitchcock orchestra da gran maestro una costruzione ingegnosa dove tutto è indovinato, con alle spalle una forte sceneggiatura. La trama è densa di risvolti e mescola efficacemente commedia e suspence. C’è un abbondante utilizzo di ottime scene all’aperto come in poche altre occasioni, che in alcuni casi (nella conosciutissima scena dell’aereo e nel finale) amplificano la tensione. Ottimo come al solito Cary Grant, adatta al ruolo ambiguo Eva Marie Saint e notevoli le musiche di Bernard Herrmann. ****
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Il Dandi 13/11/13 0:55 - 1160 commenti

Appare qui più che mai evidente, dopo l'insuccesso del capolavoro incompreso Vertigo, la preoccupazione di Hitchcock di ottenere un grosso e sicuro successo di pubblico. Intrigo internazionale è un film di pregevole fattura (e vuoi che fosse il contrario?) imitatissimo ai suoi tempi, ma sinceramente appare troppo costruito a tavolino per guadagnare l'affetto dello spettatore hitchcockiano. Grant (già troppo vecchio per la parte) regge il peso di un film che fece epoca all'epoca, ma non "fa epoca" oggi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La candida mamma di Cary Grant che si rivolge ai killer in un ascensore affollato: "Voi non volete veramente uccidere mio figlio, vero?".
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Il ferrini 19/12/15 0:16 - 976 commenti

Uno dei migliori film di spionaggio di sempre. Gli ingredienti ci sono tutti: scambi d’identità, doppi giochi e grande suspense, il tutto orchestrato perfettamente dal Maestro e interpretato da un cast di primo livello. Si segnalano, soprattutto, molte scene d'azione in esterni, con un Cary Grant in splendida forma. Capolavoro che nonostante gli anni invecchia meravigliosamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenza sul monte Rushmore.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Jandileida 3/7/12 20:43 - 966 commenti

Sir Alfredo si lancia nella spy-story tinta di commedia rosa e lo fa con la solita dose di ironia, di classe e di compostezza stilistica. Tuttavia, pur nell'ottimo ritmo della vicenda con un Grant sornionissimo medioman catapultato in un disfida che rimane volutamente vaga nei suoi contorni, preferisco l'Hitchcock più giallo tendente al nero, quello che ti confonde e ti spiazza. Comunque siamo di fronte a un lavoro professionalissimo e capace di regalare due ore di ottimo intrattenimento (anche grazie alla solida prestazione di tutto il cast). Classico.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

R.f.e. 22/10/10 9:59 - 836 commenti

Archetipico è dir poco. Nel suo libro-intervista con Hitchcock (rileggetevelo, ogni tanto!), Truffaut faceva notare, con snobistica insofferenza, che i vari "James Bond" s'erano pesantemente ispirati a questo film. Siamo d'accordo, colmo sino all'orlo di illogicità, ma comunque un capolavoro evergreen. Cary è fascinoso, benché, curiosamente, anche "mammone". In assenza di Grace, Eva incarna adeguatamente la bionda hitchcockiana (noto l'assioma di Sir Alfred: certe bionde, eleganti in società e puttane a letto, sono le donne più intriganti).
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Mdmaster 29/6/11 7:00 - 802 commenti

Se mai qualcuno si è chiesto come avrebbe potuto Hitchcock dirigere un moderno blockbuster d'azione, il maestro ha risposto così, mettendo il non più giovanissimo Grant in una serie di situazioni piuttosto complicate ma godibilissime. Sceneggiatura oliata alla perfezione, tecnica sopraffina: un film estremamente moderno pure nella sua limitata seriosità e nonostante qualche parentesi romantica piuttosto futile. Una di quelle pellicole che emoziona ogni volta che la si rivede; davvero impossibile annoiarsi.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Almicione 7/10/14 2:07 - 765 commenti

Non il migliore ma comunque un gran lavoro del maestro della suspense. La prima parte del film ha il compito di impostare l'intrigo basato su una strategia di spionaggio della CIA; per questo può forse risultare non eccessivamente brillante. Tuttavia, dal momento in cui entra in scena Saint la pellicola prende una nuova piega, venendosi a formare un intrigante triangolo fra i personaggi, fulcro centrale di tutta la suspense che regna sovrana nella parte finale. La regia è perfetta, così come fotografia e annessi. Lodevoli i colpi di scena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attacco dell'aeroplano; La scena sul monumento.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Graf 24/5/12 23:52 - 588 commenti

Questo grandioso film è quello che preferisco, tra tutti quelli di Hitchcock. Un film perfetto nella sua forma e quindi totalmente inverosimile e assolutamente gratuito. Un film sulle apparenze, su come un equivoco assurdo e sciocco (l’errore su un’identità anagrafica) possa trasformarsi in un pretesto per organizzare una spietata caccia all’uomo; un film di pura emozione eppure totalmente geometrico nelle relazione dei personaggi che disegnano, con i loro movimenti, rigorose traiettorie veicolate in uno spazio astratto. Purezza cristallina assoluta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Solo il genio di Hitchcock poteva imporre allo spettatore un stop del film per 7 lunghissimi minuti e farlo aspettare ed ancora aspettare...
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Ford 27/11/08 11:38 - 582 commenti

Uno degli Hitchcock più divertenti. Due ore di concitato spy movie che si muovono attorno a un inesistente George Kaplan; è la legge del macguffin, più stupido è il movente più divertente è l'azione... Per non parlare della scena dell'aereo, dove il regista ha volutamente ribaltato la classica scena da omicidio nel buio di una stradina portandola alla luce del sole, in un enorme spazio aperto, con un'arma poco discreta... E' la religione della gratuità, Hitchcock ci regala qualcosa che uno sceneggiatore non può concepire: puro cinema.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'aereo, l'asta, l'omicidio all'onu, il monte Rushmore, l'arresto...
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Jdelarge 12/12/15 13:07 - 580 commenti

Anche in un film dalla sceneggiatura un po' farraginosa come questo, Hitchcock riesce a inserire, grazie a geniali trovate registiche, i punti cardine della sua filmografia. Il perenne senso di vertigine che aleggia sul povero Roger Thornhill (un ottimo Cary Grant) è ben esplicato dalle inquadrature che lo vedono prima in bilico con la macchina sul dirupo, poi in fuga da un aereo (il pericolo viene sempre dall'alto) e, infine, terminare la sua epopea sull'altissimo Monte Rushmore. A livello di scene memorabili, uno dei migliori Hitchcock.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Magi94 22/10/17 21:29 - 303 commenti

Capolavoro del genere spionaggio. Compie quasi 60 anni eppure avvince ancora più dei film spionistici del giorno d'oggi, grazie alla sceneggiatura strepitosa nei suoi risvolti e alla brillante recitazione di tutto il cast, a partire da Cary Grant che con eleganza getta un po' di ironia per sdrammatizzare il giusto. Eva Saint è meravigliosa. Inutile elencare le scene memorabili perché lo sono più o meno tutte, dall'inizio fitto di mistero fino all'inseguimento sul monte Rushmore.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Delpiero89 12/8/13 14:11 - 263 commenti

Ennesimo capolavoro e uno dei film piu celebri di quel genio di Hitchcock. Definito dal regista come "la sintesi del suo cinema americano" è un'opera dove è palpabile sin dalle prime scene molto umorismo e che va via crescendo con un intreccio piu che interessante. Sequenze eccezionali (su tutte quelle girate nel "deserto" e il finale sul monte Rushmore). Cary Grant, attore feticcio assieme a Stewart del maestro, è al solito eccezionale e simpatico. Musiche di Bernard Herrmann e titoli di Saul Bass a sublimare una confezione eccelsa.
I gusti di Delpiero89 (Giallo - Poliziesco - Western)

Tomslick 3/1/12 18:28 - 205 commenti

Potrebbe essere che la parte prettamente thriller (alla quale il Maestro ci ha sempre abituato benissimo) è troppo poco presente; potrebbe essere che il personaggio del grande Cary Grant è qui protagonista in modo a volte esagerato; potrebbe essere che Hitchcock, a cavallo fra il quasi minimalismo di Vertigo prima e di Psyco poi, qui non vuol farsi mancar nulla e così a volte sembra chiedere troppo (alla produzione e a noi). Fatto sta che l'aggettivo capolavoro in questo caso pare esagerato. Buono, ma gli standard del Maestro sono ben altri.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)

Giuliam 5/9/09 12:03 - 178 commenti

Che dire? Che dire su un film che ha fatto la storia del cinema in sé, oltre che del genere giallo, con scene al dir poco spettacolari? Siamo dinanzi ad una pellicola che può o piacere o piacere, non ce ne sono altre di alternative: tutto questo grazie al pieno coinvolgimento della storia, alla bravura degli attori, ma soprattutto grazie alla genialità di Alfred Hitchcock.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'asta.
I gusti di Giuliam (Horror - Poliziesco - Western)

Thedude94 29/3/17 23:45 - 172 commenti

Spie e non solo ci accompagnano in questo viaggio che sin dall'inizio risulta misterioso quanto intrigante. È il protagonista Cary Grant a regalare una performance allo stesso tempo divertente e inconsapevole di ciò che gli sta accedendo. La bravura del regista è ovvia, così come le riprese eccezionali sovrastate da una colonna sonora perfetta e un'idea di base tipicamente hollywoodiana. Comprimari all'altezza della situazione incorniciano un quadro che effettivamente risulta essere un grande esempio di cinema classico.
I gusti di Thedude94 (Drammatico - Gangster - Sentimentale)

Max92 19/5/11 18:29 - 104 commenti

Molto lungo (forse troppo...) ma ben congengnato, è uno dei film in cui forse più si esprime l'inconfondibile mano hitchcockiana, votata alla creazione di atmosfere e situazioni ricche di suspence nelle quali, tuttavia, non si disdegnano incursioni in un "divertissement" che in più di qualche occasione sfiora le vette della sophisticated-comedy. Cast magnifico, capitanato da Grant e dalla meravigliosa Saint, senza dimenticare il, seppur piccolo, contributo di una caratterista di grandissima classe come Jessie Royce Landis. Imperdibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento sul monte Rushmore.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)

Luras 18/3/17 16:33 - 94 commenti

Mai come in questo caso Hitchcock ha giocato con l'innocente in fuga in modo tanto allegro quanto scenografico. Uno spionaggio frizzante con tanti momenti ironici (ciò che manca in Topaz) e alcune sequenze meravigliose. Ci sono delle forzature nella sceneggiatura (come la scena dell'aereo per uccidere il protagonista), però tutto fa brodo per garantire lo spettacolo. Si spara, si accoltella e si fa anche a scazzottate, ma sempre con leggerezza. Dispendioso tecnicamente ed economicamente, con due mattatori al solito bellissimi. Finale ambiguo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale, con i due protagonisti in procinto di amoreggiare proprio mentre il treno entra in galleria, un chiaro doppiosenso erotico.
I gusti di Luras (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ercardo85 16/12/08 18:37 - 81 commenti

È in assoluto il film più rivoluzionario di Hitchcock, che qui si diverte a sovvertire ogni regola del thriller e del cinema di suspence, a partire dalla memorabile sequenza in cui Cary Grant è attaccato da un aereo in aperta campagna in pieno giorno, così come quella finale sul monte Rushmore. Imperdibile.
I gusti di Ercardo85 (Commedia - Gangster - Western)

Max renn 30/3/12 15:31 - 80 commenti

Grande classico di Hitchcock, il quale condisce pregevolmente un sostrato da spy story con elementi da commedia, servendosi di un Grant in gran forma e da sempre a suo agio in simili contesti (si pensi al venturo "Sciarada"). Gran peso è dato alla figura femminile e ai suoi rapporti col protagonista, caratterizzati dalla classica ambiguità cara al regista. Momenti da antologia sono numerosi oltre che gustosi; celeberrima la tensione agorafobica che è in grado di suscitare la sequenza in aperta campagna che precede l'arrivo dell'aereo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I tentativi di Grant di farsi arrestare durante lo svolgimento dell'asta; Il finale sulle pareti del monte Rushmore.
I gusti di Max renn (Fantascienza - Horror - Western)