Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FLOWER AND SNAKE

All'interno del forum, per questo film:
®  Flower and snake
Titolo originale:Hana to hebi
Dati:Anno: 2004Genere: erotico (colore)
Regia:Takashi Ishii
Cast:Aya Sugimoto, Renji Ishibashi, Kenichi Endo, Misaki Mori, Yôzaburô Itô, Yoshiyuki Yamaguchi, Shun Nakayama, Shigeo Kobayashi
Note:E non "Flowers and snakes". Remake del film onomino del 1974.
Visite:933
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/8/08 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Trivex
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Lattepiù
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Capannelle
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Pigro


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 19/4/13 9:31 - 6995 commenti

Parte da una proposta indecente e attraversa Eyes wide shut per approdare al film erotico: una donna è vittima di un morboso teatrino kitsch dell’eros s/m (bondage, pissing, cera, scene lesbo). Ahimè, manca un pensiero morale sotteso, c’è solo voyeurismo fetish, puro esibizionismo costellato semmai di pensierini moralisti (giovane/vecchio, sesso/amore, denaro/sentimento, la porno-crocifissione): un soft-core, sia dal pure gusto visivo estremamente raffinato (patinato), che cerca consensi in più con un finale para-onirico pseudo-intrigante.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Capannelle 11/8/08 16:24 - 3403 commenti

Ballerina focosa sposa un ricco d'uomo d'affari che deve però cederla ad un boss della yazuka per ripagare un debito. Sarà costretta a subire ogni sorta di violenza (fetish, bondage, candele..) in una specie di anfiteatro per ricconi. Sogno, desiderio o truce realtà? Non importa, quello che conta è la progressiva dannazione della malcapitata (la brava Aya Sugimoto) resa visivamente molto bene ma portata all'eccesso con il solo scopo di completare il campionario del genere exploitation d'autore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'iniziale fellatio al serpente.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Trivex 3/5/10 19:51 - 1342 commenti

Un film crudele e spietato, molto drammatico, sporco e dannatamente incorretto. Storia decisamente spinta, dolorosissima, dove i colpevoli sono sempre e soltanto gli uomini. Dal marito alcolista per divertimento, ai fanatici pervertiti e stupratori dell'anfiteatro; banale rappresentazione delle perversioni umane, ma qui spettacolarizzata nel tripudio della morbosità. I soliti ricchi che pagano per lenire i loro pruriti, con la mente malata che troverà in fondo la sua sporca soddisfazione. Nel suo genere, questo film segna il terreno, macchiandolo di nero.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lattepiù 1/5/10 10:17 - 208 commenti

Uomo d’affari ricattato cede la moglie, che diverrà protagonista di uno show sadico ad uso di un vecchissimo boss Yakuza. Full immersion meticolosa e dettagliata nella degradazione della donna, che ha luogo in una sorta di club esclusivo per ricchi depravati. Lo sguardo è crudele e molto erotico, la messa in scena artistica, con immagini di grande fascino e bellezza compositiva. Putroppo il finale, che sconfina nell’onirico, appare confuso e incerto. La protagonista, Aya Sugimoto, bellissima, con un fisico stupendo, è interprete straordinaria.
I gusti di Lattepiù (Fantascienza - Poliziesco - Western)