Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN TORO DA MONTA

PALLINAGGIO UFFICIALE:
Nessun voto
MEDIA UTENTI:
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su computer.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/10/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Cliccate sul nome del critico per leggere in basso la sua dissertazione.


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 23/10/08 20:49 (Commedia - Giallo - Thriller) - 3421 commenti

Mini-prodotto non privo di un briciolo di simpatia. Siamo nel trash, ma i dialoghi fra protagonista e toro da monta acquisiscono man mano una certa naïveté, non dico conquistante, ma se non altro in grado di far accettare un prodotto di basso livello che però contiene qualche sorpresa: la bella fotografia di Villa, gli stupefacenti poster hard all'interno della roulotte di Gigia (in censura non se ne erano accorti?), la Giordano che zoccoleggia più della Benussi, con quest'ultima in clamorosa apparizione vestita da miciona, a poppe in fuori:*½!

Undying 23/12/08 1:08 (Horror - Poliziesco - Thriller) - 3959 commenti

Incredibile. Il "toro da monta" dovevano collocarlo alle spalle del regista e dargli il via libera, prima che portasse a compimento il film. Di commedie scollacciate se ne son fatte a centinaia, solo in Italia, ma qui si rasenta - se non il punto più basso - quello più deletèrio. Di trama manco a parlarne, il protagonista principale è di un'antipatia unica e le battute son talmente triviàli che allontano il sorriso sin dai primi minuti. Qualche nudo c'è, ma è vistosamente tagliato. Pure la Benussi e la Giordano non aggiungono (corpo escluso) alcunché ad una pellicola d'una tristezza infinita.

Homesick 3/4/09 17:36 (Giallo - Horror - Western) - 4625 commenti

Esemplare di un collaudato sottofilone della commedia erotica italiana – il marito che non riesce a consumare le nozze - , investe le sue scarse risorse nell’elegante, generosa bellezza della Benussi, spalleggiata dall’altrettanto venusta collega Daniela Giordano. Per il resto, la comicità tende allo zero, Saggese è del tutto anonimo e i contributi di De Luca in versione romagnola non sono certo eclatanti. Felleghy è il camionista teutonico ubriaco di birra. Solo per Benussi-dipendenti.