Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ELECTION

All'interno del forum, per questo film:
Election
Titolo originale:Election
Dati:Anno: 1999Genere: commedia (colore)
Regia:Alexander Payne
Cast:Matthew Broderick, Reese Witherspoon, Chris Klein, Phil Reeves, Jessica Campbell, Molly Hagan, Mark Harelik, Colleen Camp, Matt Malloy, Jeanine Jackson
Visite:352
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/3/08 DAL BENEMERITO GALBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 28/9/17
Quotata commedia di Alexander Payne che, tratta da un romanzo di Tom Perrotta, si segnala per un'impostazione diversa dal consueto e da una parziale rinuncia alla facile risata; visto il tema trattato, l'ambientazione scolastica e la prevalente vicinanza al mondo giovanile ci si aspettava infatti un film diverso, più simile semmai a quello che vediamo nella prima parte, in cui il personaggio di Tracy Flick (Witherspoon) viene dipinto con tratti quasi da macchietta: è lo stereotipo della secchiona malsopportata dai compagni e pure da Jim McAllister (Broderick), insegnante eletto per tre anni di seguito come il migliore della scuola. Solitaria suo malgrado, Tracy trova in un altro professore qualcuno con cui sfogarsi (anche sessualmente) e guadagna spazio nella vicenda a discapito di McAllister, comunque sempre centro di gravità in quanto raccordo tra le due diverse generazioni e afflitto da problemi personali, con una moglie ansiosa di mettere al mondo un figlio. L'evento attorno al quale ruota la vicenda, fin dal titolo, è l'elezione del nuovo presidente del consiglio studentesco, carica nemmeno troppo rilevante ma che si trasforma presto in una dura sfida tra Tracy e Paul (Klein), un ragazzotto più semplice e ingenuo spinto a candidarsi dallo stesso McAllister che non vorrebbe veder premiato chi è già troppo invadente in aula. Terza incomoda la sorella (Campbell) di Paul, aggiuntasi all'ultimo momento solo per far dispetto all'amica lesbica che l'ha mollata proprio in favore di suo fratello. I tre ragazzi più il prof chiudono il cerchio di coloro a cui spetta il commento fuori campo; per quanto decisamente più marginali, infatti, pure i due fratelli candidati hanno ruoli a loro modo interessanti e diversi. Così, a una prima parte dove non si capisce proprio il motivo per il quale il film conti tanti sostenitori, prigioniero com'è di banalità e situazioni di scarsa attrattiva, fa seguito una seconda in cui tutti i personaggi, a cominciare da Broderick (adultero a sorpresa), acquistano spessore. La sceneggiatura, che continua a concedere poco alla comicità e un po' di più a qualche volgarità gratuita, si fa progressivamente più acuta, articolata, chiudendosi in modo intelligente e lontana dalla prevedibilità. Attori nel complesso modesti ma funzionali.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/3/08 9:21 - 9796 commenti

In una cittadina del Nebraska, le elezioni per il presidente del consiglio studentesco contrappongono una candidata rampante e un ragazzo spalleggiato da un insegnante che vuole contrastare l'ascesa della prima. Uno dei primi film del regista Payne, sotto l'apparenza di una innocua commedia giovanilistica è in realtà una raffinata satira sull'arrivismo sociale e la competizione giovanile. Sceneggiatura buona e funzionale, bella regia e buone intepretazioni ne fanno un film molto gradevole e spunto di riflessioni.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 3/1/11 10:39 - 6562 commenti

Per l'elezione del rappresentante studentesco, lotta senza esclusione di colpi fra una candidata ambiziosa e senza scrupoli ed un altro ragazzo, appoggiato da un professore del college che vuol contrastare l'ascesa (ir)resistibile della bastardella. Racconta elezioni "in piccolo", che però riflettono - attraverso lo specchio neppure troppo deformante del grottesco - quelle "in grande" questa commedia fintamente teen, allegramente feroce, con Broderick, bambinone mal cresciuto, messo sotto dalla biondina aguzza Witherspoon. Originale, gustoso.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Nando 6/6/14 19:33 - 3100 commenti

Amara e sorprendente commedia sul mondo scolastico che presenta uno sviluppo interessante e un finale con piccola rivincita annessa. Tutto il cast è appropriato: Broderick perfetto nel ruolo del professore lievemente sfigato, mentre la Witherspoon è odiosa ma perfettamente a suo agio in quello della ragazzetta arrivista. Una bella sorpresa.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 6/4/13 13:40 - 2931 commenti

Nel giro di poche settimane un professore stimato da tutti,perde progressivamente tutto quello che aveva costruito nel corso della vita. Un film divertente ma anche molto amaro che ci sbatte in faccia le debolezze del professore, che cerca di sovvertire il corso degli eventi intestardendosi nel cercare di mettere i bastoni tra le ruote a una sua studentessa. Il film coinvolge a tal punto che ci dispiace per il protagonista. Ottima anche la Witherspoon nei panni della studentessa odiosa e senza scrupoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il professore costretto a girare con un occhio gonfio e pesto causa puntura di ape.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Almicione 29/12/14 20:42 - 765 commenti

Gradevole commedia su un insegnante e i suoi studenti nel periodo delle elezioni per il consiglio scolastico. La costruzione della trama è buona e lodevole il tentativo di una narrazione incentrata su più personaggi, la quale sembra la versione comica e semplificata dello sviluppo narrativo di Magnolia (dello stesso anno); non altrettanto, però, si può dire della realizzazione troppo frammentata che, nonostante le sequenze conclusive, dà la sensazione di essere rimasta incompiuta. Bravi Broderick e la giovane Witherspoon.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena al distributore automatico.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)