Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN UOMO DA BRUCIARE

All'interno del forum, per questo film:
Un uomo da bruciare
Dati:Anno: 1962Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Vittorio Taviani, Paolo Taviani, Valentino Orsini
Cast:Gian Maria VolontŔ, Didi Perego, Lidia Alfonsi, Spiros Focas, Turi Ferro, Marina Malfatti, Marcella Rovena, Alessandro Sperli
Visite:483
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/5/09 DAL BENEMERITO ILFIGO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 17/1/10 10:34 - 6704 commenti

Lotta contro la mafia e il latifondo, passa al loro servizio ma poi li sfida identificandosi con Cristo. L'impegno politico del film Ŕ soprattutto nella descrizione del contesto di trasformazione siciliana dalla mafia terriera a quella degli appalti con conseguente spiazzamento delle lotte sindacali. In realtÓ cuore dell'opera Ŕ la figura complessa e ambigua inventata dagli autori, in cui si sovrappongono tensione civile, turbamenti psicologici, ambizione. Belli i duri paesaggi siciliani. Poco fluida la narrazione.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 9/8/11 0:59 - 6526 commenti

Ottimo esordio dei fratelli Taviani che dirigono (affiancati da Orsini) un bel film ispirato alla figura del sindacalista siciliano Salvatore Carnevale, dando cosý subito spazio al loro impegno civile ed a contenuti che saranno poi spesso alla base delle loro opere. Cinema giÓ maturo ed interessante, sia tematicamente sia stilisticamente e che ha anche il pregio di essere godibile. VolontŔ era giÓ attore di razza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verso la fine del film Salvatore dice: "Sento che c'Ŕ bisogno di me, della mia morte".
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Enzus79 22/5/09 12:20 - 1534 commenti

Film che racconta la vera storia di un siciliano che ritorna a casa dopo anni per sconfiggere la mafia. RimarrÓ deluso e ne farÓ le spese. I propositi sono buoni, ma la lentezza di molte scene fanno cadere il film nella noia. Forse uno dei minor film di VolontŔ, anche se lui Ŕ sempre lui...
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 22/5/09 18:44 - 635 commenti

Un uomo torna in Sicilia dopo molto tempo e tenta di richiamare i compagni per una lotta concreta contro la mafia. Una mafia rappresentata da un piccolo boss proprietario di estese terre. Un po' distaccato dalla realtÓ, in quanto i pensieri e gli ideali si allontanano da quegli uomini che senza coraggio si differenziano dai comportamenti portati avanti dal protagonista. Teatrale e drammatico e un VolontŔ, come sempre, sopra le righe.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Se uccidi me e come se uccidessi il Cristo" (affascinante metafora).
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Saintgifts 5/1/12 20:31 - 4099 commenti

C'Ŕ una buona fotografia, paesaggi di Sicilia, case e figure umane ben ripresi in b/n. Grandangoli su masse umane che si spostano su terreni ripresi dall'alto. L'argomento Ŕ anche interessante, mafia locale, potere con tutti i mezzi (usando pure le mogli), lavoratori, sindacati, finestre aperte e chiuse. Gli interpreti sono all'altezza, siciliani e non. VolontŔ, protagonista, risente della frammentarietÓ del lavoro, per cui la sua recitazione risulta un po' schizofrenica, seguendo l'insieme delle scene che a fatica legano tra di loro. Di maniera.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Fauno 24/12/13 13:08 - 1603 commenti

Tutt'altro che valida quest'opera prima dei fratelli Taviani incentrata su un protagonista plateale e inconcludente, che fa la fine del pelandrone e del fanfarone. Figurati se uno vuole aver la pretesa di fare il termometro della situazione e sfidare la mafia irridendola e facendo baccano... Viene irriso a sua volta perfino da sua madre! Quasi pi¨ simpatici i mafiosi, specie Don Carmelo e il nipote pugile, vista la cattura che subisce. Fa sghignazzare la battuta sul cornuto, che in Sicilia anche oggi Ŕ offensiva mentre a Nord lascia indifferenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Da salvare l'ululato e la scena d'amore con la Malfatti, sempre assoluta fuoriclasse anche nelle apparizioni.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ilfigo 10/5/09 10:37 - 75 commenti

Un contadino ritorna dopo tanti anni di espatrio in Sicilia e lotta contro la mafia. Lo elimineranno. Tutto sommato Ŕ una buona opera, anche se i Taviani non mi hanno mai entusiasmato. Ma c'Ŕ VolontŔ che ci pensa a trasformare questo film mediocre in buono. Comunque da vedere.
I gusti di Ilfigo (Erotico - Horror - Sentimentale)