Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CONFESSIONS

All'interno del forum, per questo film:
Confessions
Titolo originale:Kokuhaku
Dati:Anno: 2010Genere: thriller (colore)
Regia:Tetsuya Nakashima
Cast:Takako Matsu, Masaki Okada, Yoshino Kimura, Mana Ashida, Kaoru Fujiwara, Kai Inowaki, Sora Iwata, Daichi Izumi, Karin Katô, Takuya Kusakawa, Ayaka Miyoshi
Visite:1730
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 23
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/3/11 DAL BENEMERITO GREYMOUSER POI DAVINOTTATO IL GIORNO 29/1/15


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 11/4/14 16:51 - 10047 commenti

Dal Giappone un film che sorprende per la sua forza, sia stilistica che di contenuti. La storia della maestra vendicatrice è raccontata da una sceneggiatura molto ben scritta e puntigliosa che il regista traduce in immagini assai suggestive, con uso azzeccato della fotografia e del colore. Se mai si può fare una critica, è forse quella di un certo autocompiacimento autoriale che qua e là trapela, ma è un peccato veniale di un film che si avvale anche dell'eccellente interpretazione del cast. Davvero notevole.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Schramm 31/1/12 13:53 - 2086 commenti

La vendetta è una cipolla. Strato dopo strato, scorza dopo scorza, non resta niente a parte il pianto. Lady Vendetta non è d'accordo: più affine alla severità che perdona e alla misericordia che punisce di agostiniana memoria, ne farà una implacabile e magistrale questione di ethos, peripateia e redenzione. Il tutto sotto l'ala e l'ara protettrice di un'estetica che colpisce immortala sublima ammanta tutto quel che osa muoversi, capace di rendere bizantina anche la sporcizia, gentile la brutalità, terreno il divino e divino il terreno. Un raro esemplare di un modus cinemandi quasi estinto.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 20/4/11 11:03 - 6571 commenti

Dal Giappone con furore, ecco provenire un'altra storia di vendetta ma non è la solita robetta. Nakashima costringe, infatti, lo spettatore ad una lenta, devastante, inesorabile e sconvolgente discesa agli inferi che lascia basiti. Il piano vendicativo è ben più complesso e diabolico di quel che sembra inizialmente ed alla fine si resta colpiti nonostante qualche gratuito svolazzo formale di troppo. Il male domina i personaggi, appartenenti allo stesso tempo ad una genie mostruosa ma anche umana. "Delittuoso" perderlo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 4/3/11 16:32 - 6826 commenti

L'ultimo giorno prima di ritirarsi dall'insegnamento, una maestra rivela alla sua classe di tredicenni di aver scoperto che due di loro sono responsabili della morte della figlioletta. La sua vendetta, apparentemente lineare (ha infettato il latte bevuto dai ragazzi con il virus dell'AIDS), in realtà sarà molto più complessa, coinvolgendo anche altre persone. Thriller psicologico su un tema caro al cinema, in particolare quello orientale che negli ultimi anni su di esso ha costruito capolavori, di algida bellezza formale e lancinante rimpianto. Bello e dolente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il corpo della bimba che vola in piscina - La scena dell'esplosione, con le lancette dell'orologio che scorrono all'indietro.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 14/5/13 11:31 - 2062 commenti

Mamma-Jigsaw ci insegna che il valore della vita è dubbio... Difficile capire tanto entusiasmo per questi 106 minuti di ralenti spalmati come la Nutella su un intero dj-set da aperitivo depresso. Fare peggio di Kamikaze girls era dura, ma con la presunzione Nakashima raschia pure il fondo del barile. Scritto con un manga della peggior specie in una mano e il Bignami di psicologia delle scuole superiori nell'altra, è pura ipertrofia di forme dominata dal ridicolo involuto, alla disperata ricerca di un'anima che la sostanzi. Il doppiaggio italiano ha peggiorato le cose, ma non di molto. Orrendo.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 14/11/11 15:53 - 2905 commenti

Come rendere giustizia a tale opera d'arte in sole 500 battute? Un impietoso spaccato sociologico, una sublime storia di vendetta, un intrigante affondo nei lati più oscuri della psiche umana, una rivoluzione nel concetto di tempo filmico, un irraggiungibile saggio di estetica e scrittura cinematografica, una fonte incessante e inesauribile di emozioni, un folgorante, inestimabile capolavoro. La vera Lady Vendetta si chiama Moriguchi e ci ricorda, in tempi di alto medioevo cinematografico, che la settima arte è ancora viva e vegeta! Grazie Tetsuya.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 22/5/13 15:29 - 3342 commenti

Meccanismo che ripercorre più volte la stessa storia drammatica, arricchendola ogni volta di una nuova spiegazione e di un nuovo esito. Non si perde in convenevoli e non esita a dipingere una gioventù superficiale e assassina, ma allo stesso tempo la sceneggiatura sovraccarica in modo ripetitivo il racconto e perde un tot di credibilità volendo forse stupire troppo. Presenta comunque una confezione registica e un'attenzione ai particolari oltre la media e un parco attori veramente in palla.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Giùan 11/7/14 22:58 - 2376 commenti

Ulteriore variazione sul tema vendetta propinatoci dall'oriente così lontano, così vicino. Nakashima, che certo non rischia di passar per minmalista, lancia il suo "urlo" post-epressionista su una adolescenza nipponica omologata a quella occidentale e anzi all'avanguardia rispetto agli elephant(s) nelle stanze(tte) di tanta bella gioventù senz'anima. Fatto sta che tutta sta tonitruante ipervitaminicità visiva personalmente mi stomaca, quando talora lo confesso non mi annoia, facendomi senilmente rifugiare in Schegge di follie e Ragazzi del massacro.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Didda23 11/4/13 21:26 - 1853 commenti

Senza dubbio la miglior sceneggiatura degli ultimi 15 anni: il meccanismo di vendetta è perfetto come un orologio e la tensione cresce fino allo spasmo arrivando a una chiosa micidiale e amarissima. Nella pellicola non sono da meno le affascinanti riflessione sociologiche (mass media, giustizia, educazione) su un paese colmo di contraddizioni. Sublime la colonna sonora occidentale che scandisce la vicenda, non lascinado mai un attimo di silenzio. Registicamente stupefacente (anche se qualche virtuosismo in meno avrebbe giovato).
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 2/5/15 1:32 - 1721 commenti

Il narrato inchioda fino alla fine, ma poi lascia un retrogusto amarognolo di qualcosa che non convince. Non convincono i ralenti per quasi tutto il film, non convincono gli estetismi da MTV, non convince l'esplosione finale in CG zabriskiepointiana. Nakashima ha indubbio talento e le parti migliori sono quelle madre/figlio (tra complessi edipici e splatterosi matricidi), mentre le solite classi turbolente, ormai, lasciano il tempo che trovano. Ridondante, spesso eccessivo in simbolismi, stucchevole ma dotato di un certo fascino. Parecchio "americanizzato", molto più di quanto non si creda.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La classe (incitata dal professore idiota) balla sulle note di "That's the way I like it"; La scarpina della bambina che cade a terra; Le furiose coltellate alla madre; "Scherzavo".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Mickes2 9/9/11 13:03 - 1551 commenti

Penetrante meccanismo di vendetta che fa tremendamente a spallate con l’Oldboy di Chan-wook. Tagliente, fin dai primi minuti, per come avviluppa e sa imbastire una storia in cui si resta folgorati dall’intensità del racconto e da come ogni personaggio sia direttamente o indirettamente colpevole di ciò che succede. Sa catapultare nell’oblio psicologico più profondo tratteggiando uno spietato piano vendicativo a stampo corale. Formalmente originale e particolare, affascinante per atmosfere e per la fotografia livida e smagliante. Capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il latte e il sangue...; la prima mezz'ora; i flashback; il finale; la scena dell'esplosione.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Greymouser 3/3/11 23:42 - 1442 commenti

Un capolavoro. Una vera storia di mostri, che getta una luce sinistra e nichilista sulla società giapponese (che assurge però a rappresentanza universale del "male di vivere"), e intona una letale sinfonia di vendetta e distruzione degna di Oldboy. Inutile tentare di raccontarne la trama: occorre vederlo e bere fino in fondo l'amaro calice. Buoni, cattivi, innocenti? No, solo mostri di diversa specie, ma anche umani, troppo umani. Gran film, per tecnica, forma e contenuto. Una rivelazione assoluta.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Socrate 19/1/18 23:46 - 1282 commenti

La maestra Yuko Moriguchi ha deciso: lascia l'insegnamento. Prima di andare via però l'agghiacciante rivelazione: due studenti della sua classe sono i responsabili della morte di sua figlia! La vendetta e le sue conseguenze in questo dramma adolescenziale dalla forma esasperata (eccessivo e stucchevole l'uso insistito del ralenti) e che in un intricato intreccio di confessioni porta ad ambigue conclusioni: la vita è una perdita di tempo? o senza rimorsi si perde ciò che si ha di prezioso? Colonna sonora che include i Radiohead.
I gusti di Socrate (Commedia - Drammatico - Gangster)

Gestarsh99 22/9/11 22:43 - 1061 commenti

Film di vendetta spiazzante ed eccezionalmente anomalo che monta di potenza con imperturbabile calcolatezza emotiva; un gelido flusso di parole e rivelazioni che scrosciano ininterrottamente come pioggia su cemento duro e inaridito, scorrendo via a fatica dentro lacrime di rimorso troppo a lungo represse. L'inappuntabile freddezza estetica, il calligrafico perfezionismo "coreano" e la preziosa ricercatezza compositiva s'inebriano dinanzi ad un tale studio sulla colpa, la menzogna, la responsabilizzazione e la presa di coscienza del potere (auto)distruttivo insito nell'egoismo umano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il chiassoso vocio e l'incurante spensieratezza della scolaresca, a simboleggiare l'adolescenziale ignoranza delle cose serie e importanti della vita. .
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lythops 27/5/14 14:01 - 903 commenti

La domanda che emerge dopo pochi minuti di visione è semplicemente "perché". Il film segue i movimenti di un'insegnante che parla assolutamente inespressiva e in maniera proporzionale inascoltata da una classe di irritanti e odiosi ragazzini. Se si supera indenni la prima parte del film, il resto è solo noia. Pare che gli amanti del cinema giapponese siano però soddifatti del prodotto. Sarà.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Taxius 17/10/15 13:33 - 812 commenti

Dal Giappone arriva una storia di vendetta, una terribile vendetta di una professoressa verso due suoi studenti colpevoli di aver ucciso, per uno stupido gioco, sua figlia. Il film non è un giallo, perché si sa fin da subito chi sono i colpevoli; non è neanche un film violento, perché questa vendetta non è fisica ma psicologica, atta a logorare i due studenti che tra l'altro sono solo due ragazzini; questo mix di elementi rende Confessions un film terribilmente angosciante e imprevedibile. Geniale il finale ambiguo. Stupendo!
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Xamini   18/5/13 2:40 - 770 commenti

Opposto esatto dell'immediatezza, questo gran lavoro nipponico è metodo, precisione, applicazione, forma e, in ultima analisi, potenza. Una potenza visiva espressa attraverso un puzzle di confessioni al ralenti magistralmente [ri]composto, per un precipitare in direzione di una cruda assenza di senso della vita che abbraccia il più cupo nichilismo. Nessuna speranza, nessun perdono, appena il cenno di qualche forma empatica, inesorabilmente spazzato dall'odio dominante. Un mostro di cui la vicenda stabilisce un principio, sebbene non sia difficile estenderne le radici sino agli albori della storia dell'uomo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'orologio e l'impatto potente e senza appello della scena madre.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Nancy 12/5/13 3:45 - 704 commenti

Ottima sceneggiatura, di quelle che ormai solo il cinema orientale sa sfornare (frutto di un altro tipo di background culturale e di altri valori). Memore della lezione sulla Vendetta di Park Chan Wook, Confessions infantilizza il tutto, spara a zero su ciò che di più innocente concepiamo e colpisce nel segno. Esteticamente quasi insopportabile, esasperati estetizzanti ralenti e fotografia digitalizzata da ricordare quasi Antichrist, volti stranianti e inespressivi creano un masochistico disturbo che colpisce tanto nello stomaco e poco nel cervello.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Cloack 77 18/5/13 15:46 - 547 commenti

La storia rincorre i racconti dei personaggi centrali, vola alto, a volte barcolla, a volte precipita e sembra non potersi risollevare, invece una nuova svolta fornisce la vitalità necessaria per volare ancora più in alto, non solo raccontando e illustrando, ma analizzando le storie, i rapporti contrastanti di figli con le proprie madri, senza padri, condannati da fughe o malattie.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Bizzu 23/3/14 1:03 - 210 commenti

Tipico film orientale sulla vendetta, un Oldboy fatto apposta per incontrare i gusti dell'adolescente dal trucco scuro e la vena tagliuzzata. La storia è vuota, però tutto sommato si segue come se fosse un qualunque film dell'Enigmista. Il vero problema è però seguire per quasi 2 ore un'opera costantemente sopra le righe, volutamente appesantia da un infinità di scene madre al ralenti con colori ipersaturi. Tutto questo voler apparire serve solo a smascherare l'intento di realizzare l'ennesimo cult-movie posticcio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima mezz'ora è decisamente riuscita, quasi disorientante con i suoi contrasti.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Jofielias 5/11/11 7:56 - 170 commenti

Difficile valutare Kokuhaku: la prima mezz'ora è talmente bella da mozzare il fiato; il resto della pellicola, un po' troppo lunga e involuta, soffre dei classici stilemi nipponici: ridondanze e prolissità rese magistralmente dai virtuosismi visivi della messa in scena. Un soggetto strepitoso, diversi (troppi!) livelli che si intersecano, vittime e carnefici che si scambiano i ruoli: sarebbe stato un capolavoro di perfezione - anche ritmica - nelle mani dell'editor di Memento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La professoressa Moriguchi che racconta - gelida e monotona - tra il caos e l'indifferenza dei suoi alunni.
I gusti di Jofielias (Fantascienza - Horror - Thriller)

Quietcrash 12/12/13 1:30 - 83 commenti

Un film folle: difficile comprendere il motivo della presenza di così tanto male e nichilismo all'interno del film dimenticando però di costruire personaggi più realistici. Si assiste a un ipertrofico slow motion, presente costantemente nel film. Interessanti la colonna sonora e la fotografia. Un film non essenziale e indecifrabile dal punto di vista del genere cinematografico.
I gusti di Quietcrash (Documentario - Fantascienza - Horror)

Maldaurora 31/5/15 18:01 - 2 commenti

Ci sono due cose fredde e meticolosamente preparate che riescono bene ai giapponesi: il sushi e la vendetta e Confessions è decisamente un ottimo piatto. A livello di trama sono poche le differenze con il libro di Kanae Minato, quello che cambia è l'atmosfera, asettica nel romanzo, più pop nel film, che si profila come una sorta di dark side di Kamikaze Girls. La regia caleidoscopica è ad alto impatto visivo, peccato per l'uso del ralenti a volte eccedente. Ottima la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: lo scoppio della bolla di sapone vicino all'orecchio di Shuya.
I gusti di Maldaurora (Drammatico - Horror - Thriller)