Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SHORTBUS - DOVE TUTTO è PERMESSO

All'interno del forum, per questo film:
Shortbus - Dove tutto è permesso
Titolo originale:Shortbus
Dati:Anno: 2006Genere: erotico (colore)
Regia:John Cameron Mitchell
Cast:Lindsy Beamish, Sook-Yin Lee, Raphael Barker, PJ DeBoy, Paul Dawson, Peter Stickles, Jay Brannan, Alan Mandell, Adam Hardman, Ray Rivas, Shanti Carson
Visite:2325
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/5/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 13/7/08 10:18 - 6668 commenti

Nell’era del dopo 11 settembre è il sesso a dar valore alle cose, ma nei suoi fragili disequilibri rivela abissi di solitudine e vuoto esistenziale; però in un locale notturno ci si può sfogare recuperando il rapporto con il sesso e con se stessi. Tema bello e intrigante. Peccato che genitali sempre in mostra, rapporti sessuali visti al dettaglio e eiaculazioni abbondino al punto da far sospettare in un furbo pornosoft intellettuale. Epilogo scontato e retorico, finale orrido. Si salva una bellissima ricostruzione di New York in digitale.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Mascherato 24/5/08 23:56 - 588 commenti

Mitchell mette su un mestissimo teatrino cui fa difetto (nonostante trovate pierinesche come quella degli ovuli vaginali telecomandati) l'ironia, con il risultato di far apparire assolutamente finte (quanto la Big Apple attraversata da una skycam virtuale che fa capolino tra un episodio narrativo e l'altro) le performance ginniche che pure lui ed i suoi attori (quasi tutti - la Beamish ha partecipato a CSI e ad Una mamma per amica mentre PJ DeBoy alla versione Usa di Queer as Folk - alla prima esperienza) si sono affannati a riconoscere vere.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Lucius  17/3/10 2:09 - 2580 commenti

Di erotico c'è poco, di porno molto, ma è un porno strano, effettivo ma recitato, sicchè nonostante tutto ho trovato questo film un ibrido. La sceneggiatura è inesistente e non si può certo dire che gli sceneggiatori abbiano passato notti insonni a scriverla. Gli "attori" recitano la loro parte ma il film racconta ben poco. Un hard gay underground.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Giacomovie 15/6/09 23:54 - 1233 commenti

Da un lato è un bene che la critica lo abbia accolto positivamente, segno che si stanno superando certe ottusità sull'erotismo al cinema. Dall’altro bisogna però considerare che l’accoglienza positiva è andata oltre i meriti del film. Lo spettacolo è di totale disinibizione, con situazioni che si accavallano dando una confusa amalgama senza precise risposte. Il lato erotico, a dispetto delle situazioni esplicite e delle stranezze mostrate, è solo discreto. Di buono c’è il modo di condurre lo scorrere delicato e leggero delle situazioni. **1/2
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Domino86 17/1/10 12:28 - 356 commenti

Cos'è lo Shortbus? Lo Shortbus è un locale dove non esistono regole... o forse ve ne è una sola. Lo Shortbus è un luogo dove tutto è permesso... ma è anche voluto? Pellicola dove il sesso, in ogni sua forma, è in primo piano ma occorre saper cogliere il significato che sta dietro a tutto quello che succede dentro e fuori lo Shortbus.
I gusti di Domino86 (Animazione - Drammatico - Thriller)

C.candy27 18/11/09 0:46 - 3 commenti

Probabilmente è troppo "di genere" (gender) per poter essere preso sul serio. Tutto quello che si trova all'interno del locale "Shortbus" è molto divertente e curato. I personaggi certo troppo stereotipati (la cinesina-perfettina; il romantico-suicida wertheriano; la freak-strana-ma-artista-spontanea). Tutto sommato è una visione divertente, alcuni momenti rimangono impressi. È comunque un film queer e tale rimane.
I gusti di C.candy27 (Commedia - Drammatico - Horror)