Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA RAGAZZA DI NOME GIULIO

All'interno del forum, per questo film:
La ragazza di nome Giulio
Dati:Anno: 1970Genere: drammatico (colore)
Regia:Tonino Valerii
Cast:Silvia Dionisio, Anna Moffo, Esmeralda Ruspoli, Maurizio Degli Esposti, Gianni Macchia, Riccardo Garrone, Ivano Staccioli, Umberto Raho, Roberto Chevalier, John Steiner, Malisa Longo, Raul Martinez, Livio Barbo
Note:Dal romanzo omonimo di Milena Milani (Longanesi, 1964)
Visite:1277
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/4/08 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 9/4/08 19:15 - 3971 commenti

Silvia Dionisio è d'una bellezza fuori discussione, motivo per cui non è da escludersi che regista, sceneggiatore ed intera troupe abbiano, in qualche maniera, perso di vista il senso del film: ch'è titolo puramente degno d'esser visto, non foss'altro per un cast invitante (Staccioli, Raho, Garrone, Steiner, Malisa Longo) che è però mal gestito - con buona probabilità - causa impianto narrativo contorto e poco chiaro. Il film osa parecchio, in intenti (e per l'epoca) ma mostra molto poco, almeno nella versione passata sui canali Mediaset...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 7/4/08 22:40 - 2990 commenti

Giulio (Silvia Dionisio, bellissima e gelida come il marmo) è una ragazza il cui nome maschile è già presago di una sensualità ambigua e repressa, che cerca di sfogare in ogni occasione, sempre frustrante... Dallo scandalosissimo e sequestratissimo romanzo della Milani un film elegante ma freddo e in ultima analisi sconclusionato, che finisce per sembrare una versione seriosissima di Candy: Valerii è meglio nei western. Cast di prezzemoli d'epoca, con scivolate trash (Raho prete, Garrone ginecologo doppiato da Giampiero Albertini).
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 15/12/10 17:32 - 5714 commenti

Il fuoriclasse del western autarchico Valerii e i suoi quattro sceneggiatori debbono aver letto lo scandaloso best-seller della Milani molto di fretta, vista l’incapacità di estrinsecare le paturnie esistenziali e l’autentica fallofobia dell’inquieta e ribelle Jules e la riduzione a gusci vuoti di caratteri e luoghi, invece assai pregnanti nel libro. A visione ultimata, la sensazione è quella di aver sfogliato nulla più di un fotoromanzo tecnicamente corretto, ma incomunicante e con un’attrice protagonista inadatta a reggere un personaggio così travagliato e complesso.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 2/9/12 16:23 - 2865 commenti

La parte iniziale, incentrata sul periodo preadolescenziale di Jules (tra voyeurismo e seduzioni pedofile), possiede un'aura morbosa tutt'altro che disprezzabile, ma successivamente il film si appiattisce e scade nella ripetitività e nella noia fino ad un finale shock (nelle intenzioni) che lascia il tempo che trova. Un vero peccato, perché la prova attoriale della Dionisio (che, nonostante il tema trattato, non si spoglia) sarebbe stata anche discreta, così come confezione e ambientazioni, ma il risultato complessivo resta piuttosto mediocre.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Daidae 27/6/09 18:00 - 2238 commenti

Piattissimo erotico-drammatico. Il film promette bene a iniziare dalla stupenda protagonista, tra le migliori starlette del 70. Un valido cast, eppure il film non decolla, anzi per certi versi annoia pure, in particolare nella sequenza a Cortina si perde e muta da film "morboso" a dramma sentimentale. Bellissime musiche, una buona occasione persa.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Mco 9/11/17 11:22 - 1848 commenti

La mancata accettazione di se stessa, l'incapacità di amare che affonda le radici nelle sessioni inziatiche con la governante. La bella Jules-Giulio ha impressa nel suo nome una macchia di condanna, quasi che l'identità le fosse stata rubata ancor prima di venire al mondo. E allora non servono gli amanti occasionali o il fidanzato storico che le prospetta un futuro di certezze di cui la ragazza non sente, forse, davvero bisogno. A lei serve unicamente essere donna e provare piacere. La Moffo, dionisiaca tentatrice, quando è in scena la ruba...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le carezze sul divano tra Jules e Lia; Il finale al sangue.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Fauno 25/5/10 15:39 - 1597 commenti

Che caos mentale se si vogliono inculcare nel cervello di un'adolescente falsi concetti derivanti da un egoismo materno di base, da un ceto sociale da conservare a tutti i costi e dalle perversioni negative di una governante! Il contrasto fra freni inibitori tirati al massimo e cultura nascente dell'amore libero sprigiona una palla di fuoco capace di colpire anche al basso ventre, visto che poco prima era morto di morte violenta l'unico esemplare di uomo non ipocrita e men che meno squilibrato... Non imprescindibile, ma interessante. Ok la fotografia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La concettualità dell'incisione dell'imene per allargare il canale, la pateticità del fidanzato e anche degli altri.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Motorship 20/8/12 17:25 - 567 commenti

Tratto dal romanzo all'epoca considerato scandaloso di Milena Milani, il film narra le vicende di una ragazzina dall'orientamento sessuale confusissimo, che cerca in ogni modo di ritrovarlo (anche se il caos mentale è troppo alto per trovare una soluzione). Valerii dirige bene, ma la sceneggiatura ha dei buchi e questo compromette il risultato del film (sarebbe stato molto buono). Silvia Dionisio, splendida protagonista, se la cava decisamente bene, così come funzionale è il resto del cast (non tutti però).
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Supervigno 7/4/08 22:52 - 229 commenti

Film di grandi pretese ma di riuscita dubbia, racconta la storia della protagonista, una ragazza bellissima dal nome maschile, che vive nel ricordo del padre morto, con una mamma assente, un fidanzato/pretendente troppo serio e posato, una governante con gusti particolari e in questo ambiente cerca la propria identità sessuale. Il tema sarebbe interessante, ma il film è noiosetto e la protagonista, se ci è concesso dirlo, è troppo inespressiva per rendere interessante il personaggio. Si può vedere, ma non resta certo la voglia di rivederlo.
I gusti di Supervigno (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Addison 24/6/12 22:41 - 90 commenti

Benchè tratto da un romanzo-scandalo (sequestro di tutte le copie, condanna al carcere, in primo grado, dell'autrice) il film di Valerii è, francamente e desolantemente, noiosissimo: piatto, senza crescendo, recitato in modo svogliato da attori fuori parte o inespressivi. Nel ruolo dell'irrequieta Jules, Sìlvia Dionisio è certamente bella ma incapace di attribuire qualunque ambiguità al suo controverso personaggio. Il film fu mandato a rappresentare l'Italia a Berlino; ma, direi per fortuna, il festival fu interrotto prima della sua proiezione.
I gusti di Addison (Drammatico - Giallo - Teatro)