Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN'ARIDA STAGIONE BIANCA

All'interno del forum, per questo film:
Un'arida stagione bianca
Titolo originale:A dry white season
Dati:Anno: 1989Genere: drammatico (colore)
Regia:Euzhan Palcy
Cast:Donald Sutherland, Janet Suzman, Zakes Mokae, Jürgen Prochnow, Susan Sarandon, Marlon Brando, Winston Ntshona, Thoko Ntshinga, Leonard Maguire, Gerard Thoolen, Susannah Harker, Andrew Whaley, Rowen Elmes, Stella Dickin, David de Keyser, John Kani, Sophie Mgcina, Bekhithemba Mpofu, Tinashe Makoni, Precious Phiri, Richard Wilson, Derek Hanekom, Michael Gambon, Ronald Pickup, Paul Brooke
Note:Vengono citati nel film alcuni odiosi fatti realmente accaduti come gli spari sulla folla in seguito a una pacifica manifestazione(Soweto). Si dice che tre attori (Brando, Sarandon e Sutherland) non vollero essere pagati.
Visite:253
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/2/09 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Daidae
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela, Nicola81
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Markus
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Capannelle


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 27/10/17 9:05 - 6549 commenti

Per raccontare gli orrori perpetrati in Sudafrica negli anni dell'apartheid, la regista adotta il punto di vista di un bianco: il professore che vuol conoscere la verità sulla morte del suo giardiniere acquisisce la consapevolezza dell'ingiustizia in modo graduale, quasi suo malgrado, costretto a farlo dal fatto di essere un uomo capace di compassione. Il film è certo didascalico, ma è tale la forza dei fatti raccontati, ispirati a eventi realmente accaduti, da travalicarne gli eventuali difetti. Coinvolgente, ben interpretato, da riscoprire.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Markus 20/12/12 10:05 - 2321 commenti

Film interessante e oggi quasi dimenticato; peccato perché sebbene sia notevolmente didascalico, è complessivamente ben interpretato da nomi importanti che, consci dello spinoso argomento socio-storico, posarono al meglio. Pellicola per certi versi coraggiosa per il fatto d'aver mostrato - seppur parzialmente - le nefandezze repressive (sparizioni, tortura e omicidi) compiute dall'apartheid.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 8/9/10 15:19 - 3278 commenti

Film di denuncia sulla feroce repressione dell'apartheid basato su un racconto di Brink. Interessante per il cambio di visuale operato dal protagonista (Sutherland) e per il breve contributo di Brando nei panni di un avvocato progressista. Per il resto soffre di eccessiva schematicità e didascalismo. Tra gli attori menzione anche per il torturatore (Prochnow) e il nero dai modi spicci (Zakes Mokae). Nello stesso anno fu girato un film simile negli intenti ma decisamente più emozionante e meglio curato come Mississipi burning.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Sapeva come molti sanno che quando i neri uccisi saranno troppi tutto finirà. Per questo si è sacrificato.".
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Daidae 23/2/09 19:48 - 2237 commenti

Bellissimo film della regista afroamericana Euzhan Palcy, cita fatti storici realmente accaduti (l'apartheid in Sudafrica e la repressione violenta contro le etnie nere). La tragedia dell'apartheid ci viene presentata attraverso gli occhi di un bianco, Benjamin Du toit, che parte con posizioni apolitiche ma dopo aver visto il suo giardiniere (africano) sparire con tutta la sua famiglia deciderà di battersi contro il governo. Il film è molto bello, di denuncia, non scade mai e non esagera. Ingiustamente caduto nel dimenticatoio; ne consiglio la visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La crudeltà della polizia.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Nicola81 13/11/17 18:41 - 1304 commenti

Coraggiosa e vibrante denuncia dei crimini commessi dalle autorità in Sudafrica durante l'apartheid, ma anche racconto di una presa di coscienza che porta il protagonista (un convincente Sutherland) a impegnarsi in una giusta causa fino a sacrificare il proprio quieto vivere e non solo. A tratti affiora un certo schematismo, ma a fronte di argomenti di tale portata, narrati in modo così coinvolgente, è impossibile non indignarsi. Ottimo cast di contorno in cui spicca, ovviamente, il cammeo di Brando nei panni dell'avvocato progressista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La manifestazione repressa nel sangue; Il processo farsa; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)