Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I TRE MARMITTONI

All'interno del forum, per questo film:
I tre marmittoni
Titolo originale:The Three Stooges
Dati:Anno: 2012Genere: comico (colore)
Regia:Bobby Farrelly, Peter Farrelly
Cast:Sean Hayes, Will Sasso, Chris Diamantopoulos, Jane Lynch, Sofía Vergara, Jennifer Hudson, Craig Bierko, Stephen Collins, Larry David, Kirby Heyborne, Carly Craig, Kate Upton, Marianne Leone, Brian Doyle-Murray, Mike 'The Situation' Sorrentino
Note:Aka "I 3 marmittoni".
Visite:426
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/6/12 DAL DAVINOTTI
A livello di regia e montaggio un'operazione analoga era stata tentata nei Novanta da Dennis Dugan con GLI SGANGHERONI, che recuperava la comicità di un'altra epoca (quella dei fratelli Marx) adattandola a gusti e tempi moderni. Qui la fonte cambia, e l'umorismo dei tre Stooges (un trio di semidementi che ebbe molto successo tra i 40 e i 60 in America) è molto più fisico e meno ambizioso; così il film che ne risulta, per quanto firmato da due guru della commedia sbracata made in Usa come i fratelli Farrelly, può funzionare al massimo come operazione nostalgica, perché al di là di qualche smorfia riuscita e qualche gag che nel gran numero va inevitabilmente a segno, l'impressione è quella di un film maldestro, anacronistico, troppo ingenuo, che può trovare qualche fan probabilmente solo tra i vecchi fan degli Stooges originali. Le battute sono straviste, uno slapstick da quattro soldi che se poteva andar bene un tempo oggi finisce con il risultare al massimo una versione sciocca di SCEMO E PIU' SCEMO, in cui invece la stupidità era utilizzata per originare situazioni studiate e spesso esilaranti. Se poi in luogo del gran trio che avrebbe dovuto comporre i nuovi Stooges (Jim Carrey, Benicio Del Toro e Sean Penn) troviamo tre attori televisivi di tutt'altra pasta capiamo che anche dal punto di vista del cast non c'è molto da star allegri. Pretestuosa poi la divisione in episodi, con una prima parte ambientata in orfanotrofio in cui i nostri eroi sono interpretati da tre bambini togliendoci pure quel minimo di divertimento che si prova nel vedere all'opera tre attori se non altro affiatati. E' curioso notare come anche la direzione umoristica non sia chiara: se da una parte il maggior numero di gag sia riconducibile a un prodotto chiaramente per ragazzi senza alcuna pretesa e decisamente povero, ce ne sono altre che invece ambirebbero ad avvicinare i gusti di chi ama il demenziale più ricercato o il "politicamente scorretto"; dunque anche dal punto di vista dell'omogeneità il film fallisce, con improvvise ricadute da far cascare le braccia persino nella realizzazione e nel dosaggio dei tempi comici, che pure i Farrelly dovrebbero saper gestire bene. Pare invece che l'unico stratagemma utilizzato per tenere alti i ritmi sia l'accelerazione dei tempi con schiaffi, pugnetti e dita negli occhi tra i tre (commentati con suoni da cartoon) utilizzati per riempire le pause. Insomma, sarà bene informarsi bene su ciò a cui si va incontro, prima di assistere a un film che se voleva essere un ritorno (anche parziale) all'ingenuità folle e spensierata di SCEMO E PIU' SCEMO fallisce in pieno. In un'epoca in cui si tenta di recuperare e di omaggiare chiunque, si cerchi almeno di comprendere che non tutto ciò che funzionava allora si può riprendere allo stesso modo oggi.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 1/7/12 10:40 - 3951 commenti

Comicità di un tempo che fu...che di un tempo che fu dovrebbe restare. Non conosco gli originali, ma se erano così già non mi avrebbero certo fatto impazzire. Siamo decisamente fuori tempo massimo, a meno che non si apprezzi la cretinata allo stato puro, che in qualche frangente risulta persino accettabile. Purtroppo, tutta la pellicola è difficilmente sopportabile, a causa del livello medio delle gag e del battere inevitabilmente sempre sullo stesso chiodo, ovvero l'idiozia dei tre dementi, o "sempliciotti", come vengono anche definiti. I protagonisti si impegnano, ma il risultato...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La suora (uomo) che li detesta; L'amico che, adottato, come ricordo strappa allo smilzo una ciocca di capelli e al ciccione un pelo del naso.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Markus 30/6/12 17:11 - 2325 commenti

Maldestro film che tenta di rilanciare una comicità demenziale e infantile (aggiornata ai tempi moderni), ma l'operazione-nostalgia non funziona (la sala vuota dove ho visto il film è in questo senso un segnale?). Qualche risata la pellicola la strappa e, in definitiva, I tre marmittoni non è nemmeno tutto da buttare, ma è un gioco che si scioglie in poche battute, in seguito tende a ripetersi e alla lunga disturba (fatto che non deve mai capitare in un film scacciapensieri).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Redeyes 15/1/13 15:00 - 1860 commenti

Dai Farrelly bros. non mi aspettavo un capolavoro assoluto, ma nemmeno una tale sciocchezza. Le prime scene sono foriere del film che sarà... Beh, già chiamarlo film è un gesto nobile. I tre attori girovagano per le scene dietro una sceneggiatura che tale non è. Se da piccoli avevano una parvenza di simpatia, divenendo adulti perdono qualsiasi sorta di appeal virando verso una discreta antipatia. Non si ride né si sorride. Eccellente modo per perder tempo. Peccato!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Didda23 10/6/13 20:30 - 1796 commenti

Se superate lo scoglio quasi insormontabile dei primi 10 minuti e se accettate il gioco nostalgico (farcito di gag old old style) dei fratelli Farrelly, l'opera riserva qualche soddisfazione, soprattutto grazie a un registro onesto che vuole solo intrattenere senza morale alcuna. Pochi acuti nella sceneggiatura e scenette comiche che vanno quasi sempre a vuoto. Buona l'amalgama del trio protagonista ed eccellente doppiaggio italico. Neanche volendo i fratelloni della commedia americana riescono a fare un filmaccio.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Maxx g 10/10/15 20:03 - 336 commenti

Sicuramente gli over 33 ricorderanno I tre marmittoni televisivo, con i tre veri attori che introducevano un breve cartoon che finiva alla medesima maniera. I tempi sono cambiati e l'operazione nostalgia fallisce miseramente, anche se verso la fine si solleva leggermente. L'impegno degli attori è evidente (perché un uomo che interpreta una suora?) ma i risultati deludenti. Meno male che nessuno ha mai pensato a un sequel...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le scene della festa, con i tre che si infiltrano e ne combinano di tutti i colori.
I gusti di Maxx g (Comico - Horror - Western)