Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VERA CRUZ

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/12/09 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 12/12/09 7:11 - 10232 commenti

Film in gran parte basato sulla contrapposizione dei personaggi principali a cui Cooper e Lancaster donano due carismatiche interpretazioni. Per il resto un western ben realizzato secondo uno schema classico per il genere a cui la regia di Robert Aldrich dà un tocco d'autore.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 4/8/12 11:44 - 6915 commenti

Quanti appetiti su quel tesoro da scortare verso Vera Cruz, tra lealisti, ribelli e avventurieri! Così, il vivido squarcio narrativo sulla vicenda storica della guerra messicana tra Juarez e Massimiliano fa strada a una favola crudele e sanguinaria sulla brama dell’oro, con corollario di tradimenti e sotterfugi. Film livido nel suo pessimismo, a malapena toccato da un sussulto idealista, che Aldrich governa con piglio deciso in un’orchestrazione efficace sia nelle masse che nei ritratti ravvicinati dei due amici-nemici Lancaster e Cooper.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 25/2/10 18:23 - 5737 commenti

Il western di Aldrich si sposta dalla Frontiera al Messico del 1866 e imbastisce un solido tessuto avventuroso immerso in una fotografia rutilante, caricato d'azione e della giusta misura d'ironia. Entrambi incisivi ed appassionanti, il ponderato Cooper e il ghignante Lancaster reggono il filo della moralità per i due opposti estremi; Romero scolpisce un marchese raffinato e imperturbabile mentre un animalesco Bronson - caratterista in un folto gruppo comprendente pure Borgnine ed Elam - si esercita all'armonica in attesa di C'era una volta il West.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 28/7/10 23:25 - 6596 commenti

Bel western di Aldrich che si mantiene interessante per tutta la sua durata grazie ad un plot davvero ben congegnato con continui ribaltamenti di prospettiva. Naturalmente la riuscita del film è dovuta anche ai due interessanti personaggi di Gary Cooper e Burt Lancaster che danno vita nel finale al classico duello. Gli amanti del genere lo recuperino poiché non resteranno delusi ma anche lo spettatore comune si divertirà.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 7/12/09 14:16 - 6992 commenti

Messico, durante il regno di Massimiliano d'Asburgo, un piccolo gruppo di reduci sbandati della guerra civile americana si trova implicato negli scontri fra governativi e rivoluzionari, passando da una parte all'altra della barricata. Eccellente western anomalo (ma con un epilogo classico), dai colori sgargianti, che ruota attorno a due poli di attrazione, gli amici/nemici Cooper, mercenario con una coscienza, e Lancaster, seducente ribaldo. Lo spettatore "deve" stare dalla parte del primo, ma subisce il fascino irresistibile del secondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il duello finale, citato in "Perdita Durango".
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Matalo! 20/7/12 9:32 - 1330 commenti

Grande spettacolo, ritmo ininterrottamente alto e senso magicamente plastico della macchina da presa per questo gagliardo western interpretato da un grande, elegante Cooper e da un felino, fisico Lancaster (uno dei divi che tutt'oggi continuano a conquistarmi in ogni film). Ci sono molti elementi "bizzarri" per un western americano che potevano trovarsi bene in uno spag: l'ambientazione nel Messico dominato dall'imperatore Massimiliano e le divise austiache, la relazione tra i protagonisti e lo showdown. Bellissima Sarita Montiel. Coinvolgente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ruolo profetico per Charles Bronson.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Rambo90 25/11/11 16:49 - 5095 commenti

Western stupendo, più violento e veloce della media dell'epoca (del resto il regista Aldrich si contraddistingue per ritmo e durezza nei suoi film). La coppia Cooper/Lancaster funziona a meraviglia ed è difficile scegliere da che parte stare quando scoppierà la lite. Numeroso il cast di contorno in cui si intravedono Borgnine, un giovanissimo Bronson e il caratterista Elam (senza dimenticare il grande Cesar Romero). Bellissimi gli ultimi 20 minuti con continui ribaltamenti nella situazione.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 2/2/16 1:38 - 4099 commenti

La satura cromia e le divise austriache dei lancieri, nella terra del Messico, creano un clima fantastico, anche se il contesto storico è piuttosto preciso. Tra sombrero messicani e lucidi elmi si inseriscono i cappelli di avventurieri dagli Stati Uniti: scuro quello di Burt Lancaster, chiaro quello di Gary Cooper; due diversi caratteri, classici amici/nemici, protagonisti assoluti del film, nondimeno circondati da caratteristi di lusso. Storia semplice ma arricchita da numerose sfumature e avvincenti passaggi dalla commedia al dramma.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 29/3/12 12:13 - 2969 commenti

Questo bellissimo film di Aldrich ambientato in Messico vede come protagonisti due eccezionali attori come Gary Cooper e Burt Lancaster. Sono proprio loro due l'anima di un film dal cast eccellente e dai ritmi piuttosto serrati. Continui sono pure i ribaltamenti di situazione e decisamente notevole si rivela essere la sceneggiatura che gioca sui continui cambi di "schieramento" dei personaggi senza intaccare il coinvolgemento dello spettatore e soprattutto senza confondere troppo le idee.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sorriso beffardo di Lancaster.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Mickes2 24/4/13 14:41 - 1550 commenti

Bellissimo western di Aldrich in cui azione e psicologia sono ingredienti primari. Incontro/scontro tra due mercenari (ma non solo): il sornione dal ghigno beffardo Joe Erin (grandissimo Lancaster) e l’apparentemente freddo e impassibile Benjamin Trane (Cooper giganteggia) in un Messico consumato dalla guerra che diventa teatro ideale per una lotta all’ultimo sangue che ambisce alla ricchezza; lotta dove non vi sono né buoni né cattivi ma soltanto disperazione e accecante amoralità (difatti a trionfare sono i "meno sbagliati”). Amaro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La spettacolosa panoramica (millimetrica) sui rivoluzionari.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Rigoletto 22/10/14 19:24 - 1162 commenti

L'oro di Massimiliano d'Asburgo fa gola a molti e per averlo si intrecceranno alleanze, tresche e tradimenti con protagonisti i nemici-amici Trane e Erin, la contessa Duvarre, il marchese de Labordere, Nina, gli uomini di Erin e i rivoluzionari. Chi la spunterà? Una cosa è certa, dopo 5 minuti me ne ero già innamorato, perché è un western a due facce: non disdegna la violenza ma non rifugge il sorriso. Il 1954 fu un'annata artisticamente proficua per Burt Lancaster, ma in questo film Gary Cooper gli è di un pelo superiore. Da vedere.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Jandileida 10/7/11 14:36 - 1016 commenti

Piacevolissimo western in salsa messicana venato da un fascino cappa e spada che può contare sulle belle interpretazioni di un Lancaster versione sorriso magico e di un Cooper, come al solito, gran signore anche in mezzo alla polvere. La tensione è mantenuta viva da una regia briosa e da una storia che si dipana tra tradimenti e cambi di schieramento riuscendo a non perdere mai il filo del discorso. Bravi gli attori di contorno. Dalla pellicola si sparge quel profumo inconfondibile della Hollywood anni '50 capace di intrattenere con stile.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Lupoprezzo 7/10/10 12:17 - 635 commenti

Aldrich ambienta questo western in un Messico straziato, ferito, ma pieno d'orgoglio, dove Cooper e Lancaster conducono le redini del tradimento e della diffidenza, dando un'originale interpretazione dell'amicizia virile che terrà inchiodati fino allo splendido finale. Ottima la regia (splendida la panoramica sui rivoluzionari) e la conduzione degli attori di contorno. François Truffaut lo cita nel suo "I film della mia vita".
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Rullo 10/7/12 10:00 - 388 commenti

Aldrich decide di ambientare in Messico la sua storia di una caccia all'oro senza esclusione di colpi. Scandaglia varie sensazioni umane e racconta una sporcizia di carattere non indifferente. I due cowboy, Cooper e Lancaster, sono ottimamente caratterizzati e gestiti da un regista in gran forma, che fornisce a entrambi sfaccettature tanto distanti quanto convergenti. Conclusione meravigliosa e ricca di pathos.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena in cui vengono mostrati i ribelli a 360°.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Darkknight 21/8/13 15:44 - 306 commenti

Film di cui non ho mai sentito parlar male e capisco il perché: trama (apprezzata anche da Truffaut) solida, scorrevole e con tocchi d’ironia, ambientazione originale, scene di massa e battaglia ben orchestrate e un duello morale modernissimo e tutt’altro che manicheo, con l’eroe mercenario per necessità e il brigante reso cinico da un triste passato. Si sta dalla parte del primo, ma si simpatizza col secondo. Un film dove tutti fanno il doppio gioco ma tutti intuiscono la verità guardandosi negli occhi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non credevo fosse tuo amico" "Nessuno è mio amico, neanche tu".
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Rocchiola 13/10/16 9:36 - 208 commenti

Western atipico che si colloca al di fuori dei luoghi caratteristici del genere sia storicamente che geograficamente, anticipando in questo lo spaghetti western. Aldrich mette scena un mondo fatto di cinismo e tradimenti in cui solo la scelta giusta può riscattare l'esistenza dei disillusi protagonisti. Cinemascope luminoso e colorato oggi estinto, regia moderna e dinamica e un cattivo che ruba la scena con il suo sorriso "Durbans". Le scene di battaglia sono diventate un riferimento per i futuri film ambientati in Messico da Peckinpah a Leone.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "È difficile essere patrioti quando lo stomaco è vuoto"; "Cuore tenero, eh? Solo per i cavalli"; "Non mi fido di lui, ha l'animo nobile".
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)