Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• FBI - FRANCESCO BERTOLAZZI INVESTIGATORE (6 EPISODI)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/6/08 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 21/6/08 20:09 - 4059 commenti

La trovata dell'acronimo (FBI = Francesco Bertolazzi investigatore) è bella e divertente. Purtroppo ben poche se ne aggiungono. Dopo un riuscito tentativo RAI di giallo-rosa con Lauretta Masiero, stavolta la cosa non funziona più di tanto. Solo per appassionati di Tognazzi.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 20/12/15 16:27 - 5712 commenti

Non ci si aspettino grandi trame poliziesche, perché non ce ne sono; la proposta di Tognazzi è invece un telefilm di mediocre valore tutto sostenuto dalle sue abilità comiche e dai suoi trasformismi a capo di una scalcinata agenzia investigativa; come regista, talvolta sperimenta qualche insolita inquadratura. Gli attori di supporto non lasciano particolarmente il segno; si ricorda il nome della tedesca Claudia Buthenuth, poi rivista in Solange, e l'amichevole partecipazione del regista Marco Ferreri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I fallimentari accorgimenti investigativi di Bertolazzi, spesso con l'aiuto dei familiari.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

124c 27/4/11 11:42 - 2481 commenti

Mi ricordo che questo telefilm, negli anni '80, lo replicavano su Retequattro, anche se si vedeva bene che apparteneva alla tradizione dei grandi (?) sceneggiati della Rai interpretati da bravi attori. Ugo Tognazzi si fa, per questa serie, investigatore privato, aiutato dai familiari e dal commissario Enzo Cannavale. Divertenti anche alcuni travestimenti, oltre all'acronimo che dà il titolo al serial (anche se il Tognazzi del dopo Raimondo Vianello non appartiene più alla televisione ma al cinema, dove ha dato prove migliori di questa).
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Lythops 8/11/17 19:59 - 891 commenti

Se non fosse per la presenza di Tognazzi sarebbe un "telefilm" comodamente dimenticabile, dalla sceneggiatura con ben poca consistenza e tutto sommato in linea col buonismo familiare dei tempi. Elementari il montaggio e le inquadrature, in compenso simpatiche le partecipazioni di Spataro, di Marco Ferreri ed Enzo Cannavale, gli ultimi due presenti in un solo episodio. Tutto sommato la cosa migliore sono il titolo e la sottile ironia che pervade tutti gli episodi. Oltre alla Roma che non c'è più.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)