Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• AMERICAN HORROR STORY (7 STAGIONI)

All'interno del forum, per questo film:
• American horror story (7 stagioni)
Titolo originale:American Horror Story
Dati:Anno: 2011Genere: fiction (colore)
Regia:Vari
Cast:Dylan McDermott, Connie Britton, Taissa Farmiga, Evan Peters, Jessica Lange, Denis O'Hare
Note:La seconda stagione si chiama "Asylum", la terza "Coven", la quarta "Freak show", la quinta "Hotel", la sesta "Roanoke".
Visite:1431
Il film ricorda:Beetlejuice - Spiritello porcello (a Buiomega71), Shining (a Buiomega71), The others (a Lythops)
Approfondimenti:1) AMERICAN HORROR STORY SERIE PER SERIE
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/1/12 DAL BENEMERITO RYO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 19/10/13 0:59 - 3971 commenti

Una serie televisiva che riesce a sintetizzare, episodio dopo episodio, le mille facce della paura. E lo fa con cognizione di causa, in virtù d'una regia dinamica in grado di non stordire per eccessi stilistici e tempi frenetici. Le psicologie dei personaggi sono ben rese grazie all'apporto di ottimi attori (bravissima Jessica Lange!) e per verosimiglianza di orrori "reali" che sono vera causa/effetto della magione infernale. L'aspetto più spaventoso della serie è tutto qua: a far paura sono le nostre paroniche, sconosciute pulsioni quotidiane.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Hackett 4/2/12 12:37 - 1456 commenti

Serie tv ben fatta, che omaggia l'horror e tutto ciò che gira intorno a questo genere da sempre. Le situazioni sono al limite, gli intrecci rapiscono lo spettatore. Un telefilm "malato" quanto basta per coinvolgere chi guarda. Dopo dieci episodi si inizia a sentire il peso di una vicenda che si attorciglia su se stessa. Fortunatamente (ed intelligentemente) i creatori hanno pensato a soli 12 episodi. Già si parla di una seconda serie, ma con trame ed interpreti nuovi.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Redeyes 3/2/12 21:10 - 1886 commenti

Una nota di merito alla prima puntata e sopratutto alla scena coi fratelli rossi, eccellente atmosfera da horror. La storia va, poi, dipandandosi, attraverso piccoli incubi quotidiani e situazioni veramente ben girate. I personaggi sono decisamente ben riusciti e gli attori recitano bene. Sicuramente è un genere di serial tv che mancava. Il finale non eccelle nel suo svolgimento, ma le ultimissime scene sono degno spunto per la successiva.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima scena.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Buiomega71 10/1/14 11:54 - 1697 commenti

Una serie sagace fatta di drammi, ora grotteschi ora puramente spaventosi, con una vena di fondo cinica e intinta nell'humor più macabro, condita da creature mostruose (anche nell'animo) e picchi splatter. Alcune trovate sono messe lì a forza (l'irruzione alla Funny games, il personaggio di Betty Short) e le citazioni, a volte stucchevoli. Ma la forza narrativa è dirompente, ci si affeziona ai personaggi e l'episodio finale ha momenti davvero superlativi (come la chiusa beffarda). Tra Shining e un Beetlejuice rivisitato Tennessee Williams. Fantasmagorico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Thaddeus; I flashback negli anni 20 con Dottor Montgomery e famiglia; Il motivetto "Twisted Nerve"; La procacità sessuale di Moira; L'episodio finale.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Mickes2 3/2/12 16:13 - 1551 commenti

Il caleidoscopio di eventi che questo serial ci propone, riesce a spaziare con discreti risultati su vari registri narrativi prendendosi beffa degli ormai logori clichè del cinema horror, addizionando cura nella forma, gusto per l'inquadratura e nella messinscena e buone interpretazioni. Tuttavia, da metà in poi si assiste ad uno script che imposta il pilota automatico giocando per di più a carte scoperte. Ciò che di buono era stato creato, soprattutto a livello evocativo e di atmosfera, viene quasi del tutto affossato da flebili ripetizioni.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Ryo 6/1/12 13:44 - 1551 commenti

C'è di tutto: horror psicologico, slasher, fantasmi e "mostri", senza trascurare "orrori" della vita reale (stupri, abbandoni, malattie). Molto promettente il primo episodio, che esorta senza ombra di dubbio a seguitare la visione degli episodi successivi. Una regia confusa e disturbante spiazza altamente, ma si "calma" via via che la serie prosegue. La seconda metà è meno interessante, anche se l'ultimo episodio aggiusta il tiro e regala un degno finale. Splendida la location della casa e meravigliosa la fotografia. Ricco di citazioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uomo col terrore delle leggende metropolitane; L'episodio doppio di Halloween.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Lythops 1/1/16 18:50 - 897 commenti

Se si riesce a superare indenni il primo episodio, ricco di luoghi comuni e con tutti gli ingredienti della più banale commedia americana di genere, ci si ritrova in un'opera che, pur ricca di citazioni, approfondisce la psicologia dei personaggi con salti spazio-temporali interessanti ora drammatici ora grotteschi. Jessica Lange regala una delle sue prestazioni migliori e una regia attenta garantisce un'interesse e una tensione crescenti. Ottimo prodotto, degno di rispetto anche per la sceneggiatura. Plauso al cast femminile.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Jena 26/2/12 16:34 - 768 commenti

La serie parte veramente alla grande, innovativa ed intrigante. Non si vede l'ora di vedere la puntata sucessiva. Ma ad un certo punto il tutto si imballa: diventa ripetitivo, i colpi di scena stucchevoli, le incongruenze eccessive. Si arriva alla fine col fiatone. Gli autori, che non sono uomini di horror, hanno messo troppa carne al fuoco e alla fine si sono persi. Piuttosto odiosi i personaggi ad eccezione forse del buon McDermont. In ogni caso obbligo di visione per ogni buon horrorofilo.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Corinne 21/5/12 15:56 - 370 commenti

Bella serie che mescola horror vecchio stile a suggestioni orrorifiche più attuali, con personaggi ben delineati e interpreti azzeccati (bravissima la Lange), una piacevole novità nel genere. Soddisfacente anche il finale, che lascia spazio ad un seguito senza risultare inconcludente.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Mutaforme 1/2/12 0:01 - 352 commenti

Partita in sordina, questa serie è diventata via via un appuntamento settimanale fisso. Del resto è tra le più originali degli ultimi anni: un mix di horror, noir, sesso, mistero. Tutt'altro che banali le storie: sorprendono ad ogni puntata rendendo sempre vivo l'interesse. Intriganti e sfaccettati i personaggi, alcuni persino irresistibili (la domestica in versione giovane). L'unica pecca è il finale un po' troppo sbrigativo. La vera rivelazione del 2011.
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

John trent 5/10/13 11:23 - 326 commenti

Due ottime stagioni. Se nella prima il cliché della classica casa infestata può sembrare un po' abusato (ma comunque reso in maniera eccellente), nella seconda l'ambientazione in un ospedale psichiatrico degli anni 60 è originale e sorprendente. Ci sono fantasmi, possessioni demoniache, esorcismi, serial killer che scuoiano le proprie vittime, esperimenti filonazisti, leggende metropolitane e chi più ne ha più ne metta. Ottimo il gioco temporale che sposta l'azione continuamente dal passato ai giorni nostri. Jessica Lange sontuosa. Sigla pazzesca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La cameriera; La strage a scuola; L'uomo con la tuta in lattice; Anna Frank; Suor Mary posseduta; I tormenti di suor Jude; Il monsignore crocifisso.
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)

Aal 11/12/15 14:18 - 244 commenti

Serie matura, interessante, accattivante, costruita con una formula vincente: ogni stagione propone tematiche, ambientazioni e tempi storici diversi ma lo stesso cast (o quasi). Ottime prove di attori navigati (Jessica Lange, Angela Bassett, Kathy Bates) e giovani rivelazioni (Wes Bentley, Evan Peters, Emma Roberts), tutti convincenti. Una scrittura mai banale, a tratti onirica si unisce a una fotografia curatissima e molto caratterizzata per ogni stagione. Notevoli le stagioni 1, 2 e 5, meno a fuoco la 3 e la 4.
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)