Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MINNIE E MOSKOWITZ

All'interno del forum, per questo film:
Minnie e Moskowitz
Titolo originale:Minnie and Moskowitz
Dati:Anno: 1971Genere: commedia (colore)
Regia:John Cassavetes
Cast:Seymour Cassel, Gena Rowlands, Val Avery, Timothy Carey, Katherine Cassavetes, Elizabeth Deering, Elsie Ames, Lady Rowlands, Holly Near, Judith Roberts, Jack Danskin
Visite:239
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/12/08 DAL BENEMERITO MATALO!

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 30/8/17 12:17 - 6493 commenti

Il più "semplice" e "potabile", almeno apparentemente, del regista: in realtà ciò che si vede sullo schermo è Cassavetes al 100%. Si pensi soprattutto agli splendidi dialoghi, veri e dolenti, in cui non c'è una sola parola fuori posto. E' una "commedia" certo, ma pur sempre alla maniera del regista. Lo conferma la costruzione, mai ruffiana, dei personaggi principali, ma non solo: non sono per niente simpatici, almeno non in senso canonico, eppure nella loro fragilità non si può non innamorarsene e fare il tifo per loro. Rowland monumentale ma anche il resto del cast le tiene testa. Profondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Non si sa niente di una donna, prima di averla sposata; A tavola: i protagonisti con le loro rispettive madri. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 22/1/10 16:43 - 2059 commenti

Lui: irascibile, riottoso, appassionato; non sa tenere i pugni in tasca… Lei: disincantata, nevrotica, emotiva; ha così tanta voglia di piangere che non riesce a smettere di parlare. Amabilissima commedia romantica di Cassavetes, - sempre e comunque ancorata al tappeto dell’esasperazione urbana, all’American way of life - trova tenerezze, languori e complicità che non ci si aspetterebbe. Carature psicologiche soppesate - ça va sans dire - su fisime, paturnie ed isterie. E poi Bogart, Casablanca, la Bacall: il cinema, erogatore di sogni e (dis)illusioni. Adorabili i due interpreti.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Matalo! 19/12/08 19:38 - 1305 commenti

Love story impossibile e perciò possibile, tra un burino parcheggiatore con baffi e coda di cavallo e una indisponente segretaria, bella, intelligente, spaccapalle. Un film dove Cassavetes ha inserito toni più sereni, quasi felici. Attorno ai due protagonisti, sempre amati più per i loro umanissimi difetti che per le qualità, gira una bella galleria di facce felicemente sbronze, dal riso sguaiato, in cerca di calore. Tutto da godere e con due protagonisti bravissimi e irresistibili.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Giùan 26/7/11 15:41 - 2343 commenti

All'apparenza il film meno ostico di Cassavetes, attore di caratura e regista dalla insopprimibile integrità. Il canovaccio rimanda alla commedia rosa: due personaggi ossimorici, due vite perdute dentro gli ingranaggi metropolitani (la tenera rozzezza di Cassell e la insostenibile fragilità di Gena) che scoprono come l'amore sia un atto di volontà e di realtà. La "fastidiosa" sincerità tipica del cineasta newyorkese si esercita su ogni dialogo, in ogni inquadratura, permettendoci di coglier sfumature nelle relazioni e dentro i protagonisti. Non si scorda
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)