Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CRIMSON - THE COLOR OF TERROR

All'interno del forum, per questo film:
Crimson - The color of terror
Titolo originale:Las Ratas no duermen de noche
Dati:Anno: 1973Genere: horror (colore)
Regia:Juan Fortuny
Cast:Paul Naschy, Silvia Solar, Gilda Arancio, Pierre Biet, Claude Boisson, Monique Gérard, Alain Hardy, Víctor Israel, Richard Kolin, Antonia Lotito, Olivier Mathot, Roberto Mauri, Carlos Otero, Ricardo Palmerola, Jaime Picas, Muriel Renaud, Jean Roville, Evelyne Scott, Guy Verda
Note:Aka "Crimson, the Color of blood"
Visite:748
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/2/08 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 26/10/09 0:20 - 3875 commenti

Una di quelle pellicole che, all'avvento dell'home-video, spuntavano fuori un pò ovunque, magnificate da un manifesto che è, purtroppo, l'unica cosa interessante dell'intera operazione. Parte come un gangster-movie, questo Crimson (titolo, peraltro, genialoide), per poi adombrare inquietanti (solo di concetto) derive mediche, qua suggerite da un improbabile (per fortuna!) trapianto di cervello. La cagneria regna però sovrana, per una regia dilettantesca, interpretazioni penose e, non di meno, sceneggiatura delirante, che propone dialoghi indegni persino di un Gianni e Pinotto movie.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 21/2/08 0:33 - 6621 commenti

Inenarrabile pseudo fanta-horror della cui trama sommamente stupida e ridicola è difficile parlare e la cui caratteristica principale è quella di indurre una noia mortale nello spettatore. Nonostante la locandina presagisse grandi spaventi, di tensione non c’è nemmeno l’ombra. Non può soddisfare nemmeno gli amanti del trash perché è troppo brutto per essere vero.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 4/7/08 12:38 - 4658 commenti

Insomma. Naschy ha fatto molto meglio. La storia col trapianto di cervello è una tematica molto in voga nel cinema horror anni '30, ma qui viene diretta in modo svogliato, con attori cani (prestati dalla Eurocine che co-produce la pellicola, ad esempio vediamo qui il commisario di Demoniac), un Naschy sprecatissimo. Bella la Solar.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Esistono due versioni: una vestita e una "nuda" con scene di sesso più spinte.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Rufus68 6/3/18 7:40 - 1870 commenti

Indefinibile ircocervo in cui nulla (ma proprio nulla) funziona a dovere. Una sorta di gangster story con trapianto di cervello incorporato? Frankenstein noir? Lo stesso regista non sa che pesci pigliare anche perché il suo acquario è infestato da pesci-cani che fanno rimpiangere la serie C dell'horror. Sciatto, approssimativo, con inserti pleonastici e un Naschy che fa il suo solito (in bende, facendo versacci, crepa su un filo spinato: chapeau!). In altre parole: lo si eviti.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Xtron 28/8/17 22:40 - 80 commenti

Film inconcludente che mette tanta carne al fuoco mischiando vari generi ma il cui risultato finale è un prodotto imbarazzante. La prima parte in stile gangster risulta lenta e noiosa, tanto quanto la seconda in stile fanta-horror dove di horror c'è ben poco. Belle le attrici che si concedono anche in qualche scena gratuita di nudo. Consigliato solo agli amanti di Paul Naschy e della casa di produzione Eurocinè.
I gusti di Xtron (Avventura - Comico - Poliziesco)