Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SI PUò ESSERE PIù BASTARDI DELL'ISPETTORE CLIFF?

All'interno del forum, per questo film:
Si può essere più bastardi dell'ispettore Cliff?
Dati:Anno: 1973Genere: poliziesco (colore)
Regia:Massimo Dallamano
Cast:Ivan Rassimov, Stephanie Beacham, Patricia Hayes, Luciano Catenacci, Verna Harvey, Giacomo Rossi Stuart, Ettore Manni
Note:Aka "Super bitch".
Visite:1346
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 19/3/13 9:19 - 3003 commenti

Gustoso prodotto di puro intrattenimento, estrema (benché pasimoniosa) propaggine del nostro action-cinema in trasferta come ai bei vecchi tempi, confezionato con ritmo e ironia - che bordeggia la parodia verso la fine. Rassimov funzionale, caratteristi quasi sempre indovinati, tempi giusti, buonissima colonna funky di Ortolani; i peccatucci sono veniali, il finale invero prevedibile. Buono.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 1/6/10 7:47 - 5737 commenti

Intrighi internazionali in un poliziesco-noir macchinoso e confuso, che Dallamano dirige tuttavia con la consueta professionalità, avvertibile nelle riprese elaborate, nei dialoghi coloriti, nelle scene d’azione e soprattutto nel disegno dei personaggi: oltre al cinico, corrotto Cliff di Rassimov si distinguono la “Mama la Turca” dell’arzilla Harvey – di certo modellata sull’analoga madre-criminale della Winters – e la splendida Beacham che, tra un nudo integrale e l’altro, si prepara al colpo di coda risolutore. Efficaci le caratterizzazioni di Manni, Catenacci, Rossi Stuart.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I filmini porno; l’arresto – con esecuzione a tradimento – di Catenacci e dei suoi scagnozzi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 23/3/09 12:34 - 1495 commenti

Boh, personalmente l'ho trovato confuso, direi quasi mal sceneggiato. Dallamano aveva sempre un certo stile nella direzione, ma in questo film si nota solo nelle scene sexy, senz'altro notevoli. La storia invece non è per niente originale (e passi) e si fatica davvero a seguire alcuni snodi narrativi, con personaggi che restano interessanti solo sulla carta. Ivan Rassimov comunque è bravo anche in un ruolo probabilmente non molto adatto alla sua granitica maschera da villain.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 17/1/08 20:53 - 6606 commenti

Poliziesco senza infamia e senza lode il cui limite principale è quello di una sceneggiatura piuttosto ingenua e a tratti anche un po' farraginosa e confusa. Peccato perché Dallamano non è un cattivo regista. Rassimov invece crede di essere Al Pacino ma in reatà non offre un gran ventaglio di espressioni facciali. In ogni caso abbastanza gradevole e scorrevole. A patto, ovviamente, che non vi aspettiate troppo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 5/8/07 20:31 - 2952 commenti

Poliziesco poco entusiasmante. La confezione non è niente male, con la buona regia di Dallamano, una bella fotografia e discrete musiche. Peccato che la sceneggiatura sia eccessivamente lenta e confusa, impedendo al film di decollare. Buono il cast. In definitiva una delle prove meno convincenti di Dallamano.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Matalo! 5/11/12 13:32 - 1330 commenti

Dignitoso noir di Dallamano, regista solitamente di qualità superiore alla media dei registi di genere. Non si grida al miracolo di certo, anzi a volte si va nel pallone per la trama confusa; ma la capacità di disegnare personaggi c'é, all'americana, e questa è la cosa migliore assieme ai tempi del film e delle battute, con buone puntate humor e una buona amoralità. Mamma la Turca é irresistibile. Certo un budget migliore avrebbe reso un buon servizio a tutto ciò, ma alla fin fine e nonostante un finale un po' frettoloso; siamo nel potabile con gusto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La barca di Mamma la turca, con figli demenziali.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 9/12/09 22:26 - 2344 commenti

Buon poliziesco di Dallamano. Rassimov ottimo nei panni di uno sbirro davvero bastardo (non per niente verrà spesso offeso con tale epiteto durante il film). Benissimo anche il resto del cast, come in tutti i film di Dallamano. Colonna sonora molto azzeccata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Catenacci morente: "Bas.. ta.. rdo!".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Nando 7/8/10 19:15 - 3160 commenti

Doppio e triplo gioco per un agente federale che mostra varie sfaccettature criminali con assoluta leggerezza. Con la sua faccia da fotoromanzo Rassimov è un interprete incantatore. Trama lievemente contorta con qualche azione truculenta e discreti nudi.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Fauno 9/7/11 11:01 - 1661 commenti

Non ho problemi a dare un voto molto alto ad un film che ha già il pregio di essere ambientato internazionalmente, anche se si può obiettare che predominano gli interni... Il protagonista va al massimo, le "combine" o gli intrallazzi e le trappole non sono facili ma riescono alla perfezione; gli altri personaggi sono azzeccatissimi, specie Mamma la Turca e anche Gamble, la violenza ha punte di pulp... Un film appassionante eccome... se fosse introvabile come lo era prima di passare sugli schermi e uscire in dvd non avrebbe un pallinaggio così mediocre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli omicidi a Beirut e al parco di Londra oltre a un'infinità di botta e risposta, specie quello finale quasi antropomorfico o da Nietzsche.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Minitina80 12/5/18 16:39 - 1594 commenti

Un poliziesco che rientra nella media, non registrando particolari picchi in grado di restare impressi nella mente. Eccentrica la figura di mamma la turca, accerchiata da improbabili figliocci che ne fanno la gang più strampalata e improbabile che si possa immaginare. Il doppio gioco e l’inganno la fanno da padroni, anche se non sempre si riesce a intuire qualcosa perché i soggetti nella mischia sono tanti e si cade facilmente in confusione. Pallottole, sangue e qualche abito succinto non mancano all’appello. Più per gli appassionati.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Dusso 2/2/07 17:30 - 1521 commenti

Un'ora di confusione e di difficoltà nel seguire il film (almeno a me è successo questo); poi l'ultima mezz'ora è piacevole, ma non basta per salvare il film di Dallamano (sicuramente la sua peggiore opera e di gran lunga inferiore agli altri suoi film che ho visto). Rassimov si fa fatica a vederlo nei panni del poliziotto ed infatti convince poco; molto bella Stephanie Beacham e ben dotata...Purtroppo è un film che non diverte quasi mai per colpa di una sceneggiatura davvero confusa.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Nicola81 16/4/10 20:35 - 1412 commenti

Dignitoso poliziesco dall’ambientazione internazionale (siamo perlopiù a Londra, ma anche a New York e Beirut), reso insolito dalla scelta di un protagonista cinico e disposto a tradire chiunque. Pur inserendo qualche parentesi erotica di troppo, Dallamano si conferma regista particolarmente dotato e confeziona anche un bel finale, ma la sceneggiatura risulta troppo confusa e intricata per appassionare veramente. Rassimov non troppo incisivo, meglio il cast di contorno. Stupenda la Beacham. Discrete le musiche di Ortolani.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Gestarsh99 14/4/12 14:37 - 1061 commenti

Con qualcosa di affine all'eurospy anni '60, questo gangster-police internazionalista ci mette un bel po' ad assestare organicamente le proprie frammentate pedine iniziali ma una volta ingranata la quarta la godibilità dell'insieme prende piede con molta scioltezza. A rigare di cinica beffardaggine british l'escalation di vicende collaborano tanto l'esuberante e cazzuta "bloody mama" di Patricia Hayes quanto l'ispettore della narcotici di Ivan Rassimov, infiltrato nelle beghe faidesche tra cricche rivali e al contempo spregiudicatissimo triplogiochista dalle mire venali e goderecce.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Catenacci e i suoi scagnozzi inumati nel terreno sotto una colata di calcestruzzo; I nudi provocanti della giunonica Beacham e della biondina Verna Harvey.
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Jdelarge 20/2/14 17:42 - 618 commenti

A metà tra noir e poliziesco, questo film di Dallamano presenta numerosi aspetti positivi: su tutti l'estrema eleganza (come in tutti i suoi lavori) con la quale il regista confeziona il suo prodotto. Al contempo, però, la sceneggiatura risulta piuttosto confusa e fino almeno a metà film ci si annoia abbastanza. Le scene violente e d'azione sono girate con maestria e rappresentano sicuramente la parte migliore, insieme alle belle musiche di Riz Ortolani. Curioso, ma si poteva realizzare meglio.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Motorship 19/4/14 17:34 - 567 commenti

Discreto noir con venature poliziesche. Il ritmo e l'azione non sono male, ma il punto dolente è la sceneggiatura, un po' scialba, che limita non poco lo svolgimento, in alcuni punti abbastanza farraginoso. Tuttavia il film riesce a risollevarsi grazie alla regia briosa di Dallamano, ad alcune scene interessanti e alle location variegate (girato tra Londra, New York e Beirut). Rassimov francamente poco convincente; meglio i comprimari, tra cui un ottimo Catenacci. Splendida la Beacham. Bella la OST di Ortolani.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esecuzione di Catenacci e i suoi scagnozzi; I nudi della Beacham.
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

John trent 20/12/15 8:43 - 326 commenti

Rispondiamo alla domanda del titolo? Troppo facile. Il cattivo per eccellenza del cinema di genere italiano viene chiamato bastardo da quasi tutto il resto del cast e in effetti si dimostra tale. Dopo il successo internazionale di Solange, il regista Dallamano confeziona un noir/poliziesco che si snoda tra Beirut, Londra e New York, affrancandosi dal nascente poliziesco nostrano che privilegia le location delle grandi metropoli italiane. Molti nomi degli attori sono cambiati in pseudonimi anglofoni per buggerare il pubblico. Non male, in fondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Luciano Catenacci che grida "Bastardoooooooooooooo" mentre muore al ralenti.
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)

Manfrin   25/12/13 9:58 - 282 commenti

Non male questo intreccio criminale che si sviluppa tre Londra e New York, con un'interessante parte iniziale girata in Libano. Rassimov ne è un discreto interprete e la storia, pur forse con troppa carne al fuoco, fila discretamente. Notevole la grintosa regia del bravo e sfortunato Dallamano.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)