Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL FANTASMA DEL PALCOSCENICO

All'interno del forum, per questo film:
Il fantasma del palcoscenico
Titolo originale:Phantom of the Paradise
Dati:Anno: 1974Genere: thriller (colore)
Regia:Brian De Palma
Cast:Paul Williams, William Finley, Jessica Harper, George Memmoli, Gerrit Graham
Note:remake musicale de "Il fantasma dell'opera". Ha vinto il Gran Premio ad Avoriaz nel 1976
Visite:2105
Il film ricorda: Rocky Horror Picture Show (a Buiomega71), Il Dio chiamato Dorian (a Daidae), Velvet goldmine (a Matalo!)
Filmati:
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI FLANI DI LEGNANI
MEDIA UTENTI: GIUDIZIO DI MARCEL M. MJ DAVINOTTI JR: N° COMMENTI: 31
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 24/2/07 16:14 - 3536 commenti

Splendido, commovente film di De Palma, che sforna un film di rara completezza mescolando sapientemente arti e mestieri, colori e musiche, attori e trama. Di alto livello è tutto ciò che compone il film, la cui visione su grande schermo stupirà, nelle scene di massa, chi lo conosce a memoria ma non l'ha mai visto in sala.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il debutto della Harper.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 6/7/10 20:19 - 8478 commenti

Grande classico, piuttosto atipico nella filmografia del grande regista (e a metà strada tra Il fantasma dell'opera e Faust), è una delle grandi opere rock degli Anni Settanta, sebbene piuttosto trascurata a favore di altre nella considerazione del pubblico e nella memoria cinematografica collettiva. Pezzi forti, la sontuosa scenografia, l'eccellente colonna sonora e la pregevole interpretazione del cast. Forse eccessivamente barocco, ma memorabile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 9/10/07 9:06 - 2795 commenti

Eccezionale impresa di De Palma che rivitalizza e ammoderna un canovaccio già trito all'epoca (ma il peggio dovrà ancora venire... ) con una insuperata potenza visiva e sonora, la straordinaria performance del cantautore Paul Williams, una sorta di elfo qui scatenato protagonista nonchè autore di una colonna sonora lontanissima dalla sua specializzazione in canzoni romantiche "adulte" (la classica We've only just began). Quando c'è l'ispirazione... Bellissimo.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 27/9/10 9:46 - 6249 commenti

Tra Fantasma dell'Opera e Faust, tra vertigine musicale e satira dello show business, tra gusto spettacolare e ironia visionaria: è un vero e proprio caleidoscopio questa rappresentazione di un mondo finto e mascherato, che De Palma racconta con energia e virtuosismo, in perfetta sintonia con Paul Williams, autore delle musiche e inquietante demiurgo della storia, e in altrettanto perfetta sintonia con i fantasiosi autori di scene e costumi. Intrigante, indemoniato, notevole, ma anche un po' sopravvalutato.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 5/11/10 11:52 - 3555 commenti

Riuscito musical che basa buona parte della sua fortuna sull'interpretazione dei protagonisti, soprattutto il povero deturpato di talento e il terribile proprietario della Death Records (il marchio è fantastico: un canarino stecchito). In più, il tutto viene valorizzato da una sapiente regia, che coniuga bene suono e immagini, spingendo molto sui colori e sui forti contrasti. Peccato per il pirotecnico finale, che dà quasi l'impressione di essere sfuggito al controllo di De Palma, con un escamotage non certo originalissimo. Comunque, notevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il protagonista, in carcere, impazzisce quando sente nominare i Juicy Fruits; Il cattivo allo sfigurato: "Che sound spaventoso che emetti".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 16/10/10 9:21 - 4871 commenti

Leroux e Goethe omaggiati in una prismatica opera rock che nella coesistenza di melodramma, fumetto, commedia grottesca e psicanalisi allestisce la lotta senza requie tra l’idealismo puro del musicista e l’onnipotenza del business discografico; il pubblico massificato assiste inerte e bramoso di miti effimeri. Finley sembra una romantica parodia degli eroi mascherati delle strisce, la Harper è candida e manipolabile e nell’inquietante Williams, mente satanica dentro un fisico da bambino nonché autore della sontuosa colonna sonora, si riuniscono insieme Faust, Dorian Gray e Mefistofele.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 28/5/10 11:59 - 1500 commenti

Visivamente bellissimo e con delle splendide musiche, ricordo che mi aveva affascinato tantissimo ad una prima visione risalente a circa una dozzina d'anni or sono. Rivisto oggi, debbo dire che non tutti i pezzi del puzzle vanno al loro posto, ed il finale al Paradise mi è parso francamente eccessivo, quasi sovraccarico. In ogni modo giù il cappello a Paul Williams, tanto per l'interpretazione del mefistofelico Swan quanto -chiaramente- per la composizione della colonna sonora del film.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 17/9/08 18:43 - 5310 commenti

Divertente, barocca e a tratti geniale rivisitazione de "Il fantasma dell'opera" (nonchè del Faust di Goethe) diretta dal grande Brian De Palma che dà qui ampio sfogo al suo estro visionario e alla sua tecnica sopraffina. Come spesso poi accade nei suoi film la sceneggiatura non è certo perfetta, ma la cosa passa decisamente in secondo piano rispetto ad un insieme piuttosto riuscito, intrigante e coinvolgente. Deliziose le scenografie (anche se un po' pacchiane o forse proprio per quello) e davvero bella la colonna sonora.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 6/3/12 12:10 - 3954 commenti

Insieme a quella con il mostruoso Lon Chaney, la versione cinematografica più bella del fantasma di Leroux, qui incrociato con il mito faustiano. Film barocco ed eccessivo apparentemente "eccentrico" rispetto alla produzione del regista se non nella ricchezza delle invenzioni visive. Trattandosi di un musical, determinante nella riuscita dell'opera risulta la bella colonna sonora, un excursus di vari generi dall'hard rock al melodico, che trova nel cast interpreti adeguati. Il resto lo fanno i costumi e le scenografie fantasiose. Eccellente!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il costume di Finley - La citazione della doccia hitchcockiana con lo sturalavandini al posto del coltello.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 6/2/07 14:32 - 2050 commenti

Capolavoro di De Palma e non solo, andrebbe apprezzato al cinema per godere appieno delle splendide immagini. La trama è un misto del "fantasma dell'opera", "il ritratto di Dorian Gray" e "Faust" il tutto mischiato in un musical visivamente incredibile. Geniale l'uso dello "split screen" per mostrare la stessa scena da varie angolature. De Palma negli anni 70 ha sfornato parecchie delle sue opere migliori. Un film strepitoso da vedere e rivedere. Ottimi tutti gli interpreti.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 23/9/08 15:45 - 4340 commenti

Grandiosa versione rock del classico di Leroux. De Palma firma un'ottima regia, con un trio di ottimi attori: Williams, Finley e la meravigliosa Jessica Harper. Molto orecchiabili i brani musicali (incluso quello che chiude il film), notevoli la scena finale, l'appartamento di Swann e il costume del "fantasma".
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 13/10/13 18:33 - 1556 commenti

Il titolo può ingannare e far immaginare un film giallo, invece ci si ritrova in un vero e proprio esercizio artistico di De Palma che prende soggetti classici, li rimaneggia, li riempie di surreale, di psichedelico e di musica seventies di Paul Williams (qui nei panni di Swan). Tra musical leggero e dramma psicologico, Il fantasma dell'opera beneficia di una magica atmosfera arricchita da geniali costumi e momenti epici. Un classico senza tempo.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 9/11/07 18:14 - 2570 commenti

De Palma geniale nel reinterpretare uno dei soggetti più utilizzati nella storia cinematografica in un modo unico. L'atmosfera è surreale e dissacrante, bellissima la musica e le scenografie originali. Nella vicenda l'ingenuo romanticismo del protagonista si contrappone al cinismo di chi dirige la giostra (Swann) e di chi cerca di salirvi sopra per conquistare un briciolo di fama (tutti gli altri). Scena finale ruffiana ma che rimane dentro.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 17/1/13 8:18 - 1114 commenti

Di Kubrick ritrovo sia Arancia meccanica che 2001 nella soggettive con "respiro"; c'è anche la doccia di Psyco, parodiata. Ma, nonostante la qualità notevole di regia, montaggio, luci, musica, al film manca qualcosa, specie quando tira sbrigativamente le somme. E' come se, diventato "Faust" (dalla scoperta del video, dai controcampi impossibili, del patto di Swan, ricorda il video della missione in 2001) gli cedessero le gambe e non avesse la forza di impazzire come il sempre straordinario Rocky horror. Williams scrive belle musiche ma non si può vedere...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il logo Death records, molto moderno; Le immagini di Winslow che suona i synth (non so perché ma vedendolo ho pensato a Velvet goldmine).
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 6/2/09 11:40 - 1877 commenti

Stupendo! Film realizzato con maestria da uno dei migliori registi degli Anni Settanta. Un gustoso misto tra Dorian Gray, Faust e il fantasma dell'opera. Per certi versi è pure romantico. Un giovane ottimo pianista e cantante un po' timido viene usato da un cinico produttore che vuole fregargli l'opera per inaugurare un locale. Il giovane finisce prima in carcere poi sfigurato, mentre tenta di recuperare l'opera trafugata...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il produttore lega a sè il fantasma per sempre.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

124c 29/12/10 17:10 - 2085 commenti

Gli anni '70 rappresentano la decade delle versioni alternative di vecchie glorie cinematografiche, come Il fantasma dell'opera che nel 1974 si trasforma in un dramma rock, diretto da un giovane Brian de Palma. Decisamente riuscito il look del fantasma (fra il supercriminale dei fumetti e l'alieno), ma ottimo anche l'antagonista, impersonato dal piccolo e biondo Paul Williams. Da antologia la scena del rocchettaro elettrizzato dal fantasma, in un momento topico della pellicola. Cult che dovrebbe passare e ripassare in tv, senza sosta! Quattro!
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Enzus79 18/5/14 16:17 - 1468 commenti

Bell'esempio di come si possa fare musical degni di tale nome. Brian De Palma porta il thriller all'interno del genere non banalizzandolo affatto, anzi. Divertente e con ottime canzoni e soprattutto bravi interpreti. William Finley finché non mette la maschera è proprio simpatico.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Lele Emo 23/3/07 18:23 - 172 commenti

Vera e propria opera rock girata in maniera esemplare da uno dei più alti mostri sacri della cinematografia mondiale. Film straordinario dotato di una componente neo-gotica d'impatto proprio negli attimi che hanno preceduto l'esplosione luccicante del glam. Eccezionale la colonna sonora di Williams, sempre all'altezza delle caratteristiche surreali della pellicola. Magnifici i personaggi, le ambientazioni e i componenti d'arredo degli interni. Esplosiva la miscela di rock, classic '70 e letteratura.
I gusti di Lele Emo (Drammatico - Erotico - Musicale)

Lucius 19/1/14 23:20 - 2199 commenti

Anticipatore del Rocky Horror Picture Show, è un film rockeggiante di un certo spessore, ma privo di suspense. Ha alcuni momenti di forte impatto cinematografico, come l'esibizione della protagonista "lanciata" sul palco suo malgrado. All'epoca fu un successo strepitoso, oggi ha perso parte del suo smalto. I costumi, la stessa maschera del fantasma, appaiono demodè. Più che al Fantasma dell'Opera di Gaston Leroux, cui Argento ha tributato il massimo omaggio, strizza l'occhio alla figura di Mefistole. Grottesco, barocco, circense.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Pinhead80 24/1/12 14:39 - 1719 commenti

Tra le tantissime riletture de Il fantasma dell'opera, questa di De Palma è quella che in assoluto mi è sempre piaciuta di più. A fianco della storia vi è una colonna sonora bellissima (che gia di per sè vale la visione del film) e una storia ben articolata che incrocia tematiche vicine ad altri grandi classici della letteratura. Molti quindi i generi che vengono chiamati in causa con grande maestria da De Palma. Anche i personaggi sono caratterizzati alla grande e rimangono indelebilmente impressi nella memoria. Da vedere almeno una volta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incidente che porta il protagonista a doversi mettere una maschera sul volto.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Greymouser 18/5/10 21:10 - 1438 commenti

Geniale rock-opera e geniale film di De Palma, che prende il più classico dei soggetti come semplice spunto per una serie di allucinate e rutilanti invenzioni visive, sorrette da una musica coinvolgente e da personaggi ben disegnati e ben interpretati. E' un lavoro ancora lontano dalla piena maturità stilistica del regista, ma siamo già dalle parti di un cinema autoriale ma mai pretenzioso o noioso, che non perde il senso dello spettacolo di alto livello, generando però sottotesti lontani da ogni superficialità.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Buiomega71 19/5/11 16:53 - 1276 commenti

Folle, delirante, coloratissima e geniale versione depalmiana del romanzo di Leroux, forse la migliore in assoluto. Un caleidoscopio kitsch, impregnato di umori depalamiani fino al midollo. Straordinari pezzi musicali (quello cantato dalla Harper spezza il cuore) si mischiano al mito di Faust, con un finale di puro horror da delirio, con folla urlante e come impazzita. De Palma è libero da ogni schema, scatenato come non mai, in una anarchia visiva e narrativa assoluta. Di culto la maschera di Finley e la sua voce metallica. Capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: De Palma cita Psycho: Graham nella doccia, il fantasma lo minaccia con uno... sturacessi!; il finale delirante; la dolcezza della Harper.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Disorder 4/2/14 15:32 - 1202 commenti

Forse all'epoca non aveva nulla da invidiare ai vari Tommy e Rocky Horror Picture Show (per i quali probabilmente fu anche fonte di ispirazione); confrontato oggi ne esce purtroppo con le ossa rotte. L'idea di fondo è geniale; a essere terribilmente invecchiata è la messa in scena, che definire improbabile, kitsch e barocca è poco. Abbastanza anonimi anche gli interpreti. Non ho trovato poi nulla di che nemmeno la celebrata colonna sonora di Paul Williams. Insomma, nonostante la breve durata mi sono annoiato e non poco. Una delusione.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Ryo 19/3/14 12:35 - 812 commenti

Un piccolo gioiello che trae ispirazione da vari racconti popolari quali il fantasma dell'opera, Faust, Dorian Grey e altri, creando una trama che si fa strada omaggiando non solo le opere citate, ma anche la musica rock, i musical, l'horror e in particolare Hitchcock, il tutto in salsa molto kitch. Molto caratteristico William Finley nel ruolo del mostro, con le sue movenze frenetiche e schizofreniche. Delirio finale stupendo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: A Paul Williams viene tolta la maschera; Il marchingegno per dare voce al mostro.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Il Dandi 30/3/10 21:22 - 810 commenti

Nel mondo del rock, che il regista non amava e considerava corrottissimo, De Palma ambienta la sua versione del Fantasma dell'Opera: una pellicola folle e geniale, una favola nera e rigorosamente "per adulti", in grado di spaventare, divertire e perfino commuovere. Si anticipano alcune ossessioni dell'immaginario cattolico-violento di Carrie, ma in un quadro ancor più articolato e complesso (le scene di massa e quelle in slip screen sono da rivedere all'infinito). Regia, sceneggiatura, scenografie, canzoni: tutto perfetto!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cantante trafitto sul palco dal lampo: Life at last / salutations from the other side...
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 27/12/10 12:46 - 601 commenti

Visionario. Ci sono forse dei cliché sul mondo del rock, ma il film funziona grazie alla messa in scena, le scenografie barocche, la musica dai Juicy Fruits a Beef. Poi la figura del fantasma con la voce distorta (sarà precursore del Metal più estremo?). L'inizio si rifà al Padrino, fino al mito di Faust. Finale splendido e tragico sul palco, la morte e la violenza mandano in delirio la folla. Splendida la scena del concerto che si rifà a Frankenstein e all'Hard Rock stile Alice Cooper e Kiss.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ti devo tutto Swan, ma dammi ancora quella folla.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Ziovania 21/12/10 11:53 - 337 commenti

De Palma sputa sul piatto in cui mangia. La galleria di personaggi chiamati a riproporre il mito del Faust in chiave rock è infatti niente male: produttori discografici senza scrupoli (e che hanno venduto l'anima al diavolo), songwriter spocchiosi che (ironia della sorte) restano intrappolati in una pressa per dischi, rockstar eccentriche ed isteriche e un pubblico che accetta qualsiasi oscenità e soprattutto incapace di distinguere tra finzione e realtà. L'unica a salvarsi sembra Phoenix, la purezza nella voce; ma anche lei si adatterà..
I gusti di Ziovania (Commedia - Documentario - Musicale)

Jdelarge 16/7/13 15:56 - 328 commenti

Eccezionale opera registica e musicale: le qualità di Brian De Palma sono indiscutibili e in questa pellicola il regista riesce a inserire tutto il suo immenso talento: dalle inquadrature che fanno sembrare tutti gli ambienti interni strettissimi e claustrofobici al ritmo incredibilmente frenetico, dal superbo utilizzo dei colori (specialmente quel rosso che sarà tanto caro a Dario Argento) alle incredibili scenografie (quella della prima serata dell'opera ricorda l'espressionismo de Il gabinetto del dottor Caligari). Stupendo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Winslow diventato ormai fantasma suona e compone l'opera.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Sadako 17/3/07 17:35 - 184 commenti

Più che al Fantasma dell'Opera, questa rivisitazione si ispira al patto con il diavolo del Faust. Un cantante sfigurato viene "salvato" da un produttore senza scrupoli, che lo convince a realizzare la "canzone perfetta". Come ovvio, i due si innamoreranno (parola grossa per il produttore Swann) della stessa donna, interprete perfetta della canzone. Visionario e, a tratti, confusionario, si basa soprattutto sulle splendide canzoni di Williams (Swann) e sull'interpretazione mascherata di Finley.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)

Mtine 6/11/12 22:12 - 164 commenti

Brian De Palma è uno di quei registi che fanno cinema mettendo la forma davanti alla sostanza: nei suoi film troviamo acrobazie con la macchina da presa, montaggi geniali e ritmi indiavolati che si contrappongono spesso a storie sgangherate e improbabii, mal scritte. Ne è l'esempio questo film: così come sono indiscutibili la ricchezza figurativa delle scenografie, dei costumi, la scorevolezza del tutto, lo è anche la pochezza di fondo, dovuta forse a una sceneggiatura abbastanza scarsa e superficiale. Straordinaria la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena della pressa. Il finale, forse un po' eccessivo, ma tutto sommato in linea col resto del film.
I gusti di Mtine (Comico - Giallo - Thriller)

Lady 23/3/14 18:10 - 53 commenti

Nonostante, cinematograficamente, non annoveri il genere musicale tra i miei prediletti, quest'opera rock, superba e imperitura, è da collocare, insieme a poche altre dello stesso prestigio, tra le più suggestive cui ho assistito, ai tempi della sua uscita, preceduta in ordine cronologico da Pink Floyd live at Pompei e Jesus Christ Superstar, vere e proprie pietre miliari di un'epoca. L'implicazione emotiva per colui che ne partecipa la visione e l'ascolto è totale. Le musiche sono semplicemente stra-or-di-na-rie. L'assolo di Jessica Harper è ammaliante.
I gusti di Lady (Drammatico - Poliziesco - Thriller)