Cerca per genere
Attori/registi più presenti

REDBELT

All'interno del forum, per questo film:
Redbelt
Titolo originale:Red belt
Dati:Anno: 2008Genere: arti marziali (colore)
Regia:David Mamet
Cast:Chiwetel Ejiofor, Emily Mortimer, Joe Mantegna, Tim Allen, Rodrigo Santoro, Alice Braga, David Paymer, Ricky Jay, Max Martini
Visite:420
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/9/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 24/8/15 16:51 - 5714 commenti

Il concetto della difficoltà di mantenersi puri in un mondo dominato dal denaro e dalla corruzione è ben espresso, anche perché Mamet sembra non aver altro da dire e il film procede scialbo e anonimo senza alcun guizzo drammatico né da parte della sceneggiatura né dagli attori. Tutto si riduce a qualche temprante massima di vita enunciata dal moderno samurai Chiwetel Ejiofor e all'atteso match finale tra lui e la cintura nera jujitsu John Machado.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il match finale fuori dal ring; la consegna della cintura rossa.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daniela 31/12/11 21:24 - 6552 commenti

La firma di Mamet dovrebbe garantire un film magari non esaltante, ma comunqe ben scritto... dovrebbe, ma non sempre accade, come non accade in questo fiacco thriller sportivo in cui un allenatore di jujitsu viene costretto con l'inganno a partecipare ad un torneo di combattimenti. Inizio insipido, un risveglio di interesse quanto si delinea l'imbroglio, ma l'epilogo è confuso, i personaggi sono mal definiti (Allen ci sta o è solo uno specchietto per allodole?), la presenza di Mantegna - ricordando i fasti che furono - mette tristezza. Mediocre
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 9/9/08 0:21 - 588 commenti

Dopo 20 minuti si ha l'impressione che un soggettino così sciocco avrebbe potuto scriverlo Bruce Lee che, si sa, non era certo un Pulitzer. Mamet, invece, sì ed appena può, quasi a ricordare al pubblico che c'è lui dietro l'operazione, fa irrompere nella storia sul jujitsu (disciplina della quale pare si sia infatuato nell'ultimo lustro) il cinema e la truffa: i suoi marchi di fabbrica. Marchi alquanto appannati, a dire il vero. E per restituirli all'antico splendore, il buon David dovrà fare qualcosa di più che un pasticcio irrisolto ed avvitato su sé stesso come Redbelt.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Nando 18/4/14 14:43 - 3100 commenti

Un istruttore di arti marziali e uno sviluppo narrativo ingarbugliato e senza un vero filo logico che culmina con un insulso quanto buonista finale. La sceneggiatura ha più di qualche buco e il protagonista non è dei più appropriati. Anche il resto del cast sembra capitato lì per caso, nonostante nomi altisonanti.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Belfagor 21/11/13 19:08 - 2489 commenti

Si capisce quasi subito che qualcosa non va, in questo thriller sportivo incentrato sul mondo delle arti marziali. Il soggetto, troppo pasticciato e convoluto per pretendere di essere verosimile, è trattato con una serietà tale da togliere al film qualsiasi speranza di salvarsi come degno intrattenimento. Il buon cast (in particolare Allen e Mantegna) sembra brancolare nel buio in attesa del finale, anch'esso insoddisfacente.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 13/7/15 9:32 - 2199 commenti

Più sceneggiatore che regista Mamet, che funziona a corrente alternata, questa volta si perde proprio nel suo campo. E infatti Redbelt, a parte le solite menate sull'onore e sul codice etico di un combattente di arti marziali orientali, non offre nulla di più di una storia pasticciata e scollegata, con molti vuoti narrativi e un finale che fa sembrare un capolavoro persino Karate kid. Film di arti marziali ma senza combattimenti in cui a forza si cerca di infilare una sorta di legal-thriller. Anche il cast fa fatica, in questo guazzabuglio. E si vede!
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)