Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ISOLA DI CORALLO

All'interno del forum, per questo film:
L'isola di corallo
Titolo originale:Key Largo
Dati:Anno: 1948Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:John Huston
Cast:Humphrey Bogart, Lauren Bacall, Edward G. Robinson, Lionel Barrymore, Claire Trevor
Note:Soggetto liberamente tratto dal dramma Key Largo di Maxwell Anderson scritto nel 1939, sceneggiatura di John Huston e Richard Brooks.
Visite:277
Il film ricorda:La foresta pietrificata (a Tarabas)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/1/09 DAL BENEMERITO TARABAS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Tarabas, Daniela
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Pau
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Lebowski


ORDINA COMMENTI PER:

Tarabas 7/1/09 22:53 - 1498 commenti

Un reduce della 2a guerra mondiale visita il padre e la vedova di un suo commilitone caduto presso l'hotel di famiglia, sulle Florida Keys. Lì trova un gruppo di gangsters rientrati clandestinamente da Cuba, che tengono in ostaggio i due in attesa di incontrare altri criminali. Un bel film di Huston, nettamente diviso tra la prima parte, debitrice della sua origine teatrale, ambientata nell'hotel e il finale ambientato in mare aperto. Bogart e la Bacall scintillano, Robinson fa il suo personaggio di gangster amorale e violento. Interessante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La riflessione di Bogart sull'inutilità di combattere per una giusta causa.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 27/2/18 10:41 - 7140 commenti

Un gruppo di persone preso in ostaggio da malviventi in un luogo isolato: Huston ripropone la stessa situazione della Foresta pietrificata di Mayo, con Bogart questa volta dall'altra parte della barricata e Robinson nel ruolo del capobanda senza scrupoli che avrebbe dovuto interpretare nel 1936. Anche in questo caso, l'impronta teatrale si traduce nella staticità della messa in scena e in una certa artificiosità letteraria dei dialoghi, riscattate però dalle prove convincenti del bellissimo cast, con Bogart e la stupenda Bacall per la quarta ed ultima volta insieme sullo schermo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Pau 16/4/10 19:01 - 125 commenti

Impianto statico (chiara l'origine teatrale), ma nel complesso il film funziona grazie al carisma di un quintetto di attori ispirati nel riprodurre personaggi un po' stereotipati: Bogart ruvido idealista disincantato, Robinson gangster gigione ed amorale, Bacall sposa intensa e tenace, Barrymore bravo cittadino solido e rassicurante, Trevor donna perduta ma dal buon cuore. Finale violento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sparatoria in mare aperto che conclude il film.
I gusti di Pau (Giallo - Poliziesco - Teatro)

Lebowski 28/11/10 21:40 - 81 commenti

Film minore del grande John che nello stesso anno girò il ben più notevole Il tesoro della Sierra Madre. L'idea alla base non è irresistibile e la parte centrale è piuttosto lunga e ripetitiva, finendo per smorzare la tensione anzichè accumularla fino alla resa dei conti finale in mare. Comunque Bogart è sempre Bogart e anche il resto del cast non è da meno. Claire Trevor vinse un Oscar per la sua interpretazione della pupa del gangster, ex cantante appassita e alcolizzata.
I gusti di Lebowski (Fantascienza - Horror - Poliziesco)