Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LUMIèRE ET COMPAGNIE

All'interno del forum, per questo film:
Lumière et compagnie
Titolo originale:Lumière et compagnie
Dati:Anno: 1995Genere: antologia (colore)
Regia:Vari
Cast:Bruno Ganz, Otto Sander, Neil Jordan, Patrice Leconte, Alessandra Martines, François Mitterrand, Liam Neeson, Aidan Quinn, Stephen Rea, Isabelle Huppert, Max von Sydow, Romane Bohringer, Ticky Holgado, Lena Olin, Alan Rickman
Note:A 100 anni dalla nascita del cinema, 40 registi vengono coinvolti per girare con il cinematografo originale dei Lumière. Le regole sono: durata di 50 secondi, piano sequenza, niente audio in presa diretta, solo 3 ciak disponibili. Il film raccoglie 39 corti (due registi lavorano in coppia) più qualche corto dei Lumière, a cui si aggiungono interviste ai registi e backstage. I registi sono: Theodoros Angelopoulos, Vicente Aranda, John Boorman, Youssef Chahine, Alain Corneau, Costa-Gavras, Raymond Depardon, Francis Girod, Peter Greenaway, Lasse Hallström, Hugh Hudson, Gaston Kaboré, Abbas Kiarostami, Cédric Klapisch, Andrey Konchalovskiy, Spike Lee, Claude Lelouch, Bigas Luna, Sarah Moon, Arthur Penn, Lucian Pintilie, Helma Sanders-Brahms, Jerry Schatzberg, Nadine Trintignant, Fernando Trueba, Liv Ullmann, Jaco Van Dormael, Régis Wargnier, Wim Wenders, Yoshishige Yoshida, Yimou Zhang, Merzak Allouache, Gabriel Axel, Michael Haneke, James Ivory, Patrice Leconte, David Lynch, Ismail Merchant, Claude Miller, Idrissa Ouedraogo, Jacques Rivette.
Visite:199
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/5/11 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Pigro


Pigro 20/5/11 9:20 - 6672 commenti

La sfida di girare col cinematografo dei Lumière è affrontata da quasi tutti i registi coinvolti cedendo al frammento o al metafilmico. Pochi i corti da ricordare: la carrellata fantasiosa di Axel, la muraglia cinese di Yimou, la storia del cinema attraverso il bacio di Lelouch, l'inquietante horror (?) di Lynch. Solo Courneau si azzarda a colorare la pellicola. Tutto sommato un progetto dall'esito inutile, reso peggiore dal backstage insito nel film, dove ai registi si fanno domande idiote (il cinema è mortale? lei perché filma?). Velleitario.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)