Cerca per genere
Attori/registi più presenti

QUELLE DUE

All'interno del forum, per questo film:
Quelle due
Titolo originale:The Children's Hour
Dati:Anno: 1962Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:William Wyler
Cast:Shirley MacLaine, Audrey Hepburn, Fay Bainter, Miriam Hopkins, James Garner, Veronica Cartwright, Karen Balkin, Mimi Gibson, Debbie Moldow, Diane Mountford, William Mims, Sally Brophy, Hope Summers
Visite:374
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/8/08 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 28/8/08 17:44 - 9787 commenti

Tratto da un'opera teatrale, Quelle due è efficacemene teso a dimostrare il potere malevolo del pettegolezzo in questo caso sessuale, in grado di distruggere vite e reputazioni. L'impostazione teatrale della pellicola è evidente e dà modo agli interpreti (specie le due protagoniste) di evidenziare tutta la loro abilità professionale in un testo ricco di dialoghi e sfumature. Buona la direzione del grande William Wyler.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 27/8/08 8:37 - 6663 commenti

Una bambina rivela che le due direttrici di una scuola privata sono lesbiche. Naturalmente (siamo nei primi anni 60) l’accusa non è detta esplicitamente, ma si capisce bene ed è un duro colpo per le donne coinvolte dalla petulante (odiosa) ragazzina, e precipitate nell’ostracismo pubblico. Film di intensa drammaticità che porta due misurate grandi attrici a confrontarsi con una pièce teatrale di passione e lacrime. Un film ben fatto, anche se inevitabilmente molto legato alla tradizionale dimensione dialogica del teatro.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 4/10/10 18:32 - 5712 commenti

L’ascendenza teatrale confina la vicenda quasi esclusivamente in interni, ma questo non fa che accrescere il senso di stringente accerchiamento e definitivo isolamento cui costringono la calunnia, il sospetto, il pettegolezzo maligno e la paranoia. I dialoghi, intensi e serrati, sono gravidi di sfumature psicologiche che i pregiatissimi interlocutori esternano con dovuta aderenza fisica ed enfasi drammatica: menzione d’onore al climax di rabbia e disperazione vissuto dalla MacLaine fino al tragico epilogo e alla cattiveria purissima stillata dalla piccola riottosa, viziata e bugiarda Balkin.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 2/8/10 18:19 - 6489 commenti

Bellissimo, audace (siamo pur sempre all'inizio dei Sessanta) ed intensissimo film di Wyler che non risente per niente della sua origine teatrale riuscendo a mantenere alta la tensione per tutta la sua durata fino ad arrivare al tragico quanto ovvio epilogo. L'ottima regia e l'intrigante sceneggiatura sono impreziosite da una eccellente prova di tutti gli attori. Oltre alle due protagoniste da segnalare quella dell'odiosa Karen Balkin: un concentrato di rara cattiveria come raramente si è visto e che non si dimentica.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 14/7/09 6:01 - 6540 commenti

Una ragazzina vendicativa e bugiarda rovina la vita a due giovani insegnanti causandone l'ostracismo da parte della comunità, con esiti tragici. A distanza di quasi 30 anni, Wyler fa il remake del suo precedente La calunnia e, questa volta, il riferimento all'amore lesbico può essere più esplicito senza bisogno di ricorrere al terzo incomodo. Bel dramma, tratto da un testo teatrale di Lillian Hellman, ottimamente interpretato dalle due grandi attrici e dal resto del cast, in cui spicca Fay Bainter, nel ruolo della nonna della odiosa bambina.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La dichiarazione di Martha a Karen.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Myvincent 2/4/15 8:13 - 1883 commenti

La calunnia è un venticello... che è come un uragano per due ligie insegnanti che vengono accusate da bambini bugiardi di avere una tresca amorosa "insana". Il film è un coraggioso manifesto sulla diversità che non poteva non risentire del contesto morale dell'epoca e che ha nelle protagoniste due interpreti eccezionali. Il tono è drammatico, ovviamente, senza scivolare nel melò.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fedeerra 24/9/17 17:05 - 94 commenti

Questo film è una fossa di donne serpenti, crudeli portatrici di pregiudizi sociali e di verità distorte. Non si salva nessuno; bambini, adulti e anziani. Ogni personaggio sa che per loro ogni via d’uscita è preclusa e che l'evolversi della vita, anche dopo una dolorosa espiazione, è solo una condanna definitiva. William Wyler in una delle sue regie più spietate.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)