Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA POLIZIA INDAGA: SIAMO TUTTI SOSPETTATI

All'interno del forum, per questo film:
La polizia indaga: siamo tutti sospettati
Titolo originale:Les suspects
Dati:Anno: 1974Genere: giallo (colore)
Regia:Michel Wyn
Cast:Mimsy Farmer, Paul Meurisse, Michel Bouquet, Bruno Cremer, Michael Lonsdale, Jacques Fabbri, Renaud Verley, Giampiero Albertini, Luigi Pistilli, Marie Hélène Breillat, Cirylle Spiga, Luce Garcia-Ville, Henri Vilbert, Edmund Purdom, Jean–Claude Dauphin, Marco Perrin, Pierre Mirat
Note:Tratto dal romanzo La pieuvre di Paul Andreota.
Visite:947
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/9/10 DAL BENEMERITO NANDO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 1/5/17 8:57 - 5737 commenti

Rinunciando del tutto all'azione per un'indagine poliziesca dagli interrogatori paralleli, risulta alquanto verboso, dispersivo e poco avvincente. Recupera tardivamente per la sua frecciata contro i metodi inquisitori delle forze dell'ordine, ma si riesce comunque a seguire sino alla fine con la guida del solare sex appeal della Farmer su cui è incentrata l'intera vicenda - il suo primo piano apre e chiude il film - e la parata di attori francesi e italiani presenti nel cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La solarità e la disinvoltura della Farmer; L'interrogatorio di Albertini.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 10/8/14 10:43 - 6621 commenti

Giallo poliziesco le cui vicende sono ricostruite attraverso una serie di flashback. Il ritmo non è di quelli al cardiopalma o esaltanti, ma la visione scorre via in modo abbastanza piacevole e senza noia fino a giungere alla soluzione finale (che non è nulla di che). Ci sono anche delle blande connotazioni "politiche" ma di poco conto e non molto originali: il marciume nascosto della borghesia; i metodi un po' "inquisitoriali" della polizia; una giustizia che, a volte, va dove la porta il caso. Cast ricchissimo e sostanzialmente sprecato.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 25/4/11 1:07 - 3815 commenti

Tra il giallo alla francese e il poliziesco, il film di Win può vantare certamente una regia corretta e un montaggio curato ed intrigante; peccato solo per un ritmo un po' soporifero, che rende il film talvolta difficile da seguire con attenzione anche a causa di una sceneggiatura abbastanza elaborata e dei molti personaggi presenti. A tal proposito, buone comunque le prove dei vari attori e caratteristi internazionali. Il finale delude, ma nel complesso il film è più che decoroso. Uno stile molto diverso dai poliziotteschi nostrani.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Nando 9/9/10 0:14 - 3165 commenti

La morte di una turista americana in terra francese genera una pellicola fatta di molteplici flashback ed indagini congiunte volte a scoprire il colpevole. Un cast che annovera nomi di rilievo ed una narrazione frammentaria ma intrigante che giunge ad un finale lievemente riduttivo. Tuttavia un titolo valido.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Myvincent 8/5/17 19:53 - 2032 commenti

Candice, una bella turista americana, viene trovata morta strangolata dalle sue stesse collane. Da qui parte un'inchiesta dove tutti i suoi contatti sono sospettati. Notevole e originale l'idea della ricostruzione psicologica della protagonista che prende forma grazie ai numerosi flashback, mentre su tutto la vernice "gialla" conferisce quel giusto appeal a una storia che è essenzialmente poliziesca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sorriso malinconico ed enigmatico della bella Mismy Farmer.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rufus68 26/4/16 22:18 - 1873 commenti

Gialletto dal ritmo comabondo; il cast, molto nutrito, contribuisce, per fortuna, a rendere almeno accettabile l'insieme. L'incedere fiacco rende l'idea di come si svolge, nella realtà, un'indagine di polizia: con le sue omissioni, le sviste, i vicoli ciechi, le rivelazioni fortuite; purtroppo sono l'interesse per la storia (davvero esile) a latitare. E le storture del pachiderma investigativo sono delineate con molta superficialità. Graziosa, come sempre, Mimsy Farmer.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Nicola81 17/2/18 11:12 - 1427 commenti

L'omicidio di una giovane americana in Costa Azzurra diventa un caso da prima pagina, ma la verità risulterà la più banale possibile. Giallo con ambizioni di denuncia, molto intricato ma piacevolmente realistico nel descrivere le procedure investigative (numerosi sia i sospettati che gli inquirenti). La soluzione può deludere, ma in fondo è proprio il suo minimalismo a renderlo coraggioso. Nell'ottimo cast spiccano la bellezza della Farmer, l'ingenuità di Meurisse, la dolente malinconia di Bouquet, la severità di Lonsdale, la sagacia di Cremer.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale con voce narrante.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Il Dandi 9/5/16 12:47 - 1279 commenti

L'uccisione di un'autostoppista americana in Costa Azzurra diventa un caso diplomatico e le indagini muovono sospetti in ogni direzione (dal politico al vagabondo alla rockstar drogata) nel tentativo di ricostruire (attraverso una serie di interrogatori-flashback) gli ultimi giorni della vittima. Insolito giallo a tesi, con attori truffautiani e caratteristi da poliziottesco. Riuscite alcune atmosfere, ma il rigore investigativo resta tale solo sulla carta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scontro tra il maturo Pistilli e il cantante hippy.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Digital 18/7/14 17:10 - 782 commenti

Chi si nasconde dietro la morte di una turista americana? Giallo che non convince mai completamente a causa di una serie spropositata di andirivieni temporali, i quali spezzano un ritmo già di per sé abbastanza lento. Oltretutto la moltitudine di sospettati fa sì che l’indagine risulti piuttosto difficoltosa, da seguire. Gli si può concedere una chance, a patto di non aspettarsi chissà quale meraviglia.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Pessoa 1/6/17 17:40 - 736 commenti

Bel giallo di Wyn in cui attraverso le indagini sulla morte di una turista americana vengono mostrati i metodi e i sistemi dei vari corpi di polizia francese, con indagini parallele ben illustrate grazie al sapiente uso del flashback. La sceneggiatura è di buon livello ma il film si regge soprattutto sulla buona forma degli attori, fra i quali citerei Albertini, Cremer e la Farmer. Forse un po' lento ma mai noioso, con diversi colpi di scena e capovolgimenti di fronte. Bella e luminosa la fotografia. Vale la pena!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tracotanza degli accusati che si sgonfia mano a mano che gli eventi si ingarbugliano e la loro posizione si compromette.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Victorvega 29/1/18 17:58 - 157 commenti

Un buon giallo incentrato, più che sull'azione, sulle indagini e gli interrogatori dei sospettati. Per variare questo si moltiplicano gli interroganti e gli indagati in un percorso pieno di personaggi (troppi?) che può indurre in confusione. Eppure il film scorre bene, dimostrandosi fluido e coinvolgendo lo spettatore. Il finale però è il tipico topolino partorito dalla montagna (tanta carne al fuoco meritava di più). Splendida, come in tutti i film del periodo, la Farmer.
I gusti di Victorvega (Giallo - Poliziesco - Thriller)