Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ONG BAK 2 - LA NASCITA DEL DRAGONE

All'interno del forum, per questo film:
Ong Bak 2 - La nascita del dragone
Titolo originale:Ong bak 2
Dati:Anno: 2008Genere: arti marziali (colore)
Regia:Tony Jaa, Panna Rittikrai
Cast:Tony Jaa, Sarunyu Wongkrachang, Sorapong Chatree, Primorata Dejudom
Visite:113
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/6/11 DAL BENEMERITO GREYMOUSER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Piero68
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Greymouser


ORDINA COMMENTI PER:

Piero68 30/9/11 9:15 - 2199 commenti

Il film che non ti aspetti. L'ho iniziato a vedere credendo di trovarmi davanti il solito film solo combattimento ed esagerazione. E invece questo sequel, thailandese di produzione, dÓ parecchi punti ai suoi cugini cinesi. Intanto ha una scenografia e costumi superiori alla media del genere. Ma Ŕ con la fotografia che il film strabilia. Inoltre non ci sono le solite caciaronate cinesi con persone che "volano" o che hanno movimenti innaturali contro le leggi di gravitÓ. I combattimenti sono tutti genuini, belli da vedere e nuovi nel genere.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Greymouser 2/6/11 12:05 - 1442 commenti

Non ha nulla a che fare col primo Ong bak. Quello era un onesto action-movie che valorizzava il talento marziale di Jaa. Questo, purtroppo, vede il nostro Tony preso dal vezzo di mettersi anche sulla sedia del regista. I risultati sono deludenti: Jaa sceglie di ambientare una storia pesante come un mattone in una sorta di medioevo tailandese. Ci si sveglia solo nelle scene di lotta, fortunatamente numerose, in cui Jaa pu˛ farsi ammirare nell'unica cosa che sa fare. Finale che impone, purtroppo, un sequel.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)