Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CRAZY HEART

All'interno del forum, per questo film:
Crazy heart
Titolo originale:Crazy heart
Dati:Anno: 2009Genere: drammatico (colore)
Regia:Scott Cooper
Cast:Jeff Bridges, James Keane, Anna Felix, Paul Herman, Tom Bower, Ryan Bingham, Beth Grant, Rick Dial, Maggie Gyllenhaal, Debrianna Mansini, Jerry Handy, Robert Duvall, Jack Nation, Ryil Adamson, J. Michael Oliva
Visite:551
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/3/10 DAL BENEMERITO JANDILEIDA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 12/4/10 5:53 - 10386 commenti

Un film incentrato su un uomo sconfitto dalla vita in cerca di un'occasione di riscatto. Molti film americani si sono focalizzati su questo tema, tra gli ultimi l'ottimo The Wrestler. Anche in Crazy Heart, come nel precedente, la storia è cucita addosso ad un grande attore, giustamente premiato con l'Oscar per la sua interpretazione. Jeff Bridges interpreta al meglio il suo personaggio e si dimostra perfettamente a suo agio anche nel canto. Per il resto, di rilievo la fotografia dei paesaggi americani e la buona prova del cast di contorno.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Capannelle 31/5/10 9:43 - 3403 commenti

Passando dal mondo del wrestling alla musica country, cambiando Rourke con Bridges: ecco servito Crazy Heart. Si perde per la verità un po' di vigore perché in questo film tutto scorre liscio e ordinato, ma questo va a scapito del coinvolgimento. Non mancano dei bei dialoghi da parte del protagonista che ci fanno sentire la sensazione della tigre che non vuole perdere la dignità, ma buona parte del resto è prevedibile.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Rambo90 24/11/10 2:24 - 5162 commenti

Un po' come The wrestler e Solitary man, un'altra storia della caduta e della (lenta) risalita di un uomo di successo caduto preda dei propri vizi. Jeff Bridges è un ottimo interprete e si dimostra anche a suo agio col canto, grazie a lui la sceneggiatura (comunque per nulla banale e scontata) acquisisce punti in più. Il ritmo è buono, non eccessivamente veloce ma evita comunque la lentezza di questo genere di film. I paesaggi sono fotografati benissimo e il cast di contorno è buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Mi scuso per la bruttezza della stanza e perché non sono come mi immaginavi".
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 17/7/11 9:08 - 4099 commenti

Film "on the road" e "on the life". Assomiglia ad altri film già visti e ad altre storie già conosciute, ma questo è un'altra cosa. Merito di Bridges? Sicuramente, la sua interpretazione è da Oscar (anche se non glielo avessero assegnato), ma anche di tutto il resto. Il sud-ovest americano è stato fotografato benissimo, ma non solo nelle immagini, anche e soprattutto, nello spirito del luogo e delle persone e le atmosfere create sono reali, anche se qualche volta, necessariamente, appena accennate. Bad ben rappresenta la solitudine dell'uomo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bridges e Duvall in barca sul lago.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Didda23 20/10/10 14:05 - 1913 commenti

Premetto che ho visto il film in lingua originale. L'interpretazione di Jeff Bridges è davvero notevole, soprattutto per quanto riguarda il cantato, la sua voce è molto calda e vissuta, perfetta per il ruolo. La lotta fra un passato scomodo fatto di scelte sbagliate e la voglia di rivalsa rende la trama interessante. Sia nella versione originale con sottotitoli in italiano che in quella doppiata, i testi delle canzoni non vengono sottotitolati (un peccato, se si vogliono cogliere alcune sfumature del film).
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Paulaster 3/9/15 15:31 - 1787 commenti

Si respira l’aria della musica country nelle vesti di un cantante sul viale del tramonto: in più ci sono gli orizzonti texani, gli accordi musicali, il cappellone da cowboy e i bowling nel deserto. Bridges ha presenza sia sul palco che nel suo deambulare sbilenco e questo basterebbe. Invece viene aggiunta la relazione con la stucchevole Gyllenhall e il fascino del west scompare. Anche Duvall e Farrell non incidono. Regìa che sfrutta bene le location e crea morbide atmosfere nei locali notturni.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Jandileida 20/3/10 0:14 - 1031 commenti

Come già successo di recente con Rourke in The wrestler, anche questo film è essenzialmente cucito adosso al suo attore principale: stavolta un ottimo (ma questo già si sapeva) Jeff Bridges. Per il resto la storia raccontata è abbastanza banale e già vista e ricorda molto da vicino il già citato film di Aronofsky: li la vecchia gloria faceva a botte, qui suona country ma la trama è più o meno la stessa (giusto più ottimista). Rimangono l'eccellente prova e la bella voce di Bridges (anche in versione cantante). Abbastanza insopportabile la Gyllenhaal.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Domino86 24/1/11 17:26 - 376 commenti

Buon film che ha fatto vincere il premio Oscar a Jeff Bridges: premio sicuramente meritato, considerata l'ottima prestazione che l'attore dà in questa pellicola. Il racconto di una star sul viale del tramonto ma la cui voce scalda sempre i cuori: un personaggio decisamente al limite. Stupenda la colonna sonora.
I gusti di Domino86 (Animazione - Drammatico - Thriller)

Ziovania 27/12/12 15:42 - 337 commenti

Sembra un film d’altri tempi, con i simboli e i feticci della modernità per una volta messi da parte; perché qui c’è solo un uomo, o meglio, un “rolling stone” con la sua chitarra e i suoi sentimenti. Crazy heart vuol mirare dritto al cuore dello spettatore e si sta volentieri al gioco perché è una storia ben raccontata, ben interpretata, ben musicata e con un preciso tema sociale (quello dell’alcolismo). Tanto basta per apprezzare un film da vedere assolutamente in v.o. pena l'arresto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bad Blake, in mezzo al deserto, trova una cabina telefonica per telefonare alla sua bella.
I gusti di Ziovania (Commedia - Documentario - Musicale)

Ishiwara 7/5/11 18:12 - 214 commenti

Una storia d'amore e di redenzione tradizionale, senza invenzioni di rilievo e lineare. Pervasa da una sensazione di già visto; non si scava troppo a fondo nella psicologia dei personaggi. La sceneggiatura non sfrutta al meglio un Jeff Bridges in ottima forma, che si rivela la sola nota degna di merito di un film altrimenti solo mediocre (non si fa doppiare nelle numerose parti cantate raggiungendo buoni risultati). Dicono più le canzoni che il resto del film. Un attore solo non basta a fare un gran film (ma gli vale 1 pallino in più). Peccato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il telefono che passa da una mano all'altra durante la telefonata al figlio (quando le gli errori tecnici rovinano le scene importanti...).
I gusti di Ishiwara (Animazione - Commedia - Drammatico)

Lebowski 23/7/10 10:06 - 81 commenti

Simpatico ma inconcludente, con una processione di luoghi comuni che non basterebbe lo spazio del commento per elencarli. L'ambiente della musica country non è certo ricco di spunti come il folle mondo della lotta di The Wrestler e Cooper non è Aronofsky. Jeff Bridges è grande, canta discretamente e regge da solo il film sul suo corpaccione. Peccato che a fianco abbia una poco convincente Gyllenhall tutta smorfie e mossette. Anche la musica, nonostante l'autorevole presenza di T-Bone Burnett e una canzone premiata con l'Oscar, non è granchè.
I gusti di Lebowski (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Monzaparco 26/2/12 15:32 - 41 commenti

Ho appena visto il film per caso e sono felice che il destino mi abbia portato a farlo. Poetico, profondo, non banale e con un finale agro dolce che mi ha fatto commuovere. Jeff Bridges superlativo sia come attore che come cantante country; notevoli la fotografia e chiaramente la colonna sonora. Film che ti resta addosso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo smarrimento di Buddy nel centro commerciale.
I gusti di Monzaparco (Fantascienza - Guerra - Western)