Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ONE FOR THE MONEY

All'interno del forum, per questo film:
One for the money
Titolo originale:One for the Money
Dati:Anno: 2012Genere: commedia (colore)
Regia:Julie Anne Robinson
Cast:Katherine Heigl, Jason O'Mara, Daniel Sunjata, John Leguizamo, Sherri Shepherd, Debbie Reynolds, Debra Monk, Nate Mooney, Adam Paul, Fisher Stevens, Ana Reeder
Visite:190
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/11/12 DAL BENEMERITO DUSSO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 5/9/14 5:51 - 10395 commenti

Un film che non sapendo bene che direzione prendere (un po’ commedia brillante, un po’ poliziesco con forte connotazione action) finisce per affidarsi in toto alle spalle della sua protagonista, la simpatica Katherine Heigl. Per quanto brava e spigliata tuttavia, la Heigl fatica a portare avanti una vicenda vista e rivista e a dirla tutta non è proprio credibilissima nel ruolo della cacciatrice di taglie. A ciò si aggiunge la ristrettezza di mezzi di una produzione verosimilmente low budget. Solo per gli adepti dell’attrice.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Deepred89 11/12/15 0:20 - 2965 commenti

Commedia noir gustosa e pimpante con qualche eco di certo Tarantino (Jackie Brown in particolare), ricca di dialoghi spassosi e sorretta da un bel personaggio principale ben servito da una protagonista dotata di sensualità e contagiosa simpatia. Il soggetto non va molto oltre la soglia di un qualsiasi tv-movie giallo-rosa made in Usa, ma la sceneggiatura riesce a riscattarlo attraverso dialoghi brillanti e personaggi tratteggiati con efficienti sfumature pulp pur senza sprofondare nello stereotipo. Regia e fotografia di tutto rispetto.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

124c 10/12/15 13:56 - 2546 commenti

Katherine Heigl, come cacciatrice di taglie, non è certo tosta come la Domino di Keira Knightley. Sospesa fra thriller e commedia leggera, la pellicola si lascia guardare con un certo interesse anche perché, come in Detective coi tacchi a spillo era solo Kathleen Turner la ragione del film, qui è solo Katherine Heigl a scuotere l'interesse. Fra le scene riuscite c'è quella della Heigl che viene ammanettata nuda nella sua doccia dal bel fusto di turno. Da un best seller di successo un filmetto divertente con Debbie Reynolds come nonna.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Saintgifts 12/6/15 23:16 - 4099 commenti

Sembra tutto un gioco, un gioco molto colorato. Alla cacciatrice di taglie improvvisata (la Heigl) sembra vada tutto troppo facilmente per il meglio; siamo nella commedia più sfacciata, in cui i personaggi, molti dei quali divertenti, sono tutti molto accomodanti e collaborano senza problemi. Alla fine ci sono anche i morti, ma siamo ancora con il sorriso sulle labbra, in un'America che usa sempre le pistole ma è agli antipodi rispetto ai polizieschi duri s cui ci ha abituato Hollywood. Si sorride più per le vicende di contorno, perché quella principale è scontata.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Dusso 10/11/12 21:47 - 1521 commenti

La Heigl (anche produttrice del film) è il vero punto di forza: sexy e graziosa, impegnata come cacciatrice di taglie in una commedia a tinte poliziesche non certo delle più sfarzose (anzi) ma che riesce ad essere gradevole al punto giusto. La protagonista ha un ruolo simile a quello che aveva in Killers, ma funziona decisamente meglio qui.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Furetto60 15/8/14 12:13 - 1129 commenti

Commedia tutta imperniata intorno alla figura della Heigl che è effettivamente assai graziosa, un visetto ingenuamente sexy e non è male anche come interprete. Il film si dipana in modo piacevole tra vari comprimari tra cui alcuni simpatici (la nonnina, il pretendente presentato dalla famiglia); poi, giunto ai tre quarti del suo cammino, ha un'inattesa sterzata nel poliziesco tosto con alcune morti assai cruente, il che spiazza lo spettatore che non sa bene come classificare il tutto. Ci pensa il finale a risolvere la questione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Heigl ammanettata alla tenda della doccia.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)