Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• IL COMMISSARIO MONTALBANO (11 STAGIONI)

All'interno del forum, per questo film:
• Il commissario Montalbano (11 stagioni)
Dati:Anno: 1999Genere: fiction (colore)
Regia:Alberto Sironi
Cast:Luca Zingaretti, Katharina Bohm, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Isabell Sollman, Cesare Bocci, Pietro Biondi, Giovanni Guardiano, Angelica Ippolito, Marcello Perracchio, Francesco Stella, Sonia Bergamasco, Tuccio Musumeci
Note:Tratto dai romanzi e dai racconti brevi scritti da Andrea Camilleri dal 1994 ad oggi.
Visite:5282
Approfondimenti:1) INTERVISTA A TUCCIO MUSUMECI, 2) TUTTI GLI EPISODI DEL COMMISSARIO MONTALBANO
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 22
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/3/08 DAL BENEMERITO GUGLY

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 8/3/08 14:54 - 4062 commenti

Senz'altro una delle cose migliori della televisione italiana a cavallo dei due millenni. Personaggi credibili e simpatici, che rendono credibili anche le vicende più complesse, più fantasiose, perché condite con tante cose "normali". Interventi di grandi attori siciliani (e non). Non mancano neppure alcuni ex c.s.c. (Stracuzzi, la Rigàno...). Davvero molto notevole.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 9/3/08 19:47 - 9796 commenti

Un prodotto televisivo di elevata qualità, specie se rapportato alla mediocrità delle produzioni odierne. Il merito della riuscita del programma dipende in gran parte dalla buona resa delle sceneggiature tratte dai piacevoli romanzi di Camilleri; discreti polizieschi quasi sempre "agganciati" alla reale cronaca italiana; ottima la scelta delle location, che risultano tra i luoghi più suggestivi della Sicilia. Vincente infine la scelta del protagonista, un particolarmente ispirato Luca Zingaretti, circondato da attori bravi e credibili.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 10/3/08 11:58 - 2990 commenti

Oltre a una fattura complessivamente buona, e all'indubbia efficacia del protagonista Zingaretti, le versioni televisive hanno il merito di rendere sopportabile, e anzi godibile, quanto è fastidioso e posticcio sulla pagina, ovvero quella sicilitudine oleografico-folkloristica a uso e consumo del lettore peninsulare che ha fatto l'inspiegabile fortuna di Camilleri, assurto poi per le politiche furbizie a un olimpo che gli sta larghissimo. Fischi ai libercoli, applausi alla serie tv. Locations strepitose.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 13/4/09 9:58 - 6678 commenti

Un'ottima serie tv, basata sui romanzi polizieschi di Andrea Camilleri. Montalbano, interpretato da un eccellente Luca Zingaretti, è un personaggio a tutto tondo, che si muove con altrettanta spigliatezza fra i casi più complessi e gli ambienti antropologici che fanno loro da sfondo. E' proprio l'immagine complessa della Sicilia, al di là degli stereotipi ma sapendo dialogare con essi, una delle sorprese più piacevoli, come anche le belle location. Le storie stesse, ben sceneggiate e realizzate, sono decisamente avvincenti.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 28/4/10 13:02 - 6562 commenti

Vista la concorrenza scacia e cialtrona, le avventure di Montalbano hanno gioco facile ad affermarsi fra i migliori prodotti della recente fiction nostrana, grazie ad una confezione accurata, la prestazione professionale del cast, le belle ambientazioni. A patto di considerarle per quello che sono: gialli gradevoli e passatempisti ambientati in una Sicilia inesistente, come è di fantasia il simil dialetto o la barocca Vigata, dove la mafia c'è ma è discreta e non turba più di tanto, e tutto è luminoso e tinto di un colore locale cartolinesco.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Markus 24/1/13 15:28 - 2329 commenti

Alla fine degli anni Novanta e l’inizio degli Zero, Montalbano è stata una ventata d’aria fresca nella produzione di fiction nostrane. Il prodotto (tratto dai romanzi di Camilleri) è curato nei dialoghi, eccellente nelle ambientazioni e si avvantaggia di un azzeccato commissario dotato di simpatia e fascino un po' virile. Merito e virtù della serie è la personificazione (nei panni del commissario) di Luca Zingaretti, che qua ha trovato fama e soddisfazione ma anche il limite di un cliché (è rimasto imprigionato nel personaggio).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Gugly 6/3/08 19:13 - 925 commenti

Un commissario di polizia amante della lettura, della buona cucina e del mare, indaga in una remota provincia siciliana su vari delitti, servendosi di acume e conoscenza della natura umana. Girate in prevalenza nella provincia di Ragusa, le puntate consacrano al successo il bravo Luca Zingaretti, che però sembra avviato allo stesso destino di Ubaldo Lay, Tenente Sheridan per sempre. Ottime anche le musiche e le ambientazioni, che hanno generato del turismo televisivo sui luoghi mostrati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sigla con le riprese aeree di Ragusa e dei paesi vicini (Donnalucata, Scicli, Marina di Ragusa); "Montalbano sono!".
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Mco 1/3/16 12:31 - 1848 commenti

Trasferire in sede televisiva le parole di un autore come Camilleri non è certamente compito agevole, ma va detto che l'operazione può dirsi riuscita. Il ritmo è quello tipico dei racconti, che si culla tra bellezze sicule e intermezzi di vita privata quando non deve accelerare per l'approssimarsi delle indagini. Zingaretti non corrisponde esattamente all'omonimo collega cartaceo ma in tv funziona alla perfezione, con tutta la panoplia di espressioni che lo ha reso famoso presso il pubblico di massa. Gradevole, con alcuni picchi.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Cif 4/11/08 0:31 - 282 commenti

Tanto di cappello ad un personaggio che ha fatto (giustamente) epoca. Le riduzioni cinematografiche sono curatissime, ma hanno la fortuna di basarsi su storie che risultano pressochè già sceneggiate (Camilleri vanta importantissimi trascorsi da autore di cinema). Eccellente il cast, senza esclusioni. Menzione particolare per Catarella (Angelo Russo). Non è affatto un prodotto commerciale. La Sicilia di Camilleri è la proiezione esteriore di un mondo a cavallo tra realtà e finzione, parto della fantasia di un autore che abita da decenni a Roma.
I gusti di Cif (Drammatico - Fantascienza - Giallo)

Nando 15/3/11 17:08 - 3100 commenti

Una serie Tv di discreto impatto visivo che si avvale di splendide location e di uno Zingaretti totalmente a suo agio nella parte. Certo alcune vicende sono puerili e facilmente risolvibili ed al tempo stesso il buonismo patinato regna sovrano; tuttavia, ispirandosi ai racconti di Camilleri, le narrazioni sono ben riprodotte.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 25/8/14 14:20 - 2199 commenti

Sarò una voce fuori dal coro ma sinceramente questa serie non mi ha mai convinto fino in fondo e soprattutto nom mi ha mai appassionato. Trovo sopravvalutate le performance di Zingaretti e trovo le storie sempre un tantino stonate, visto anche il contesto geografico. Questione di gusti ovviamente. Do due pallini e mezzo in quanto non solo è innegabile una certa cifra nella confezione e inoltre, a differenza di tante altre serie, trovo il resto del cast discretamente convincente.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Disorder 2/7/09 23:53 - 1357 commenti

Buono, davvero molto buono. Camilleri è un po' lo Ian Fleming (il padre di 'Bond') italiano: il suo valore artistico non è molto superiore a quello dei romanzieri d'appendice, ma la forza del personaggio da lui creato e il suo stile sono fuori dal comune: inevitabile che lo sia anche la trasposizione tv, decisamente fedele se non addirittura superiore all'originale.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Nicola81 29/3/17 12:43 - 1309 commenti

Fiction Rai tra le più amate dal pubblico, ma non così immune da difetti come qualcuno vorrebbe far credere. Zingaretti si è rivelato un Montalbano perfetto, il cast di contorno in linea di massima funziona, le location siciliane sono molto suggestive e c'è una cura innegabile nella confezione, mentre il livello delle storie fa registrare alcuni picchi ma anche qualche inevitabile passo falso. A non funzionare è la rappresentazione di una mafia troppo discreta, a volte persino alleata del protagonista. Azzeccate le musiche di Franco Piersanti.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Furetto60 13/5/13 11:53 - 1133 commenti

L’opera letteraria è fondamentalmente teatrale, basata su ruoli molto delimitati e su una comicità con ripetitività di situazioni. La trasposizione cinematografica richiama, mutatis mutandis, il Maigret di Cervi e il Nero Wolfe di Buazzelli ma quei ritmi, per i tempi attuali, sono troppo lenti, per cui se il Montalbano di carta merita il successo, quello televisivo, nonostante le affascinanti location e l’ottimo mestiere degli interpreti, è noiosetto. Insopportabile la figura della fidanzata in Liguria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I caratteristi in lingua locale; Il palazzo del commissariato; La casa sulla spiaggia.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 13/8/14 16:48 - 1064 commenti

Una bella fiction tutta italiana, incentrata sulle avventure del commissario più famoso del terzo millennio, nato dalla penna di Andrea Camilleri. Zingaretti è magnifico, sontuoso ed estremamente in parte, tanto da essere spesso identificato nell'immaginario collettivo con Salvo Montalbano. Belli e affascinanti i luoghi delle riprese: una Sicilia arida, afosa, ma contemporaneamente spontanea, come piace al buon Camilleri. Consigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Montalbano si arrabbia con il povero Catarella, reo di non aver capito il nome del personaggio di turno....
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Bruce 28/8/13 13:48 - 857 commenti

Uno dei pochi motivi per guardare ancora la tv di stato e che ne giustificano l'esistenza. Da decenni lo stesso regista e lo stesso cast assicurano una buona resa televisiva dei gialli di Camilleri. Molto dell'opera è dovuta alle strepitose ambientazioni nel sud della Sicilia dove il barocco si unisce a veri paradisi naturali. Inevitabili i successi anche delle repliche.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

R.f.e. 25/10/09 11:23 - 836 commenti

Una Sicilia fasulla, folkloristica, tutta edifici barocchi, palme e fichi d'india, dove la mafia c'è ma non si vede e la malavita organizzata non tocca Montalbano, anzi spesso lo aiuta (sic!). Una serie dove conformismo e perbenismo ipocrita vanno a braccetto, poco abilmente celati da una falsa rudezza (i "cabbasisi", il burbero bonario pratagonista, ecc.). Per tacere del personaggio Catarella: a ben guardare, l'attore Angelo Russo non fa altro che imitare, almeno in parte, Franco Franchi. Ma Camilleri chi crede di prendere per i fondelli?
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Ale nkf 28/3/10 10:17 - 803 commenti

Serie tv abbastanza buona basata sui racconti di Camilleri. Zingaretti è un buon attore e riesce a far appassionare alla serie grazie soprattutto al suo noto accento siciliano e alla sua celebre frase: "Montalbano sono!". Le storie sono più che sufficienti e anche le immagini della Sicilia non deludono, anche se forse bisognava parlare non solo del positivo di questa regione, ma anche della mafia che viene solamente appena accennata facendo diventare tutta la serie più film e meno realtà. Peccato.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Pessoa 9/9/14 0:19 - 736 commenti

Tolti il soggetto e la cosceneggiatura del Maestro Camilleri e il convincente sforzo di Zingaretti, non rimane molto di questi telefilm diventati col tempo dei tormentoni Rai. Belle le immagini della splendida Sicilia mentre il resto del cast si muove fra l'artigianale e l'amatoriale. La cosa più triste è che, data la qualità dell'attuale produzione televisiva, a volte vale la pena anche la rivisione. La figura di Livia è insopportabile, molto meglio la "svidisa" di turno e il dott. Pasquano. Le continue repliche lo rendono sfiancante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La villetta a Marinella, un sogno!
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Samuel1979   21/5/13 22:57 - 411 commenti

Serie tv fra le più apprezzabili: mai banale e sempre in bilico fra cronaca e commedia, tutta incentrata su uno Zingaretti che qui dimostra tutta la sua bravura nel calarsi in un personaggio cucito apposta per lui; ma tutto il cast è notevole (il "fido" Fazio e l"esagitato" Catarella, solo per fare due esempi). La fiction ritrae una Sicilia d'altri tempi, quella dei piccoli centri alle prese con una "mafia" ben presente ma molto lontana da come la avvertiamo noi oggi. Fantastici i luoghi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I siparietti fra Montalbano e i suoi colleghi Augello, Galluzzo e Catarella.
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Ilcassiere 7/6/10 11:27 - 277 commenti

Ha un grosso equivoco/difetto: la criminalità organizzata non è composta da singoli individui malvagi e pericolosi che il nostro eroe riesce puntualmente ad arrestare ma è ben altra cosa e nella realtà siciliana anche per uno fichissimo come Montalbano non sarebbe possibile essere così puro ed "efficace". Per il resto sono anch'io dell'avviso che si tratti di un ottimo prodotto; splendide location, trame avvincenti ed un'ottima interpretazione di Zingaretti. Piacevole.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Toporosso 17/8/14 15:32 - 77 commenti

Nel desolato panorama della fiction made in Italy è sufficiente un lavoro di onesta e normale professionalità per assurgere allo stato di Cult Product, calamita per il mercato internazionale e terra promessa per gli investimenti pubblicitari. È accaduto questo alla oramai pluridecennale saga del fin troppo politically correct Commissario Montalbano, character progressista ma rassicurante. Zingaretti attore superbo, temo destinato a rimanere imprigionato nel personaggio.
I gusti di Toporosso (Commedia - Fantastico - Thriller)