Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ONG BAK 2 - LA NASCITA DEL DRAGONE

All'interno del forum, per questo film:
Ong Bak 2 - La nascita del dragone
Titolo originale:Ong bak 2
Dati:Anno: 2008Genere: arti marziali (colore)
Regia:Tony Jaa, Panna Rittikrai
Cast:Tony Jaa, Sarunyu Wongkrachang, Sorapong Chatree, Primorata Dejudom
Visite:116
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/6/11 DAL BENEMERITO GREYMOUSER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Piero68
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Greymouser


ORDINA COMMENTI PER:

Piero68 30/9/11 9:15 - 2295 commenti

Il film che non ti aspetti. L'ho iniziato a vedere credendo di trovarmi davanti il solito film solo combattimento ed esagerazione. E invece questo sequel, thailandese di produzione, dà parecchi punti ai suoi cugini cinesi. Intanto ha una scenografia e costumi superiori alla media del genere. Ma è con la fotografia che il film strabilia. Inoltre non ci sono le solite caciaronate cinesi con persone che "volano" o che hanno movimenti innaturali contro le leggi di gravità. I combattimenti sono tutti genuini, belli da vedere e nuovi nel genere.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Greymouser 2/6/11 12:05 - 1441 commenti

Non ha nulla a che fare col primo Ong bak. Quello era un onesto action-movie che valorizzava il talento marziale di Jaa. Questo, purtroppo, vede il nostro Tony preso dal vezzo di mettersi anche sulla sedia del regista. I risultati sono deludenti: Jaa sceglie di ambientare una storia pesante come un mattone in una sorta di medioevo tailandese. Ci si sveglia solo nelle scene di lotta, fortunatamente numerose, in cui Jaa può farsi ammirare nell'unica cosa che sa fare. Finale che impone, purtroppo, un sequel.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)