Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'INFERNO è PER GLI EROI

All'interno del forum, per questo film:
L'inferno è per gli eroi
Titolo originale:Hell is for Heroes
Dati:Anno: 1962Genere: guerra (bianco e nero)
Regia:Don Siegel
Cast:Steve McQueen, Bobby Darin, Fess Parker, Harry Guardino, James Coburn, Bob Newhart, Nick Adams, Stephen Ferry, Mike Kellin, Simon Prescott
Visite:173
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/7/11 DAL BENEMERITO MARK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo, Rambo90
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Mark


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 25/6/13 7:08 - 10040 commenti

L'assalto alla linea fortificata Sugfrido da parte di un manipolo di coraggiosi soldati americani in un film di Don Siegel, perfettamente in linea con la sua poetica cinematografica, quella degli antieroi, personaggi cinici e disillusi, capaci di grandi gesta. Steve McQueen assoluto protagonista "regge" le sorti dell'opera con il suo carisma, riuscendo anche a supplire a qualche difetto (alcune scene risentono del "low budget"). Ne deriva un film godibile, ricco di tensione e totalmente privo di retorica bellica.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 25/1/18 21:30 - 6821 commenti

Dopo lo sbarco in Normandia, una sparuta pattuglia americana, isolata dal resto della truppa, deve resistere tutta una notte sotto il fuoco nemico... Bellico rpbusto, antiretorico, che supplisce alle carenze di budget (rese evidenti dal ricorso ad immagini di repertorio) con l'approfondimento psicologico dei caratteri in campo, tutti ben delineati e ben interpretati, in particolare da un ruvido e scostante McQueen, sergente maggiore degradato a soldato semplice per indisciplina. Attendista per buona parte della durata, il film culmina con un epilogo d'azione con sequenze di grande potenza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Di notte a carponi tastando con le mani il terreno minato; La panoramica dall'alto segue il corpo del soldato ferito che urla di non voler morire .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 6/5/13 1:42 - 5033 commenti

Buon film di guerra, non fondato molto sull'azione (il budget è evidentemente esiguo) ma sui personaggi, tutti ben costruiti. McQueen è bravissimo, ma anche tutti i comprimari che gli girano attorno sono in parte, soprattutto l'ottimo Harry Guardino e un insolitamente occhialuto James Coburn. Gran finale.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Mark 13/7/11 3:38 - 232 commenti

Un piccolo drappello di comprimari a fare da contorno allo sguardo terrbilmente espressivo di Steve McQueen, sguardo che in sè racchiude tutto il senso di questo film bellico, non distante né distinto dalle decine dell'epoca e dai loro canoni. Ricostruzioni e scene girate in vistosa economia, durata direttamente proporzionale alla trama modesta. Nulla da aggiungere. Per appassionati.
I gusti di Mark (Giallo - Poliziesco - Thriller)