Cerca per genere
Attori/registi più presenti

W.

All'interno del forum, per questo film:
W.
Titolo originale:W.
Dati:Anno: 2008Genere: biografico (colore)
Regia:Oliver Stone
Cast:Josh Brolin, Elizabeth Banks, Thandie Newton, J. Grant Albrecht, Sayed Badreya, David Born, Dennis Boutsikaris, Jesse Bradford, Jonathan Breck, Scott Glenn, Bruce Bryant, Ellen Burstyn, Wes Chatham, Maria Chen, Teresa Cheung, Rob Corddry, James Cromwell, Jon Michael Davis, Richard Dreyfuss, Stacy Keach, Bruce McGill
Note:Biografico su George W. Bush jr. (o George Bush).
Visite:517
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/1/09 DAL BENEMERITO CAESARS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 29/1/09


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 20/1/09 7:16 - 9824 commenti

Dopo Kennedy e Nixon, la vita di un altro presidente americano raccontata dal regista Stone. A differenza dei precedenti, George W. Bush è non solo vivente ma molto contemporaneo e questo fa del film una cronaca di strettissima attualità. Al regista interessa sopratutto il versante privato della vita di Bush ed è questo il limite maggiore del film, troppo legato ad episodi tutto sommato secondari piuttosto che ad eventi di indubbia importanza storica (l'11 settembre ad esempio) che avrebbero maggiormente interessato il pubblico. Buono il cast.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 21/1/09 9:10 - 6702 commenti

Smidollato diventa presidente Usa e fa una guerra: storia vera di Bush jr focalizzata solo sull'individuo, in particolare nei rapporti famigliari. Qua e là si fa dell'ironia sul protagonista, che però è descritto come un vero eroe. La sua vita, infatti, riflette il percorso positivo di uno sciocco inconcludente che a un certo punto scopre i valori, si redime, sa comunicare e ottiene quel che vuole, nonostante l'inettitudine di chi lo circonda, superando l'annoso conflitto col padre. Stone sbaglia film e, togliendo il contesto, santifica Bush.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 19/1/09 23:44 - 3958 commenti

Da un Presidente a dir poco scadente, Stone confeziona un film mediocre (è già un passo avanti), dove nella prima metà si è costretti a subire i fastidiosi salti avanti e indietro (Bush giovane pirla, Bush padre Presidente, Bush figlio Presidente). Mentre nella seconda parte, almeno, si possono apprezzare gli scambi verbali tra e con il suo entourage. Ma nonostante questo, tutto sa troppo di finto e il demente viene se possibile ridotto ancora più a macchietta (Guantanamera invece di Guantanamo), finendo per risultare quasi una vittima (non scherziamo); inoltre quell'intrallazzone del padre visto come un vecchio saggio dai sani principi non sta né in cielo né in terra. Si può vedere, ma come tragicommedia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il capo dell'impianto petrolifero al giovane Bush, umile operaio: "Muovi il culo; il motore è surriscaldato e mi servono anche i cazzoni". .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Caesars 31/1/09 21:21 - 2249 commenti

Probabilmente più importante che bello. Oliver Stone ha il coraggio di portare sullo schermo l'ultimo presidente degli USA, ma dal punto di vista cinematografico l'opera pare riuscita solo parzialmente. Gli avvenimenti raccontati sono troppo recenti per assumere un carattere "mitico", anche se di importanza straordinaria per la sorte d'intere nazioni. Ne esce un ritratto di un Bush frustrato/alcolizzato/un po' imbecille, che comunque deve far riflettere per cercare d'evitare, in tutto il mondo, il ripetersi di certi errori.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Brainiac 24/1/09 21:36 - 1081 commenti

È più forte di me, sicuramente è un mio limite ma ogni volta che vedo un film biografico, sia che si tratti di un eroe popolare (Malcom X, Che Guevara), sia che si tratti di un individuo ambiguo (Nixon, Andreotti), mi viene spontaneo chiedermi, rivolgendomi idealmente al regista: "Che ne sai che le cose sono andate così? Eri lì?". Certo, ogni regista rielabora la "sua" verità, si documenta più o meno accuratamente, ma la domanda resta. Pregi: Brolin. Difetti: dipingere Bush come un alcolizzato, ebete ed inadeguato Homer Simpson-qualsiasi, cosa che me lo ha reso simpatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Nella nostra famiglia, la famiglia Bush, onoriamo i nostri impegni.. Sappi che mi deludi Junior"; "Che altro dobbiamo fare, abbiamo aperto Guantanamera".
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Lovejoy 19/5/09 15:14 - 1827 commenti

Oliver Stone realizza un'ennesima biografia dedicata ad un Presidente Usa, stavolta vivente, ma il ritratto che ne esce, è abbastanza piatto. Tolti i momenti passati alla Presidenza, il resto con i continui flashback sul passato di Bush, sono decisamente poco interessanti. Ottimo comunque il cast, su cui primeggiano l'ottimo Josh Brolin, il ritrovato Dreyfuss in una delle sue prove migliori e James Cromwell in quelli di Bush Padre. Eccellente la colonna sonora, forse l'unico motivo per vedere questa pellicola.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Nando 3/5/13 14:49 - 3105 commenti

Il controverso Bush figlio in una pellicola provvista di poco appeal per un personaggio poco limpido con alle spalle una famiglia potente. Stone segue un canovaccio semi documentaristico anche con immagini di repertorio; purtroppo è proprio la figura del presidente ad apparire sbiadita conducendo la narrazione a parecchi tempi morti. Buono il cast.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Belfagor 11/9/11 19:20 - 2496 commenti

La storia di un creazionista cocainomane e guerrafondaio che diventa presidente degli USA e inguaia mezzo mondo andrebbe trattata con i toni caustici di uno Stranamore, non con questa agiografia mal celata dietro i toni di un'insipida cronaca familiare. Stone applica il metodo Lewinsky al proprio cinema, facendo di Bush jr. un simpatico inetto che diventa un improbabile eroe, senza parlare dell'elevazione a saggio mentore del padre (Cromwell, dovevi pagare la bolletta della luce?). Un pallino che va di traverso come la storica nocciolina.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nocciolina; la madre che domanda al protagonista se ha ripreso a drogarsi.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Greymouser 31/3/11 22:01 - 1442 commenti

Oliver Stone è un grande regista, ma è grande anche nelle sue non infrequenti cadute di stile. W. è un film biografico costruito a tavolino, per dimostrare idee preconcette (che le si condivida o meno), e quindi - almeno per me - di nessun interesse, perchè a quel punto preferisco leggermi un saggio storico o giornalistico. Nessuna emozione, nessun punto di vista spiazzante, nessun elemento di vera riflessione: compitino a tema snervante e noioso, che non lascia segno alcuno e non centra neppure l'evidente obiettivo ideologico che si prefigge.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Furetto60 7/8/13 14:32 - 1133 commenti

Appare quasi incredibile la democrazia a stelle e strisce: riesce a partorire storture tragiche, come Nixon e Bush junior, ma riesce anche, tramite il cinema, a denunciarne l’operato. Qui W. è messo a nudo sia negli aspetti pubblici, con accenni di involontario tragico umorismo, sia nel privato, se possibile ancor più paranoico. E’ un film dal taglio documentaristico, di chiara denuncia, più spesso rispetto all’italico Caimano. Pare che presso i nostri lidi non fosse gradito a qualcuno di importante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: W. cerca l'apprezzamento dei vassalli che lo attorniano.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Pumpkh75 10/5/13 18:37 - 990 commenti

Oliver Stone prova a porci davanti a un annoso quesito: può un alcolizzato, vanaglorioso, babbeo figlio di papà diventare il Presidente degli Stati Uniti? Nella sua registicamente diligente risposta, però, si fa prendere dall’indulgenza, finendo con il fornire una versione quasi accondiscendente del sogno americano, usando poca soda e troppa storiografia. Cast spaziale, però: tra Dreyfuss e Josh Brolin difficile dire chi sia più bravo. Buono, ma poteva essere ancor migliore.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Ford 23/1/09 17:18 - 582 commenti

Il film è divertente e si lascia guardare nonostante le oltre due ore di durata, ma il ritratto che ne esce è troppo impietoso anche per quello che sicuramente è stato un fallimento di presidente. W è una specie di Homer Simpson di buona famiglia, fa la figura di un totale imbecille, molto fortunato e in balia del suo entourage. Regna l'esagerazione, i consigli di guerra sembrano tratti da uno 007, Dick Cheney sembra l'incarnazione del diavolo e Powell un'altra povera banderuola. Ottimo Brolin.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'episodio, celeberrimo, della nocciolina.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Vito 3/9/12 5:19 - 454 commenti

Ma che combina Oliver Stone? Per me sbaglia completamente approccio e risulta troppo benevolo con un personaggio che a mio avviso non lo merita proprio. Per il resto gli attori mi sono sembrati vestiti da carnevale e ho trovato il film troppo lungo e noioso.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Soga 19/1/09 23:57 - 125 commenti

Certo, se questo ritratto di Oliver Stone è fedele, vengono i brividi a pensare chi è stato presidente degli USA negli ultimi anni. Bush viene fuori rappresentato come un perfetto imbecille, alcolizzato e fanatico, un uomo debole oppresso dal rapporto burrascoso con il padre e sofferente di un profondo complesso d’inferiorità. Per tutto il film incombe il presagio di catastrofe, che si risolverà nel disastro iracheno e nel secco finale, che ci mostra George W. Bush per quello che è: un fallito che ha fatto fallire una nazione. Grande film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Presidente, che posto pensa di avere nella storia?" "Nella storia? Non lo so... saremo tutti morti là!".
I gusti di Soga (Avventura - Commedia - Drammatico)