Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PASTASCIUTTA NEL DESERTO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/4/09 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Vitgar


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 15/5/09 17:51 - 5737 commenti

“La pastasciutta nel deserto”: ovvero, una tragicommedia sui soldati italiani in Africa nella Seconda guerra mondiale che sognano di tornare nel loro paese. Nella prima parte il tono è scherzoso e si seguono i traffici di Venantini – nel ruolo “sordiano” del romano spaccone e ammanicato – per ottenere l’agognata licenza; nella seconda la guerra rivela tutti i suoi orrori (morti, feriti, prigionieri, macerie) e il divertimento sfuma progressivamente nel dramma e nel pessimismo. Rina Mascetti intona “Camerata Richard”.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La camionetta con su scritto "Butta la pasta".
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Vitgar 10/5/17 14:47 - 586 commenti

Filmetto bellico senza pretese; viene rappresentata la sempiterna caccia alla licenza dei soldati. Stereotipi classici dell'esercito "scamazzato" italiano: il caporale spaccone, il maresciallo panciuto, il colonnello con tanto di occhiali scuri ligio al dovere. Nel finale la sceneggiatura si apre a una visione più realistica della guerra, ma ormai il peggio è fatto. Mediocre il cast.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)