Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VIRUS

All'interno del forum, per questo film:
Virus
Dati:Anno: 1980Genere: horror (colore)
Regia:Vincent Dawn (Bruno Mattei), Claudio Fragasso (n.c.)
Cast:Margit Evelyn Newton, Frank Garfield (Franco Garofalo), Selan Karay, Robert O'Neil (José Gras), Gaby Renom (Gabriel Renom), Luis Fonoll (Josep Lluís Fonoll), Pietro Fumelli, Bruno Boni, Patrizia Costa, Cesare Di Vito, Sergio Pislar, Bernard Seray, Víctor Israel, Pep Ballenster (Pep Ballester), Joaquín Blanco, Esther Mesina, Claudio Fragasso (n.c.), Bruno Mattei (n.c.), Antonio Molino Rojo (n.c.), Gennarino Pappagalli (n.c.)
Note:Aka "L'inferno dei morti viventi", "Night of the zombies", "Zombie creeping flesh", "Zombie inferno", "Apocalipsis Cannibal", "Hell of the lving dead".
Visite:2371
Filmati:
Approfondimenti:1) BREVE GUIDA AL CINEMA SPLATTER ITALIANO
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 26
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 24/3/07 1:14 - 3875 commenti

Se ci si accontenta di un "clone" di Zombi(dal quale ricicla pure la soundtrack dei Goblin) ancora più cinico dell'originale (ma privato dei suoi "valori" etici e morali), allora Virus fa la sua bella figura. C'è il nudo (integrale) di Margit Evelyn Newton, ci sono sequenze (che nulla c'entrano con il plot) estrapolate da un documentario sulla Nuova Guinea, un topo infetto e premonitore (in seguito il regista dirigerà Rats - Notte di Terrore) e tanta violenza gratuita. "Capolavoro" di Mattei.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 2/1/11 10:05 - 4057 commenti

Ecco a voi l'apoteosi del riciclo (idee, documentari, colonna sonora), che si avvale anche di attori di rara pochezza, di un doppiaggio quasi sempre miserrimo, dovuto anche a dialoghi pietosi e che qua e là ha persino velleità di denuncia (ecologico-politica). E’ così mal fatto da meritare un’occhiata; e bisogna ammettere che se era lo schifo l’obiettivo principale, il regista ha fatto centro (budella varie, ferite con vermi, animale scuoiato, carne lacerata e putrefatta…). La protagonista è così insopportabile da far gridare: "Vi prego, mangiatela!". 2 ore e 16 di zomboiate africane.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Alcune "frasone" "Me che Cristo succede?"; Agli zombi: "Siete solo un esercito di stronzi!": "Sembrano dei mostri". Risposta: "Forse sono ubriachi...".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 23/2/10 18:45 - 5737 commenti

Mattei si appropria dei luoghi esotici e della visceralità di Fulci, materializzando la propria idea di zombi sotto forma di estremo, apocalittico atto di ribellione del Terzo Mondo contro i paesi industrializzati e sfruttatori. Questa tensione alla denuncia sociale e il suo portato umanitario si sfaldano in una messa in scena rozza e confusionaria, finalizzata unicamente all’effetto truculento; altro punto debole è l’anonimità degli attori, da cui però si sottrae Garofalo, scatenato cacciatore di zombi in piena crisi psicotica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I dialoghi di Garofalo con gli zombi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Schramm 24/4/15 12:57 - 2094 commenti

La radioattività un brivido ci dà: a tutto vapore, Bruno saccheggia tutto quel che trova per strada, più cannibale dei suoi stessi zombi e non pago di xeroxgrafare Romero usa come controcampo Ide e come nastro isolante dei già editi Goblin. Se l’eco-zombeange può gonfiare i bicipiti, è solo in virtù di un make up che, ex equo con Fulci, regala gli zombi più trucidi a memoria di revenant, e di f/x da mattatoio assicuranti i gauss di un’efferatezza spinta oltre l’orlo del crepaccio, unica efficacia di una confezione e di uno script-colabrodo facenti, alla meglio, sghignazzare.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 26/8/10 18:08 - 6621 commenti

Terribile ed estenuante horror che sembra non finire mai. A Mattei, infatti, non riesce l'operazione riciclo (a parte le musiche già usate per Zombi di Romero) e ne viene fuori una pellicola molto noiosa e quindi interminabile che non riesce mai, a mio avviso, a divertire ed appassionare lo spettatore. Abbondanti gli effetti splatter.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 26/3/07 9:21 - 2315 commenti

Come nella più tipica tradizione italiana in voga fino a qualche tempo fa, Vincent Dawn, (alias Bruno Mattei) dirige un clone di un successo internazionale, nel nostro caso il capolavoro Zombi, e ci propone un film che del progenitore mantiene solo le caratteristiche esteriori mancando totalmente sia dei messaggi politici che della sua maestria tecnica nella realizzazione. "Virus" è quasi un plagio del film di Romero arrivando persino ad usare le stesse musiche. Se si sta al gioco si può vedere.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 2/9/10 20:50 - 4657 commenti

Nonostante la presenza di attori convincenti come carciofi, godibile. Il sangue e lo splatter scorrono a fiumi, c'è l'apprezzabile cameo del mitico Victor Israel in una parte zombesca. Di cose deliranti c'è ne sono pure e a palate, ma anche grazie all'ottima soundtrack (riciclata) dei Goblin, il finale nella fabbrica risulta un pochino inquietante. Se non vi aspettate troppo, vi divertirete di sicuro.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 8/8/07 13:26 - 2960 commenti

Bruttissimo horror. Noia e squallore a volontà, con una sceneggiatura lenta e confusionaria, mediocre fotografia, regia raffazzonata, inserti vari e attori cani. Si salvano solo le scene splatter e le musiche, rubate dai Goblin (Zombi, Buio omega, Contamination) e da Bacalov (Diamanti sporchi di sangue). Da evitare come la peste.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 23/4/11 11:47 - 2508 commenti

Il proficuo genere zombesco nei film di genere è stato sempre mal sfruttato, forse per via del fatto che per essere minimamente credibile deve per forza di cose avere un budget un po’ più consistente, se non altro per i trucchi e gli effetti speciali. In questo caso devo affermare che complessivamente Mattei (qui al suo capolavoro!) ha compiuto un’operazione dignitosa, pur essendo puro cinema clone di serie b. Ritmo un po’ lento, ma buona dose di horror e vicenda divertente. Il balletto tra gli zombi di un militare è storia del cinema!
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 23/2/10 22:30 - 3814 commenti

Prendendo in egual misura ispirazione dallo Zombi romeriano nonchè da Zombi 2 di Fulci, il duo Mattei/Fragasso confeziona il miglior horror della propria carriera, derivativo quanto si vuole (pure nelle musiche "riciclate" dei Goblin) ma pur sempre efficace. Gli inserti presi dal documentario sulla Nuova Guinea sono montati un po' alla carlona, ma per il resto abbondano i banchetti antropofagi, le sparatorie e i dialoghi deliranti, per la gioia dei fans dello splatter e del cinemabis. In parte Garofalo, accettabili gli altri attori. Promosso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale ultra-splatter; l'incredibile frase: "Aiuto! Siamo inseguiti da degli strani COSI!".
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 29/4/09 22:53 - 2346 commenti

Con questo film il compianto Mattei, regista specializzato in film di serie B, entra nell'Olimpo del suddetto genere. Divertente orrore italico, dalla trama delirante (il virus serve a evitare la fame in africa.. dato che i i contaminati..), dalle battute e dagli attori incredibili. Delirio totale: diverte dq quanto è brutto. Negli Stati Uniti film come questo vengono definiti "so bad it's so good".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Vuoi l'ala o preferisci il petto?" "Santoro, che cazzo fai?".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Stubby 26/3/07 0:34 - 1147 commenti

Da appassionato di film "zombeschi" posso solo dire che questa pellicola di Mattei non raggiunge neanche lontanamente i capolavori di Romero e di Fulci. Purtroppo il paragone viene subito alla mente perché in questo genere altamente sfruttato esistono pellicole di riferimento che sono autentici capolavori. L'inizio non è malvagio, con la centrale chimica, poi però subentra una confusione tale che non si capisce più nulla (per non parlare poi delle pessime interpretazioni degli attori).
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Trivex 11/1/16 10:45 - 1342 commenti

"Zombi-trash" ibridato con qualche elemento "cannibal-mondo", per sublimare il vero cinema italiano di serie zeta. Momenti "splatter" e altri "pazzi" tipici del genere. Garofalo è il non-plus-ultra della situazione, quando affronta a spintoni i resuscitati: il suo sguardo folle è infatti la sintesi perfetta della "prospettiva" del prodotto del povero Mattei. Un film altresì truce e "volgare" che soddisfa un poco (ma molto poco) anche i "vogliosi" del nudo in primo piano (in versione gratuitissima, naturalmente).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "...C'è un solo modo" (e si toglia la camicia, col seno in primissimo piano...).
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lercio 24/3/07 17:22 - 232 commenti

Forse l'unico bel film di Mattei, iconograficamente e musicalmente forse troppo debitore anche rispetto ai suoi compagni "riciclanti", ma carico di una naturalezza e di una violenza visiva che lo rendono interessante da più punti di vista. Il tocco ambientalista, giusto perché in auge nel periodo, ha un che di apocalittico che lo rende un vero film dell'orrore. Si può sorvolare su caratteristiche trash parecchio incisive e metterlo sul ripiano dei film da conservare e rivedere.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 23/8/11 16:23 - 2988 commenti

Mattei confeziona un horror zombesco utilizzando per quasi un terzo del film materiale da repertorio in salsa National Geographic (tra l'altro si nota benissimo che location e immagini di repertorio trattano di ambienti completamente differenti...). Detto questo però il film nella sua totalità non è così male. Alcune scene paiono riuscite bene e, anche se il ritmo non è sempre alto, alla fin fine ho visto decisamente di peggio. Visti i pochi mezzi a disposizione non si poteva chiedere molto di più. Buoni i dialoghi e alcune battute.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ci sarà qualcosa da mangiare in questo merdaio?".
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Rufus68 6/4/18 20:48 - 1868 commenti

Un fallimento come zombie movie (a causa dello sfacciato riciclaggio di temi, musiche e caratteri da altri e più blasonati predecessori), il filmino cerca di mischiare le carte grazie a certi afrori terzomondisti (che celano, però, un superficiale sensazionalismo da cannibal deteriore): un nuovo fallimento. Anche le comparse che zombeggiano sono molto mal rese. Esilarante il moccioso antropofago. Alla fine l'unica cosa che si ricordi è la Newton pittata col davanzale al vento.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Mdmaster 16/12/10 15:57 - 802 commenti

Forse il miglior film zombesco di Mattei, o sarebbe meglio dire il "meno peggio"? Certo, il Maestro è capace di sprecare la soundtrack dei Goblin (infilando pezzi ritmati in momenti smorti e così via), di buttare alle ortiche un buon inizio e dei discreti effetti e infilare pezzi di documentario alla carlona... ma d'altronde non lo amiamo per questo? Perfino certe inquadrature sembrano rubate da Romero, ma qualcosa di apprezzabile c'è in Virus: il ritmo è discreto e mezz'ora di pellicola è quasi discreta. Evviva Vincenzo Alba.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bruttissima fine della protagonista (beh pure il topless era memorabile)!
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Ronax 13/4/12 23:52 - 711 commenti

Fulci copia da Romero, Girolami da Fulci e Deodato, Mattei da tutti quanti: era la gloriosa catena alimentare del cinema bis, con l'ovvia conseguenza che più l'originale si allontanava, più la copia sbiadiva. Nel caso di Virus è rimasta solo qualche ombra, mentre il ridicolo spunta inarrestabile ad ogni angolo, proprio come i patetici morti viventi che si aggirano per la periferia di Barcellona spacciata per le foreste della Nuova Guinea. Ciò detto e soprattutto se Mattei avesse allungato meno il brodo, qualche risata poteva anche scapparci.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La citazione da Psyco, con la vecchia zombi inquadrata di spalle sulla sedia a dondolo.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Lupoprezzo 25/7/12 12:30 - 635 commenti

Questo lavoro di Bruno Mattei è terribilmente sconclusionato, inutilmente prolungato da allucinanti immagini di repertorio che annoverano un po' troppe specie di animali per essere credibili (in più alterna maldestramente il giorno e la notte). C'è da dire però che, superata un'interminabile sequenza di un ballo in un villaggio, i passaggi trucidi non mancano, con tanto di gattino che esce dall'intestino di una vecchia. Attori da crocefissione e momenti ilari (tra gli sceneggiatori c'è l'inossidabile Claudione Fragasso). In definitiva uno spasso.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Anthonyvm 6/3/18 0:50 - 476 commenti

Forse il miglior horror di Mattei e uno dei migliori cloni trash del cult di Romero. Il buon Vincent Dawn non si fa scrupoli quando c'è da confezionare un film e il budget è quello che è. La colonna sonora? Quella dei Goblin usata in Zombi andrà benone; poi basta aggiungere qualche effetto gore d'impatto, un paio di bizzarrie per adornare il plot (il topo zombi, il gatto che esce da un ventre umano), diluire infine con alcune sequenze di un vecchio mondo-movie e il gioco è fatto. C'è qualche momento di stanca, ma nel complesso è divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Santoro! Che cazzo stai facendo?"; Tutte le scene con Santoro che fa il matto meritano di essere viste e godute fino all'ultimo fotogramma.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Maik271 25/5/15 18:48 - 435 commenti

Coproduzione italo-spagnola di scarso interesse ma con effetti splatter in alcuni casi ben riusciti. La trama è quella trita e ritrita degli zombi dalle movenze lentissime che sembra facciano di tutto per non uccidere. Gli attori sono tutti sconosciuti e molto scarsi, come anche il soggetto che non apporta nulla di nuovo al genere e ha l'aggravante di dialoghi veramente assurdi. In pratica un mix tra Cannibal holocaust e gli zombi di Romero ma riuscito malissimo. Ci stanno male anche le musiche dei Goblin.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Franco Garofalo che parla con gli zombi, il bambino zombi.
I gusti di Maik271 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Blutarsky 31/12/13 16:26 - 348 commenti

Mattei deve essere un ecologista sostenitore della cultura del riciclo e questo film ne è la prova: prende parte del film Nuova Guinea l'isola dei cannibali e lo integra con del nuovo girato ispirato alla trilogia romeriana. Il risultato è raffazzonato e quasi mai soddisfacente, la trama è al limite del nonsense e la noia compagna inseparabile per larghi tratti della visione. Si salvano giusto qualche scena gore e poco altro; il resto e ampiamente sotto la soglia della sufficenza. Inspiegabile il culto di cui gode la pellicola.
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)

Aal 18/2/10 23:12 - 244 commenti

Scemenza galattica alla Mattei. Un indigesto mix di zombi-movie e cannibal-movie con un pizzico di poliziottesco e una nota stonata di fantascienza da quattro soldi. Involontariamente comico, con musica che mi pare rubata da altri film, attori terribili, trama inesistente, dialoghi ridicoli. Trash allo stato puro.
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Tyus23 21/6/11 17:56 - 218 commenti

Di scalcinati zombie movie all'italiana ne ho visti diversi, ma ben pochi mi sono parsi inaccettabilmente fatti con i piedi come questo Virus. Basterebbero le scene palesemente prese da documentari che nulla hanno a che fare col film e infilate di forza nel montaggio senza nessun tentativo di rendere le luci similari; oppure scelte di sceneggiatura deliranti (la scena nel villaggio indigeno) che "fanno molto exploitation" ma che hanno l'unico scopo di allungare a 96 minuti il brodo di un film che sarebbe potuto finire in mezz'ora. Inqualificabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli stralci di documentari: elefanti nella Savana (in Nuova Guinea?)... una civetta plana in notturna mentre nel film è giorno.
I gusti di Tyus23 (Drammatico - Horror - Thriller)

Uomomite 30/8/13 3:43 - 175 commenti

Solita imitazione trash dell'ineffabile Bruno Mattei. In questo caso il saccheggiato principale è Romero ma non mancano furtarelli più patriottici ai danni di Fulci, Deodato e Lenzi. Di suo e non è poco, Mattei aggiunge una forte dose di "cretinismo" (il gatto che esce dalla pancia della vecchia, il soldato che fa il bullo sfidando gli zombi) e di totale grauità ma anche elementi buffi (la camminata di certi zombi è irresistibile) e tanta sana violenza (le scene splatter non sono niente male).
I gusti di Uomomite (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Anna 9/2/09 18:15 - 90 commenti

A causa di un virus prodotto dall'uomo la popolazione infettata si trasforma in zombi. Un pugno di agenti speciali vestiti da metalmeccanici devono compiere una missione nella Nuova Guinea e si uniscono a due giornalisti. Franco Garofalo dà il meglio di sè in performance e dialoghi da psicopatico, la giornalista si spoglia per "mimetizzarsi" con gli indigeni, immagini di repertorio di documentari montate a caso, deliranti incursioni dei rappresentati ONU per la risoluzione del problema; c'è il tocco di Claudio Fragasso e si vede.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Immagini di indigeni danzanti vengono definiti dalla voce fuoricampo di un rappresentante Onu "folle di sbandati terrorizzati e incattiviti...".
I gusti di Anna (Musicale - Poliziesco - Thriller)